Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Chiarimenti su Voltmetro

Apparecchi di misura: oscilloscopi, multimetri, analizzatori di rete ecc
0
voti

[1] Chiarimenti su Voltmetro

Messaggioda Foto UtenteAntony3000 » 30 giu 2023, 17:55

Salve a tutti,
Mi ritrovo uno strumentino da pannello abbastanza datato ma nuovo che sullo scatolo viene nominato come "Voltmetro 50V DC" (cosa confermata dalla scala).
Poiche' vorrei riutilizzare tale strumentino (in particolare mi servirebbe un micro-amperometro da 100 microA. F.S. ), mi chiedevo se tale strumentino sia nominato "Voltmetro" sol perche' probabilmente avra' all' interno delle resistenze per farlo funzionare come voltmetro a unica portata.
Se cosi' fosse, basterebbe cambiare i valori di tali resistenze per cambiare la portata (e quindi la Scala)?
Da notare che lo strumentino e' in bachelite.
Ma cosa fare se lo volessi usare come Micro-amperometro?
E sopratutto come fare per stabilire la sensibilita' e resistenza interna?
Riducendo il tutto, come si puo' stabilire se puo' essere trasformato in micro-amperometro da 100 MicroA?
Grazie
Allegati
20230618_162210.jpg
20230618_162424.jpg
20230618_162331.jpg
Avatar utente
Foto UtenteAntony3000
5 2
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 28 gen 2021, 14:35

0
voti

[2] Re: Chiarimenti su Voltmetro

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 30 giu 2023, 18:41

Senza aprirlo e' difficile sapere il valore delle resistenze all'interno, comunque si, di solito quegli strumenti sono dei micro o milli amperometri con resistenze aggiunte per impostarne la scala.

Dato che comunque per modificarlo lo dovresti aprire, tanto vale che lo apri con attenzione, per non romperlo, e vedi ad occhio (o misurandole se non riportano scritto un valore) quanto valgono, il che' dovrebbe anche darti un'idea della sensibilita' dello strumento senza resistenze aggiunte, dato che anche quella non e' indicata da nessuna parte all'esterno, o almeno dalle foto non sembra.

Sempre dalle foto la calottina trasparente sembra semplicemente fissata ad incastro e dovrebbe venire via abbastanza facilmente facendo leva delicatamente con un coltellino sui bordi, dal retro, poi il quadrante e' tenuto solo dalle due viti, una volta tolte lo si sfila verso l'alto stando attenti a non piegare la lancetta, a quel punto dovresti riuscire a vedere dentro a sufficenza.

Pero' cosa intendi usarlo come microamperometro ? ... avrai comunque tutti i limiti di uno strumentino piccolo ed elettromeccanico, usandolo in quel modo (resistenza abbastanza alta rispetto ad uno strumento digitale, principalmente)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
6.527 3 5 10
Master
Master
 
Messaggi: 4197
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[3] Re: Chiarimenti su Voltmetro

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 30 giu 2023, 19:00

Hai un multimetro digitale che misura anche le correnti DC ?
Seleziona la scala 2 mA f/s
Mettilo in serie allo strumento e applica una tensione nota, per esempio 10 V.
Che corrente misura il multimetro, per esempio 0,1 mA ?
Il rapporto 10 V / 0,1 mA = 100 kohm fornisce la resistenza in serie dello strumento.
Se quando segna 10 V con fondo scala 50 assorbe 0,1 mA
la strumento ha fondo scala 0,5 mA ossia 500 uA.

Come controprova, con il multimetro digitale in ohm, misura la resistenza ai morsetti dello strumento.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
11,6k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 6310
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[4] Re: Chiarimenti su Voltmetro

Messaggioda Foto UtenteAntony3000 » 31 ago 2023, 13:12

Buongiorno a tutti,
e grazie per le cortesi risposte.
Sto aspettando il tempo (cosa che per ora manca)per per poterlo aprire .....
Avatar utente
Foto UtenteAntony3000
5 2
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 28 gen 2021, 14:35


Torna a Strumentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite