Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Benvenuti al blog elettrico di m_dalpra. Visita il suo
Foto Utente

Il Blog di Marco Dal Prà

Non solo impianti elettrici


Gli ultimi articoli di m_dalpra

pubblicato 7 anni fa, 1.266 visualizzazioni

Che fine ha fatto la fusione fredda ? Qualcuno l'ha veramente scoperta ? I reattori di E-CAT di Andrea Rossi funzionano ? Le domande che sorgono su questo argomento sono tante e sembrano per ora non aver trovato risposta, ma in realtà la questione non è finita nel dimenticatoio. Ne ha parlato recentemente anche Maurizio Melis nella trasmissione Smart City di Radio 24. Tra l'altro digitando ECAT o LENR con un motore di ricerca, si scopre che la questione è più viva che mai. Addirittura in rete si trovano risposte di Andrea Rossi alle domande poste nel forum americano del Journal of Nuclear Physics. La cosa più strana, comunque, è che sembra essere in atto una sorta di "guerra dei brevetti" tra coloro che lavorano su questi dispositivi, che sono soprattutto italiani. Chi arriverà per primo ?

[...]

pubblicato 8 anni fa, 1.046 visualizzazioni

Uno dei paradossi più famosi è stato posto dal filosofo greco Zenone, che raccontava come un veloce Achille non riuscisse mai a raggiungere una lenta tartaruga. Io invece vorrei proporvi la storia di un paradosso che si sta trasformando in realtà e che coinvolge più o meno tutti coloro che ogni sera accendono una lampadina, un televisore o la lavastoviglie. E' un paradosso che già sta diventando un incubo per chi utilizza l'energia elettrica per il proprio lavoro, ma che presto o tardi diventerà sempre più pesante anche per gli utenti domestici. Tutto perchè tramite la bolletta dell'energia elettrica, ogni utente contribuisce agli impianti alimentati da Fonti Rinnovabili realizzati negli anni scorsi, ma non solo per questo motivo. Ma andiamo con ordine.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 824 visualizzazioni

Pochi giorni fa viaggiando in auto mi è capitato di vedere una passerella pedonale sopraelevata nella quale il vandalo di turno si era divertito a fare la solita onnipresente scritta "NO TAV", scritta che ormai siamo abituati a vedere a qualunque manifestazione, anche in quelle che non hanno niente a che vedere con trasporti, ferrovie o ecologia. Ma questa volta si trattava di un vandalo più erudito del solito, non proprio l'ultimo della classe, visto che per fare in modo che gli automobilisti potessero vedere la scritta dal verso giusto dalla copertura in plexiglass della passerella, ha dovuto fare la scritta No TAV al contrario .

A questo punto vorrei domandare al vandalo : Ma se sei così intelligente da escogitare tale sistema pur di scrivere quel banale "NO TAV", perchè non usi la tua intelligenza per capire meglio la Ferrovia ad Alta Velocità ??

[...]

pubblicato 8 anni fa, 644 visualizzazioni

A differenza di tanti altri paesi del mondo, l'Italia in questo momento può ritenersi posizionata piuttosto bene con le rinnovabili. Secondo i dati preliminari pubblicati da Terna, nel 2013 i consumi italiani sono stati di circa 317 TWh, dei quali circa il 30% sono stati prodotti da fonti rinnovabili.

Naturalmente la parte da leone la fa il nostro consistente patrimonio idroelettrico (16,5%), comunque anche fotovoltaico ed eolico non sono più relegate nei decimali. La presenza di questi impianti inoltre, composti per la maggiore da enormi macchine rotanti, gioca un ruolo fondamentale nella stabilizzazione della frequenza della rete (i fatidici 50Hz, per intendersi), a compensazione di quanto invece non hanno le macchine statiche degli impianti eolici e fotovoltaici. Personalmente trovo la presenza di questo 16,5% molto rassicurante, una percentuale che ritengo altri paesi ci possano invidiare, anche perchè ci dà una certa garanzia contro eventuali crisi delle fonti fossili. Certo il metano continua a giocare un ruolo notevole per far funzionare il nostro paese, ragion per cui il nostro apparato produttivo industriale continua rimane sotto la spada di Damocle di una eventuale crisi o escalation dei prezzi di questa fonte.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 726 visualizzazioni

