Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Benvenuti al blog elettrico di admin. Visita il suo
Foto Utente

Elettrotecnica e non solo

Esplorare l'universo elettrico, fuori e dentro di noi.


Gli ultimi articoli di admin

pubblicato 8 anni fa, 8.869 visualizzazioni

In seguito ad una domanda pervenuta nel forum, sul principio di generazione della coppia nei motori elettrici, mi sono ricordato di un articolo scritto circa dodici anni fa per l'allora Electroportal, quando sentivo quasi il bisogno di impegnarmi per qualche lezione utile di Elettrotecnica. Ora quello stimolo è un po' evaporato e questa mia attività mi appare abbastanza inutile, e perfino un contributo all'intasamento di informazioni del web. Ad ogni modo per scacciare questa sgradevole sensazione, poiché le formule nel vecchio articolo erano praticamente illeggibili, nonché qualche considerazione poco chiara, ho pensato di revisionarlo e di riproporlo.

Sincrono, asincrono, a corrente continua, brushless: sono parecchi i tipi di motori elettrici. Per ognuno teoria e formule diverse. Eppure il principio fisico è comune. Unificare è un'esigenza addirittura preminente nella fisica teorica. Einstein cercò per vent'anni, senza riuscirci, l'unificazione di forza gravitazionale ed elettromagnetica. Ma la "La teoria del tutto", che è anche il titolo di un libro di Stephen Hawking, resta uno stimolante campo di ricerca.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 8.024 visualizzazioni

Questa è la revisione leggermente ampliata di un vecchio articolo: le idee nuove scarseggiano... Ad ogni modo, stavolta, la riedizione si è anche resa necessaria per un errore grossolano sul valore di una corrente nel vecchio articolo. Devo ringraziare il lettore che lo ha evidenziato in questo thread, purtroppo credendo di essere lui in errore: si sbagliava, ahimé! Spero, se pur in ritardo, di rimediare alla figuraccia protrattasi negli anni, anche se l'amarezza per non essermene mai accorto rimarrà. Il vecchio articolo era la risposta ad un quesito pervenuto nel forum:Quando un sistema trifase ha solo tre fili, per esempio perché il trasformatore ha il secondario a triangolo, è possibile costruire un neutro artificiale? In teoria sembrerebbero bastare tre impedenze a stella usandone il centro per derivare il neutro artificiale. L'articolo mostra il perché non si possono utilizzare resistenze o reattanze semplici ed illustra una struttura magnetica adatta allo scopo, spesso usata in media tensione e tornata di attualità anche in bassa tensione, non solo per ottenere un neutro artificiale ma anche come compensatore di armoniche: il reattore trifase a zig-zag.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 102 visualizzazioni

Venerdì 18 marzo 1983, verso le ore 20, decisi di bussare alla porta d'uscita di mamma.

Erano trascorsi cinque giorni da quando, con lei e papà, mi ero recato dal dottore che desiderava controllarmi per televisione. (Non sapevo ancora che non si trattava di un normale televisore, quello dei cartoni animati per intenderci, ma dell'ecografo, un nuovo strumento elettronico di diagnosi). Sabato poi era la festa del papà, ed avevo sentito mamma incerta sul regalo; ho allora pensato di aiutarla perché gli facesse quello più bello. Poiché il mio individuale Big Bang, da quel che mi sembra di aver intuito, capitò dopo l'incredibile Italia-Brasile del 5 luglio 1982, avrei dovuto nascere un paio di giorni dopo Pasqua, una festa il cui significato un giorno mi spiegheranno, ma che, per i bimbi, ha di bello le uova di cioccolato con la sorpresa. Così, pur se in leggero anticipo come sorpresa, avrei accontentato anche mio fratello Marco che, dico la verità, avevo proprio voglia di vedere. La sua voce l'avevo già sentita quando mi parlava servendosi della mamma e avevo capito che mi sarebbe stato simpatico e che mi avrebbe insegnato molte cose.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 6.283 visualizzazioni

