Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Relè statico con contatto deviato

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto Utentelillo, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto Utentemir » 5 nov 2023, 20:25

Buonasera electroyouviani,
sono alla ricerca (fin ora senza esito) di un relè statico con contatto deviato (NO/NC) con tensione di alimentazione 24 Vdc ed una portata sui contatti 6 A max; devo utilizzarlo in luogo di questo relè; con l'idea che nel forum qualcuno avesse avuto una simile necessità potrebbe fornirmi dei riferimenti.
Anticipatamente grazie.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
65,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21720
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[2] Re: Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto UtenteThEnGi » 5 nov 2023, 20:33

SSR con contatto in scambio mai visti :shock:

Seguo il topic, sicuramente prima o poi torna utile

O_/
Avatar utente
Foto UtenteThEnGi
999 2 6 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1241
Iscritto il: 6 ott 2022, 18:43

1
voti

[3] Re: Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto Utenteangus » 6 nov 2023, 21:12

in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.956 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3705
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

1
voti

[4] Re: Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 6 nov 2023, 23:31

Si funziona ma è molto delicato. Nel mio carica batterie ne ho bruciati 2 esemplari. Uno per una ricarica da 4A e l’altro per una ricarica da 3A. Lo danno per 6A ma forse sono Ampere assorbiti per pochi secondi perché non avendo dissipatore e non essendo possibile avvitargliene uno generico scalda come una stufa e brucia. Inoltre devi acquistare anche gli Jumper per i collegamenti. A suo tempo dovetti acquistarli separatamente. ?%
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
5.775 6 9 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2663
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

1
voti

[5] Re: Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 6 nov 2023, 23:43

Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.907 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 2079
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

1
voti

[6] Re: Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 7 nov 2023, 0:48

Anche questi sembrano dello stesso tipo di quelli che ho acquistato. Sono troppo sottili (6mm) e scaldano troppo. Poi bisognerebbe avere qualche info in più da Foto Utentemir e vanno valutate anche le dimensioni e se sono compatibili con le sue esigenze; sono alti circa 10cm mentre il relay di mir mi sembra piuttosto piccolo…
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
5.775 6 9 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2663
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

1
voti

[7] Re: Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto Utentemir » 7 nov 2023, 22:20

Foto Utenteangus, Foto UtenteJAndrea,Foto Utentegianniniivo :ok:
Potrei provare con quello indicato da Foto Utenteangus, fermo restando il test di Foto Utentegianniniivo da prendere in considerazione.
Attualmente sono installati i relè finder che ho indicato, lavorano ciclicamente comandando delle elettrovalvole in tensione continua di 24 Vdc. Il difetto che presentano è di natura meccanica, sembrerebbe come se cedesse in rigidità l'alberino di comando dei contatti in scambio, quest'ultimi non presentano difetti di tenuta in termini di assorbimento (non bruciature e/o rotture), per questo cercavo un'alternativa di tipo statico.
Per quanto riguarda l'installazione, sarei obbligato a rispettare le dimensioni del finder, per questo il modello indicato da Foto Utenteangus mi incuriosiva (dovrei provarlo).
La versione postata da Foto UtenteJAndrea è altrettanto interessante, non si comprende se le dimensioni del relè siano quelle del dispositivo in bianco o tutta la parte che realizza lo zoccolo, nel primo caso sarebbe incredibilmente piccolo, mi preoccuperebbe la tenuta dei contatti in termini di assorbimento e fase di apertura/chiusura.
Grazie.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
65,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21720
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[8] Re: Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 8 nov 2023, 0:55

Ciao Foto Utentemir,
adesso forse ho capito cosa devi fare. Se non devi utilizzare lo zoccolo (magari è già presente nel tuo circuito) allora il problema dell’ingombro non c’è più. Basta che sganci il relay dallo zoccolo che ti viene fornito di dotazione e lo installi sul tuo zoccolo. Se non sbaglio quel tipo di zoccolo supporta sia la versione SSR sia la va versione elettromagnetica. Il componente che acquistai per il carica batterie è lo stesso di Foto Utenteangus, peraltro acquistato dallo stesso commerciante ed e-commerce ma qualche anno fa e pagato meno.

Se l’assorbimento del tuo circuito è modesto è possibile che non si verifichino problemi di surriscaldamento letale. Tieni presente che io l’ho utilizzato in un carica batterie a corrente costante piuttosto potente, e, anche se regolabile, gli ampere erano significativi perché la corrente impostata rimaneva costante per molte ore e si riduceva a carica quasi ultimata.

Quello postato da Foto UtenteJAndrea è simile ma non lo conosco e non posso aggiungere niente per quanto attiene la rimovibilità e compatibilità del relay.
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
5.775 6 9 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2663
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

1
voti

[9] Re: Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 8 nov 2023, 10:55

Qualcosa tipo questi ?

https://www.huimultd.com/SEPCIAL_SOLID- ... R-1KB4840/

Oppure c'e' l'autocostruzione, ma serve qualche dato, il tuo 24VDC e' il segnale di controllo oppure quello da commutare ? ... ci sono problemi di spazio ristretto, oppure potresti ad esempio cablarlo con dei cavi e fissarlo in un punto diverso dallo stampato ? ... la commutazione deve essere standard o telefonica ? (standard = break-before-make, telefonica = make-before-break)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
5.946 3 5 10
Master
Master
 
Messaggi: 3914
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[10] Re: Relè statico con contatto deviato

Messaggioda Foto Utentemir » 8 nov 2023, 19:45

Foto Utentegianniniivo grazie per il chiarimento; si l'idea è di provare con quello suggerito da Foto Utenteangus,ovviamente poi vi aggiorno.
Foto UtenteEtemenanki , conosco quel tipo di relè statico li utilizziamo per pilotare carichi importanti, ma non conoscevo il tipo con il contatto deviato, molto interessante .. thank you ; l'autocostruzione la escludo, poiché l'applicazione non è di natura hobbystica ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
65,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21720
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 37 ospiti