Che il progetto Definitivo del sistema di difesa di Venezia dalle acque alte avesse qualcosa di sospetto, era cosa che qualunque buon tecnico poteva verificare. I componenti impiantistici di massimo livello e costo, infatti, facevano la parte del leone anche su parti dell'impianto assolutamente secondarie o anche quando la ridondanza non era necessaria. Addirittura la ridondanza si sprecava senza alcun tipo di giustificazione, sia nella scelta del numero di componenti, sia nella scelta dei materiali.Ma andiamo con ordine.

Che Venezia necessitasse di un sistema di difesa dalle acque alte è stato chiaro fin dal 4 Novembre 1966, anno in cui il maltempo in Italia portò enormi danni tra i quali lo straripamento dell'Arno a Firenze e l'allagamento di tutta Venezia con una marea di circa 2 metri (rispetto allo livello medio del mare, o Zero Mareografico). Giusto per capire, la marea ordinaria oscilla tra i valori di +20 cm (minima) e + 60cm (massima). Se la massima supera gli 80cm si ha l'allagamento proprio di Piazza San Marco, che praticamente è il luogo più basso di tutta Venezia. Il resto della città segue a seconda dell'altezza dei piani terra rispetto allo Zero.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 1.541 visualizzazioni

Alla luce dell'imminente invasione di "Sistemi di Accumulo" dell'energia elettrica, in particolare quelli legati agli impianti fotovoltaici, vorrei fare qualche riflessione sulle "Batterie Ricaricabili" in generale, anche se si tratta di un settore molto specialistico, quasi esclusivamente riservato a soli addetti ai lavori.

Nei primi anni 2000 ho acquistato un cellulare per uso lavorativo, il Nokia 6310i, telefonino che a quel tempo era molto evoluto e dotato di svariate funzioni adatte proprio a chi doveva farne un uso professionale, quali ad esempio il Diario, i profili delle suonerie, l'interfaccia bluetooth, il software per la gestione del cellulare da PC, ecc. Come tutti i telefonini, si trattava di un dispositivo dotato di batteria ricaricabile, e precisamente una batteria agli Ioni di Litio (la BPS-2) che garantiva oltre 15 giorni di Standby.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 1.410 visualizzazioni

Il mondo che conosciamo sta per cambiare. E non sarà un cambiamento da poco. Non ci credevo, ma le conclusioni alle quali mi sono trovato davanti sono molto eloquenti, e vengono da esperti di varie parti del mondo : sono i grafici che ci spiegano come sia imminente il declino delle fonti fossili. Non si tratta di allarmismi provenienti dai soliti fanatici, ma di calcoli fatti da esperti autorevoli con dati alla mano. E tutti, sebbene per diverse vie, indicano come data probabile il 2020. Molto molto prima di quanto potessi immaginare. E se è vero significa che abbiamo pochissimo tempo per convertirci a tecnologie che assicurino uno sviluppo sostenibile. Ma perchè questo argomento su Electroyou ? Vediamolo, mettendo assieme quattro tasselli davanti ai quali Cassandra appare come una dilettante.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 1.126 visualizzazioni

Inizialmente volevo chiamare questo articolo "Windows 8, disastro totale", ma avrebbe dato l'impressione completamente sbagliata, in quanto qui non voglio parlare di prestazioni o funzionamento del sistema operativo, che tra l'altro uso quasi tutti i giorni senza grossi problemi. L'argomento invece vuole essere una considerazione generale sull'approccio alle innovazioni, soprattutto quando in nome della crescita del fatturato, cancellano i "vecchi" clienti.

Quando saliamo in auto, oltre al volante, ci aspettiamo di trovare un cruscotto con leve e spie luminose, tre pedali ed un cambio. Questa è la situazione standard che hanno tutte le auto, e nessun costruttore mai si metterebbe in testa di scambiare questi elementi.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 997 visualizzazioni

Questa è la breve storia di una perizia legale che ci insegna una cosa importantissima : le considerazioni di tipo tecnico devono essere vagliate molto attentamente fin dalle premesse, altrimenti rischia di andare completamente fuori strada o di fare del lavoro completamente inutile, se non sbagliato.