Come spesso accade, anche questo articolo nasce in seguito a thread del forum. Si tratta dello svolgimento di un paio di esercizi e lo scopo è mostrare un modo corretto di procedere con l'applicazione del principio di sovrapposizione degli effetti in presenza di generatori pilotati di corrente o di tensione. Per chi non vuole star lì a guardare tutto, scrivo subito la conclusione. Nella sovrapposizione degli effetti il generatore pilotato può essere considerato come un generatore indipendente di valore incognito. La composizione finale delle grandezze parziali per trovare le grandezze del circuito originario, conterrà come incognita il parametro del generatore pilotato. A questo punto si usa l'equazione che lo definisce eliminando l'incognita. I thread di riferimento, da cui sono rispettivamente prelevati gli esercizi 1 e 2 qui proposti, sono:

[...]

pubblicato 8 anni fa, 112 visualizzazioni

A volte ti trovi a pensare cose che sai già, ma ti accorgi che le stai pensando in un modo particolare; non so come dire: più intenso, più profondo. Ma lasciamo stare gli aggettivi, spesso troppi e retorici.

Ne ho avvertito, come sempre, la felicità e, contemporaneamente, la sua fedeltà. Nessuna novità sulla fedeltà di un cane. Ma un conto è dirla, un altro sentirla. Io ora la sto dicendo, ma la dico perché l'ho sentita. E l'ho sentita perché è il legame indissolubile che Wally ha stabilito con me. Non sono mai sicuro di nulla, però quando penso alla fedeltà di Wally, so che non sbaglio. Lo sento profondamente, e ciò che si sente profondamente è la conoscenza che soddisfa maggiormente, la più forte, la più vera.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 13.306 visualizzazioni

Questa è la riedizione di un articolo di alcuni anni fa, riscritto per rendere più leggibili le formule matematiche fondamentalmente. Ne ho approfittato per aggiungere la descrizione qualitativa del classico regolatore idraulico con le considerazioni che conducono alla sua funzione di trasferimento.

Una variazione nella richiesta di potenza ad un generatore rotante, una macchina sincrona ad esempio, si manifesta immediatamente come una variazione della coppia resistente applicata all'albero. Lo squilibrio conseguente tra coppia motrice CG e coppia resistente CU, l'uguaglianza delle quali caratterizza la marcia a velocità costante Ω, determina un'accelerazione, positiva o negativa a seconda che la richiesta di potenza diminuisca od aumenti.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 256 visualizzazioni

"Papà dopo mi compri il CD con i programmi di comunicazione per collegarsi ad Internet?”

"Nicolò ti ho detto più volte che non si può sempre pensare di comprare. Ho entrate limitate e già tendiamo a vivere oltre quelle. Non bisogna aver continui desideri: ti conviene pensare di utilizzare quello che hai già, che è abbastanza, sfruttandolo al meglio. Epicuro istruiva i suoi allievi dicendo:"Se vuoi far felice Pitocle, non aumentarne gli averi, ma diminuiscine i desideri ". Se rincorri sempre ciò che non hai, senza girare intorno il tuo sguardo per accorgerti di quello che possiedi, ti sentirai sempre come se non avessi nulla. Non deve essere il possedere qualcosa la soluzione di un disagio. Il CD che desideri è un bisogno indotto dalla società in cui viviamo, che magari diventerà utile, ma non si deve dipendere da tali bisogni come automi.”

[...]

pubblicato 8 anni fa, 923 visualizzazioni

Continuo con la raccolta dei miei interventi grafici nel forum con FidoCadJ. Li ho raggruppati come al solito per "temi" se così posso dire ed in ognuno c'è il link al thread in cui si trovano: auguri di compleanno, anniversari, ricorrenze, tools, eventi e commenti. Riguardano i mesi da febbraio a ottobre di quest'anno, 2015. Non so se si possa considerare un regalo natalizio, né se i regali natalizi siano ancora di moda, ad ogni modo capita sotto le feste. Ho un po' esaurito argomenti e motivazioni per cimentarmi in articoli didattici o tecnici e mi concedo questo gioco. Del resto c'è anche un proverbio che dice che invecchiando si ritorna bambini anche se, a dire il vero, un proverbio lo si trova per ogni situazione e, se non si trova, lo si può anche inventare.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 169 visualizzazioni

Non ho mai saputo che cosa volessi fare da grande. Non ci pensavo molto, ma quando ci provavo non mi veniva in mente niente. Non ricordo un lavoro che mi affascinasse. Casomai c'erano mestieri che potevano solo rovinare una vita. Guardavo il commerciante di stoffe del mio paese chiuso nello stretto negozio da mattina a sera e rabbrividivo al pensiero di trascorrere anche un solo giorno dietro l'angusto bancone. Figuriamoci una vita intera! Sono così arrivato al mio mestiere senza puntare ad una meta, scartando progressivamente possibilità che, in un qualche modo, mi intimorivano se fossero diventate realtà. Il lavoro lo vedevo come un fastidio, probabilmente necessario, ma non come il mezzo per realizzare una vita.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 408 visualizzazioni

Un bambino è troppo turbolento.

La maestra Giovanna, dopo alcuni tentativi per chetarlo con le buone maniere, decide di passare a quelle forti, infliggendogli un castigo esemplare.

gli ordina allora.

Il bambino, intimorito dalla severità della maestra, si alza e, a testa bassa, ci va.

Nell’aula scende un profondo silenzio. Per quasi un minuto.

Tutti i bambini dal posto, ammutoliti, fissano le gambe del punito, che spuntano sotto la lavagna.

Ogni tanto sussultano, però nessuno sa di preciso quali espressioni ci siano sul volto nascosto dal grande rettangolo nero. Alcuni pensano che stia piangendo.

Poi le gambe cominciano a spostarsi da un lato all’altro della lavagna.

Il bambino spia i compagni seduti;

[...]
<<...45678910...>>

(92 pagine)


Chi sono

admin - profilo

Nome: Zeno Martini

Reputation: 191.495 9 12 17

Bio: Ingegnere elettrotecnico. Maturità classica. Laurea dell'Università degli Studi di Padova, 1974. Insegnante di Elettrotecnica fino al 2006. A suo tempo socio collaboratore e consulente di Microtec sas e Softel srl. Fondatore e conduttore del sito Electroportal, ora ElectroYou, insieme al figlio Nicolò, matematico e webmaster.

Web: http://www.electroyou.it/

I miei ultimi post dal forum

  • invasione dell'ucraina

    Se l’unico modo per liberarci dalla violenza è essere violenti, non ci sono speranze per l’umanità di essere diversa da quello che è. Chi vince... 07:54

  • invasione dell'ucraina

    Certo che un bell’asteroide sul continente U S A ripristinerebbe un’esistenza normale per tutti i viventi del pianeta… Speriamo sia un... 07:54

  • invasione dell'ucraina

    Purtroppo le nefandezze degli uni non eliminano le nefandezze degli altri. Qualcuno, inutilmente, aveva suggerito di rispondere ad uno schiaffo... 07:54

  • invasione dell'ucraina

    In quale zona del mondo, se esiste, è meno pericoloso esprimere opinioni contrarie al pensiero dominante? L’eventuale grado di pericolosità... 07:54

  • invasione dell'ucraina

    Beh, che dire. Purtroppo o per fortuna io non ho alcun modo di verificare come sono andati effettivamente i fatti, ma leggendo quello che scrivono... 07:54

  • Compleanno

    Auguri brabus ! :ok: 09:46

  • invasione dell'ucraina

    Incredibile! Lo dico per me, sia chiaro; sono molto ingenuo ed in più ho perfino rinunciato a cercare di capire. Tanto per quel che serve il mio... 07:54

  • invasione dell'ucraina

    un tizio che, alla C I A, era più utile da morto che da vivo… Se il burattino nazistoide affiliato ai NeoCon fosse stato liberato, i nostri... 07:54

  • Compleanno

    Tanti auguri, Massimo! :ok: 10:17

  • Carica di un condensatore con onda quadra

    Se il generatore emette una corrente costante, significa che è un generatore ideale di corrente ed il condensatore non può farci nulla se non... 08:53

Vai al Forum


Cerca nel blog di admin