Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

3
voti

Luoghi M.A.R.C.I

Domanda:

Il locale in cui � installata una caldaia, � un luogo a maggior rischio in caso di incendio?

Risponde Mike

La presenza di una caldaia non significa nulla, bisogna vedere dove e' installata, la sua potenzialita' ed il tipo di combustibile.

- Se ha una potenzialitïa' termica inferiore a 35 kW ed e' installata in ambiente residenziale, non e' un luogo a maggior rischio in caso d'incendio e se marcata CE (direttiva gas) non e' nemmeno un luogo con pericolo di esplosione e non si applica la direttiva ATEX (D.lgs. 233/03).

- Se ha una potenzialita' compresa tra 35 e 115 kW deve essere installata in un apposito locale detto centrale termica e di conseguenza puo' essere un luogo a maggior rischio in caso d'incendio, come un luogo con pericolo di esplosione (se residenziale non si applica in ogni caso la direttiva ATEX)

- Se ha una potenzialita' superiore a 115 kW la centrale termica e' soggetta a controllo dei VV.F.

2

Commenti e note

Inserisci un commento

di ,

L'intervallo da 35 a 116kW si riferisce alla potenza complessiva della centrale, che puo' essere raggiunta dal collegamento all'interno della CT di piu' caldaie da <35kW o sbaglio?

Rispondi

di luca cat,

Buono.

Per me è necssario un maggior dettaglio per le caldaie da 35kW a 116kW

Rispondi

Inserisci un commento

Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. Se sei già iscritto, effettua il login.