La data esatta non la ricordo, diciamo che siamo intorno ai primi anni 2000; su un condominio situato in una cittadina delle pianure pianeggianti del Veneto si abbatte un temporale molto violento. L'acqua è talmente tanta che i pozzetti non riescono a farla defluire, e parte finisce nelle grate a bocca di lupo dei garage sotterranei. Casualmente quello che più subisce il problema è un box dove sono depositate numerose apparecchiature elettroniche, molte delle quali subiscono un vero e proprio lavaggio a cura dell'acqua piovana.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 8.561 visualizzazioni

Usate AutoCAD almeno un'ora la settimana? Allora vi conviene dare un'occhiata a questa guida, nella quale cercherò di spiegarvi come si può velocizzare la fase di disegno senza spendere un solo Euro. Qui infatti non parleremo di upgrade, update, RAM, Microprocessori ed altre esigenze che richiedono investimenti, ma ci occuperemo prevalentemente del rapporto fisico tra le vostre mani ed il vostro PC. Sembra una cosa bizzarra da applicare all'informatica, ma se volete che il vostro Software dia il meglio di quanto può dare, è necessario curare l'interfacciamento uomo-macchina. Facendo un paragone, è come se dovessimo modificare un'auto tradizionale per trasformarla in un'auto da Rally : non è necessario solamente un mezzo potente, ma si dovranno dare al pilota anche leve di comando che siano estremamente ergonomiche, pratiche e veloci.

[...]
<<...3456789...>>

(9 pagine)


Chi sono

m_dalpra - profilo

Nome: Marco Dal Prà

Reputation: 34.340 6 10 12

Bio: Diplomato ITIS che si occupa prevalentemente di progettazione di impianti per la produzione di energia elettrica e di efficenza energetica. Per quanto possibile, cerco di combattere le cose inutili (che ultimamente proliferano, leggi e norme comprese !)

Web: http://www.marcodalpra.it

I miei ultimi post dal forum

  • Re: Nucleare ..... ed altro

    Sempre sulla stessa falsariga del no all'eolico: ..... Questo IMHO non solo per un effetto NIMBY, ma anche per esercitare il potere di veto, che... 08:03

  • Re: Nucleare ..... ed altro

    Ci sono vari politici, italiani e non, che stanno preannunciando Blackout In Italia Giorgetti. Messaggi subliminali... 08:03

  • Re: Nucleare ..... ed altro

    Se non c'è un chiaro e deciso piano energetico nazionale, senza un dettagliato bilancio costi-benefici, queste tematiche restano in balia di... 08:03

  • Re: Nucleare ..... ed altro

    Grande Francesco ! Sempre sul pezzo :ok: 08:03

  • Re: Nucleare ..... ed altro

    Allora, è arrivato il giorno X. Ho sentito al telefono un mio cliente, diciamo di taglio industriale, perché consuma qualche milione di kWh... 08:03

  • Ampliamento impianto FV

    Ecco, ero rimasto al 2017. :ok: 19:11

  • Ampliamento impianto FV

    Vorrei sapere se quando si installa un impianto fotovoltaico nell'ambito del 110%, si deve inviare la comunicazione all'Enea oppure no. Grazie... 19:11

  • Re: Nucleare ..... ed altro

    fpalone Tu hai trovato un caso "estremo", ma è un problema generalizzato. Cerso persona super-esperta in tutto, conoscenza 10 lingue,... 08:03

  • Ampliamento impianto FV

    Sia io che altre persone abbiamo fatto una interrogazione al servizio clienti del GSE. La risposta è molto vaga, ma non negano la possibilità.... 19:11

  • Re: Nucleare ..... ed altro

    Prospettive del GME, il mercato italiano dell'energia http://www.mercatoelettrico.org/It/Default.aspx Per l'energia elettrica,... 08:03

Vai al Forum


Cerca nel blog di m_dalpra