Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Cavi riscaldanti 24 V

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Cavi riscaldanti 24 V

Messaggioda Foto UtenteGiuBos » 7 nov 2023, 9:47

Ciao ragazzi, ringrazio ancora per i numerosi spunti e idee che mi avete dato nell'altro post per il problema della condensa nel citofono.

Ho trovato molto interessante un consiglio sui cavi riscaldanti a 24 V.

Però ne so poco.

Qualcuno ha info precise?

Mi interesserebbe sapere qual è la temperatura superficiale, se sono altamente flessibili come i classici cavi elettrici e come vanno eseguiti collegamenti e giunti.

Grazie mille.
Avatar utente
Foto UtenteGiuBos
0 2
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 1 apr 2015, 10:35

0
voti

[2] Re: Cavi riscaldanti 24 V

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 7 nov 2023, 11:58

Sono abbastanza flessibili, ma quelli in fibra di carbonio non vanno piegati ad angolo (di solito forniscono anche il minimo raggio di curvatura "sicuro", almeno alcuni venditori), sicuri sono sicuri, li usano anche per farci alcuni tipi di riscaldamento da sottopavimento, ma qualcuno li ha usati per vivai, terrari o rettilari, sottosabbia.

Le giunture vanno fatte con degli appositi cilindretti di metallo con cui si crimpano insieme le fibre di carbonio ed il cavo elettrico, dato che la fibra di carbonio di per se' non e' saldabile, ne si puo usare con mammut o simili come i normali cavi, questo per la versione che usa la fibra di carbonio.

Poi ce ne sono del tipo a filo avvolto, piu facili da usare, ad esempio questo https://www.aliexpress.com/item/1005003070086802.html, che all'interno hanno una cordina, di solito in fibra di vetro o simile, con sopra avvolta una resistenza a filo e rivestito il tutto di silicone, con questo tipo non servono speciali cilindretti o crimpatrici, anche questo in genere non e' saldabile, ma basta arrotolare insieme le estremita' del cavetto e del filo di connessione come fossero due fili normali (stando attenti che facciano bene contatto) e poi isolare col termorestringente ... le temperature le decidi tu in base alla resistenza per metro che scegli in rapporto alla tensione che hai disponibile, ad esempio, scegliessi il 120 ohm, un pezzo da 50cm sarebbe circa 0.8W, se non bastassero sarebbe facile aggiungerne un secondo pezzo in parallelo, o anche tre volendo.

Come ti hanno gia detto anche altri, il sistema migliore sarebbe comunque garantire una buona circolazione d'aria, sei sicuro che non sia possibile praticare dei fori sopra e sotto la scatola, nella parte che rimane all'interno della cassetta postale ? ... la ventolina sarebbe il massimo, anche una da 40mm sottoalimentata per girare piano che soffiasse aria all'interno da sotto e con dei fori sopra per l'uscita, ma scaldando l'interno, anche di poco, la semplice convezione dell'aria gia potrebbe essere sufficente.
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
5.946 3 5 10
Master
Master
 
Messaggi: 3914
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[3] Re: Cavi riscaldanti 24 V

Messaggioda Foto UtenteGiuBos » 7 nov 2023, 12:39

Grazie mille, io dovrei garantire una temperatura superficiale di 40-50° idealmente credo.

Hai qualche esempio per il calcolo spannometrico delle temperature.

perché non trovo tabelle.

Grazie.
Avatar utente
Foto UtenteGiuBos
0 2
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 1 apr 2015, 10:35

0
voti

[4] Re: Cavi riscaldanti 24 V

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 7 nov 2023, 17:10

Non credo ne esistano perche' dipendono da troppi fattori non conosciuti (ltre alle dimensioni della scatola, bisognerebbe conoscere anche l'eventuale perdita termica, irradiazione, circolazione d'aria, e diverse altre cose), credo che nelle tue condizioni l'unico sistema pratico sia andare per tentativi, prendendo magari 5 metri da 120 ohm (per 5 Euro puo valerne la pena) ed iniziando a vedere con 50cm di cavo quanto scalda a 24 V, poi aggiungendone un altro, e cosi via, pero' ripeto, si possono fare alcuni fori nella scatola del citofono, all'interno della cassetta in cui e' montata ? ... anche solo 3 o 4 fori da 5mm, sia sopra che sotto, tanto per provare (un paio in piu sopra, se si scalda l'aria, questa aumenta di volume)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
5.946 3 5 10
Master
Master
 
Messaggi: 3914
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[5] Re: Cavi riscaldanti 24 V

Messaggioda Foto UtenteGiuBos » 7 nov 2023, 17:27

Grazie mille dell'aiuto, è tutto il pomeriggio che smanetto per trovare soluzioni.
Il discorso del cavo riscaldante lo abbandono perché ho notato che l'installazione sarebbe troppo complicata.
Ho individuato 2 possibili soluzioni PTC termistore o tappetino silicone temperatura controllata
ma dovrei metterli in serie e non so se funzionano apro un terzo post per vedere se qualcuno mi sa rispondere.

Grazie tante davvero per l'aiuto.
Avatar utente
Foto UtenteGiuBos
0 2
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 1 apr 2015, 10:35

1
voti

[6] Re: Cavi riscaldanti 24 V

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 7 nov 2023, 18:10

Secondo me dovresti ripensare alla proposta che ti era stata fatta qui in [4] da Foto UtenteMarcoD: utilizzare un paio di lampade da 12 V (quelle di segnale da auto) in serie.

Personalmente un amico ne aveva montate una in ogni guscio dello specchio retrovisore esterno da usare come decongelante/sbrinatore, e funzionavano benissimo.

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
16,7k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4277
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Universo - Via Lattea - Sistema Solare - Terzo pianeta...

0
voti

[7] Re: Cavi riscaldanti 24 V

Messaggioda Foto Utentecorneliofallaci » 7 nov 2023, 18:48

Ma il costo dei consumi? In un anno forse costa meno cambiare il citofono. ?%
Avatar utente
Foto Utentecorneliofallaci
370 1 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 10 mag 2018, 18:43

0
voti

[8] Re: Cavi riscaldanti 24 V

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 7 nov 2023, 20:30

GiuBos ha scritto:... l'installazione sarebbe troppo complicata..

Veramente sarebbe la piu semplice, almeno a livelo meccanico, metti il cavo avvolto nella cassetta come ci sta ci sta, come qualsiasi altro cavo, senza bisogno di fissarlo, incollare, eccetera.

Se proprio vuoi esagerare con la sicurezza, infili la parte che scalda, piu un paio di cm, in una guaina tipo questa https://www.aliexpress.com/item/1005003703580424.html , oppure questa https://www.aliexpress.com/item/1005003703580424.html , o altre simili, e come giustamente hanno suggerito, la si collega ad un termostatino, che puo essere qualsiasi cosa, autocostruito, commerciale, perfino un banale bimetallico che scatti a 25 o 30 gradi come questi https://www.aliexpress.us/item/2255801106340163.html , e non ti serve altro, se non vuoi mettere la ventola.

Parlo dei fili avvolti, non di quelli in carbonio, ovviamente.
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
5.946 3 5 10
Master
Master
 
Messaggi: 3914
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[9] Re: Cavi riscaldanti 24 V

Messaggioda Foto Utentemir » 7 nov 2023, 22:57

Per evitare condensa in campo elettrico si utilizzano le scaldiglie semplici da installare con consumi energetici a partire da 8 W con tensione di alimentazione di rete 230 Vac, ed un termostato ambiente per gestire il lavoro della scaldiglia.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
65,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21720
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 44 ospiti