Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Doppio ritorno di lampada... come mai?

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Doppio ritorno di lampada... come mai?

Messaggioda Foto Utentecosimosangalli » 27 set 2022, 18:09

Buongiorno, ho da un annetto comprato una casa e ieri, aprendo una scatola elettrica per cambiare una spia led su un deviatore (volevo sostituire la vecchia spia interruttore alogena che si vedeva poco con una nuova a led) ho notato una cosa strana sul deviatore in questione. Allego delle foto. Il deviatore in questione è quello a sinistra nella foto, ed è appunto un deviatore che comanda un punto luce esterno (una singola lampadina) che è comandata da questo deviatore in casa e da un altro deviatore che sta fuori (quindi un punto luce comandato da due deviatori, uno interno e uno esterno). Sul deviatore interno (quello della foto) era appunto presente una spia (che ho sostituito senza problemi) collegata con un polo sul ritorno di lampada e con l'altro sul neutro (la spia deviatore si accende nel momento in cui la luce principale esterna è accesa e si spegne quando è spenta). Fin qui tutto normalissimo. Unica cosa che non riesco a capire è, per quale motivo, ci siano due cavi per il ritorno di lampada dato che la lampadina comandata esterna è solo una (infatti il sistema lampadina esterna + spia deviatore funziona anche se collego solo uno dei due fili del ritorno di lampada e tengo scollegato l'altro). Ho verificato col cercafase e la corrente arriva in uno dei due fili rossi mentre quelli bianchi sembrano proprio essere i ritorni di lampada (i cavi neri invece sono quelli della spia)... ma l'altro a cosa può servire secondo voi? Ci ho ragionato tutta mattina ma non ne sono venuto a capo

NOTA: nel cambiare la spia alogena del deviatore con quella led chiaramente ho tenuto gli stessi esatti collegamenti senza cambiare nulla

Immagine 01.png
Immagine 01

Immagine 02.png
Immagine 02
Ultima modifica di Foto UtenteFranco012 il 27 set 2022, 21:51, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Da Regolamento è vietato inserire link ad immagini su server esterni. Utilizzare "Invia allegato".
Avatar utente
Foto Utentecosimosangalli
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 15 set 2022, 21:22

0
voti

[2] Re: Doppio ritorno di lampada... come mai?

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 28 set 2022, 16:03

Bella domanda.

Avrai sicuramente i due deviatori collegati assieme attraverso gli estremi, i due centrali sono uno su alimentazione l'altro sulla lampada, dove dovrebbe pure finire la spia interna di segnalazione.
Guardando la foto la cosa non mi torna. senza fare prove del caso non saprei come aiutarti.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
3.292 3 7 9
Master
Master
 
Messaggi: 3807
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[3] Re: Doppio ritorno di lampada... come mai?

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 28 set 2022, 18:19

Sarà una predisposizione per comandare due punti luce, uno dei due conduttori bianchi potrebbe finire in una scatola di derivazione e terminare lì, purtroppo dalla foto non si vedono i tubi.
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
4.016 3 9 13
Master
Master
 
Messaggi: 700
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

0
voti

[4] Re: Doppio ritorno di lampada... come mai?

Messaggioda Foto Utentemir » 29 set 2022, 19:47

Si potrebbero eseguire delle verifiche per capire quei due conduttori grigi siano effettivamente "due ritorni" dello stesso punto luce.
1 - togliere tensione a tutto l'impianto elettrico (la sicurezza prima di ogni cosa)
2 - verificare visivamente se sul punto luce interessato ci siano effettivamente "due grigi", un azzurro ed un marrone con gialloverde ( se così fosse, significa che i due grigi sono una predisposizione per avere un punto luce con due comandi, esempio un comando due lampade il secondo comando 4 lampade ...)
3 - se nel punto luce, c'è un solo grigio con l'azzurro, ed il giallo verde, allora bisogna capire quale sia dei due,
3a - per capire quale sia dei due occorre "battere il conduttore", sempre con impianto elettrico senza tensione, si utilizza il multimetro in portata per ohm, e si porta un puntale sul conduttore grigio del punto luce, e con l'altro (aiutandosi con un conduttore di prolunga) si tocca una volta un conduttore grigio e poi l'altro presenti nel deviatore, in uno dei due il multimetro segnerà continuità, meglio se si utilizza nel multimetro la funzione beep, in tal caso il beep indicherà la continuità, trovando così il conduttore grigio.
3b - individuato il conduttore grigio utile al punto luce, si scollega l'altro isolandolo con un cappellotto o del nastro ben messo.


--
a questo punto dopo aver ripristinato i frutti e il punto luce, si da alimentazione all'impianto e si verifihe in altre stanze non ci siano anomalie sui punti luce (avendo staccato il grigio non utilizzato dal punto luce, potrebbe servire un altro punto della casa..).
Se è tutto ok, lasciare il conduttore grigio isolato, una verifica uteriore può essere quella di verificare che il grigio isolato e non utilizzato non porti tensione, misurando tra i grigio ed un conduttore di neutro con il multimetro in portata AC 750V.
Ciao.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
65,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21579
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[5] Re: Doppio ritorno di lampada... come mai?

Messaggioda Foto Utenteguzz » 29 set 2022, 23:23

nicsergio ha scritto:Sarà una predisposizione per comandare due punti luce, uno dei due conduttori bianchi potrebbe finire in una scatola di derivazione e terminare lì, purtroppo dalla foto non si vedono i tubi.

Secondo me la risposta è questa.

I due fili entrano nello stesso tubo? O vanno in due tubi diversi?
Riesci a seguire il tragitto di entrambi i fili, aprendo le scatole di derivazione?

Secondo me il filo va a morire da qualche parte. Oppure hai un secondo punto luce, magari senza lampadina, del quale non sapevi l'esistenza...
Almeno l'itagliano sallo...
Avatar utente
Foto Utenteguzz
4.870 3 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2740
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)

0
voti

[6] Re: Doppio ritorno di lampada... come mai?

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 30 set 2022, 1:18

Potrebbe essere anche una predisposizione per una "doppia accensione" del lampadario, con due diversi gruppi lampade e poi non sfruttata.
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.832 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 2042
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 50 ospiti