Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[31] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 mag 2024, 14:31

yes, e hai risolto
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
88,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11941
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[32] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtenteFT28 » 24 mag 2024, 15:08



Va benissimo, grazie mille. per quanto riguarda questo invece, come calcolo il valore delle due tensioni?
Mi è stato detto di usare il metodo delle maglie, per cui avevo scritto così:

2*a = Vs - Vinf + Vp
1*b = Vp + Vinf + Vs

Considerando che Vp = 2Vs e che is = -2ip

Io stavo pensando che V1 = 2*a + Vp mentre V2 = 1*b, è corretto?
Avatar utente
Foto UtenteFT28
15 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 23 mag 2024, 20:29

0
voti

[33] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 mag 2024, 15:12

Non amo molto il metodo delle maglie, cerco di usarlo solo quando sono costretto, comunque non devi fare altro che fare come hai fatto prima, il circuito è molto simile.
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
88,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11941
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[34] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtenteFT28 » 24 mag 2024, 15:19

Immagino, noi invece per esercitarci dobbiamo usarlo.
Comunque, credo a questo punto si abbia sempre che is e ip siano nulle, quindi prendendo ad esempio is = 0 = b - a abbiamo che a = b
Ma sapendo che a = I (la corrente di prova che abbiamo messo) anche b = I
Poi le equazioni diventano 2a = Vp - Vinf = 2b = 2Vinf - 2Vp
Quindi Vp = Vinf
Ma Vinf = 1*a ?
Avatar utente
Foto UtenteFT28
15 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 23 mag 2024, 20:29

0
voti

[35] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 mag 2024, 15:21

Ormai hai capito il metodo, questi circuiti non dovrebbero essere più un problema.
Comunque sì, ovviamente è corretto, fai solo attenzione alle unità di misura.
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
88,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11941
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[36] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtenteFT28 » 24 mag 2024, 15:24

Però aspetta, se Vp = Vinf allora sia 2*a che 1*b sono nulli, ma si ha un assurdo perché le correnti a e b sono uguali a quella che abbiamo messo di prova
Avatar utente
Foto UtenteFT28
15 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 23 mag 2024, 20:29

0
voti

[37] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 mag 2024, 15:25

MarcoD ha scritto:

Sono poco competente, ma incuriosito. Il circuito, realizzato con un amplificatore operazionale ideale, sarebbe così ?

Quasi, devi solo considerare che il trasformatore ideale è in serie anche all'uscita, non solo all'ingresso.
In realtà non cambia molto, perché se metti una impedenza in serie al generatore di uscita e prendi la reazione dopo...


MarcoD ha scritto:La corrente Ip è = zero, in quanto l'impedenza di ingresso dell'operazionale è infinita?

Amche qui più o meno. Essendo che il nullatore di ingresso non assorbe corrente, tutta la corrente che scorre verso il riferimento è quella di uscita, sulla quale però è stato posto il secondario del trasformatore ideale.
Per cui si ha che ip=-is, ma anche che ip=2is, da cui ip=is=0.
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
88,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11941
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[38] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 mag 2024, 15:26

FT28 ha scritto:Però aspetta, se Vp = Vinf allora sia 2*a che 1*b sono nulli, ma si ha un assurdo perché le correnti a e b sono uguali a quella che abbiamo messo di prova

Controlla bene. Hai capito il metodo e ora ti perdi in un bicchiere di acqua?
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
88,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11941
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[39] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtenteFT28 » 24 mag 2024, 15:45

Vp = Vinf = 1*a = I

V1 = 2*a + Vp = 3I
V2 = 1*b = I

Però è strano, le soluzioni danno V1 = 5/2 e V2 = 1/2

Dove mi confondo?
Avatar utente
Foto UtenteFT28
15 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 23 mag 2024, 20:29

1
voti

[40] Re: Aiuto con esercizio di elettrotecnica

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 25 mag 2024, 22:24

MarcoD ha scritto:Guarda cosa ho trovato:

viewtopic.php?t=8344

Ho imparato un termine nuovo. :D


Foto UtenteMarcoD, fra tutte le discussioni che avresti potuto trovare in EY, hai evidenziato proprio quella che andrebbe cestinata.

Il nullore è un bipolo?
Il nullore è un bipolo "patologico"? Potresti indicarmi la definizione di bipolo patologico?
Il noratore (bipolo degenere) non è il duale del nullore (non degenere). Il noratore è la seconda porta del nullore. La prima porta del nullore è invece costituita dal nullatore (bipolo degenere).

Infine, anche se è l'affermazione meno grave fra quelle che ho letto, direi solo imprecisa, il noratore non accetta qualsiasi tensione e corrente. E' un bipolo degenere che non ha equazioni descrittive. Questo significa che le variabili descrittive del bipolo sono imposte dal resto del circuito in cui si trova connesso. E' un fatto ben diverso dall'accettare qualsiasi tensione e corrente.
Ti consiglio di disimparare il termine e quanto hai appreso e di rimpararli correttamente.
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.

Io devo studiare sodo e preparare me stesso perché prima o poi verrà il mio momento.
Abraham Lincoln
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
11,9k 8 11 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 3623
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti