Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

CEI 61439 e 23-51 approccio pratico

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] CEI 61439 e 23-51 approccio pratico

Messaggioda Foto Utentebrunosso » 14 giu 2021, 17:32

Ciao a tutti!

Vorrei capire praticamente come categorizzare la norma di appartenenza di un quadro elettrico in base ad alcune semplici regole pratiche.

Da un manuale didattico Gewiss ho recuperato questo diagramma (a mio parere molto utile e rapido)
idNormative.jpg


premesso che si riferisce alla vecchia normativa 60439 (che so già essere stata sostituita dalla 61439) vorrei capire come classificare un quadro che ha queste specifiche:

1. Alimentazione Trifase 400V 3F+N (quindi Un <= 440V)
2. Corrente massima nominale non superiore 125A
3. Tensione nominale verso terra <= 300V
4. Corrente di CTOCTO <= 10kA
5. A servizio ed uso di personale non addestrato e non esperto.
6. Temperatura ambiente media inferiore a 25 °C o comunque non superiore a 35°C

Da queste specifiche entrambe le norme sono valide, non c'è un netto confine (rientrando in quei valori di corrente e tensione) tra le due norme.

Per lavoro sto mettendo mani a quadri di distribuzione all'interno di uffici (banche) dove principalmente mi trovo 4 tipologie di quadro:

a. sottocontatore (semplice centralino con un modulo MT+Differenziale)
b. QEG (quadro a parete con tutte le distribuzioni dalla montante ENEL alle varie utenze e sottoquadri c e d)
c. Quadro Condizionamento (quadro con sezionatore, MT, salvamotori, contattori, timer)
d. Quadro UPS (centralino con commutatore rete/UPS e MT per alimentare i carichi su linea protetta da UPS)

in tutte e 4 le tipologie sono sempre dentro i limiti, quindi in base a cosa posso/devo scegliere la normativa per targare correttemente il quadro?
Tutti i quadri sono installati in Italia (già uscendo dall'Italia non avrei scelta se non quella di usare la 61439-3)
Ultima modifica di Foto UtenteWALTERmwp il 15 giu 2021, 15:09, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Rimosso link da sito esterno, immagine adattata
Avatar utente
Foto Utentebrunosso
0 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 99
Iscritto il: 14 set 2011, 20:40

0
voti

[2] Re: CEI 61439 e 23-51 approccio pratico

Messaggioda Foto Utentefrank89 » 15 giu 2021, 8:19

Ciao,
non sono molto pratico del settore "impianti domestici e similari", ma a questo link credo tu possa trovare la risposta che cerchi:

https://www.certifico.com/impianti/documenti-impianti/337-documenti-impianti-riservati/11295-guida-cei-23-51-2016-quadri-uso-domestico

Buona giornata
frank89
Avatar utente
Foto Utentefrank89
55 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 8 giu 2021, 16:26

0
voti

[3] Re: CEI 61439 e 23-51 approccio pratico

Messaggioda Foto Utentebrunosso » 15 giu 2021, 8:48

ho già cercato mille informazioni e per questo sono finito a chiedere a voi, mi serve un approccio pratico. Ormai entrambe le normative le conosco a memoria
Avatar utente
Foto Utentebrunosso
0 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 99
Iscritto il: 14 set 2011, 20:40

0
voti

[4] Re: CEI 61439 e 23-51 approccio pratico

Messaggioda Foto Utentefrank89 » 15 giu 2021, 9:02

In base alla tabella che hai condiviso puoi scegliere di certificare i quadri secondo una norma o l'altra, indifferentemente.
Siccome la CEI 23-51 in Italia è accettata, puoi optare per quest'ultima poiché offre un approccio più semplice ai fini dei controlli di conformità.

Saluti
frank89
Avatar utente
Foto Utentefrank89
55 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 8 giu 2021, 16:26

0
voti

[5] Re: CEI 61439 e 23-51 approccio pratico

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 15 giu 2021, 15:14

Ciao @brunosso, per le immagini non appoggiarti ai siti esterni.
Il post l'ho sistemato io, dal prossimo presta attenzione, leggi qui, grazie.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
25,6k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7617
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 55 ospiti