Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[11] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 11 mag 2021, 16:00

Scrivi il testo originale dell'esercizio.

Tu devi risolvere la rete con il wattmetro inserito. È presente nello schema, quindi devi considerarlo.
Ora, qual è il valore dell'impedenza amperometrica di un wattmetro ideale?
Poi, quanto vale l'impedenza voltmetrica di un wattmetro ideale?
Il primo è nullo e il secondo tende a infinito.
Dunque per risolvere la rete con il wattmetro devi togliere il wattmetro e la R centrale (che si trova in serie ad una impedenza di valore infinito).
Il nuovo schema è equivalente allo schema originale dell'esercizio.


Questo è quello che si può dedurre dallo schema e dalle tue indicazioni.

Se togliessi il wattmetro, lasciando la R centrale collegata, ritroveresti la rete iniziale senza il wattmetro inserito, dunque in una condizione elettrica differente rispetto a quella mostrata nello schema.

In pratica, la particolare inserzione del wattmetro, pur essendo lo stesso ideale, ha perturbato il regime elettrico del circuito.
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.

Io devo studiare sodo e preparare me stesso perché prima o poi verrà il mio momento.
Abraham Lincoln
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
11,2k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3422
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[12] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteSte23 » 11 mag 2021, 16:38

Ah ho capito! Grazie mille.
L’esercizio non ha nessun testo, solo lo schema, i dati e le domande inserite
Avatar utente
Foto UtenteSte23
0 3
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 10 mag 2021, 8:40

0
voti

[13] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 11 mag 2021, 17:16

Maca il simbolo sulla R in basso a destra; che valore ha ?
Tutte le reiostenze R hanno valore 15 ohm ?
Lo schema manoscritto è proprio bruttino, impieghiamo più tempo ad analizzarlo di quanto hai impiegato a tracciarlo :( .
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
10,1k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 5077
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[14] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteSte23 » 11 mag 2021, 17:41

Si tutte le R=15 ohm. Lo schema è il testo dato dal professore direttamente così.
Avatar utente
Foto UtenteSte23
0 3
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 10 mag 2021, 8:40

1
voti

[15] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 12 mag 2021, 18:17

EdmondDantes ha scritto:In pratica, la particolare inserzione del wattmetro, pur essendo lo stesso ideale, ha perturbato il regime elettrico del circuito.


Non ho capito :(

Anche quando dici di togliere il wattmetro lasciando la R inserita. La resistenza e` in serie a un circuito aperto se la lasci e` collegata da una sola parte e non modifica il funzionamento del circuito.

Gratt gratt :-)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
115,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20211
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[16] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 12 mag 2021, 19:20

Ho chiesto il testo dell'esercizio propri per questo motivo.

La R dovrebbe far parte del circuito senza wattmetro, quindi collegato in qualche modo, considerando che tutte le resistenze sono denominate allo stesso modo.
Sono solo congetture. Lo schema e' quello, quindi non ci sono interpretazioni di sorta.

Ovviamente non mi riferivo al caso di un bipolo "appeso". :mrgreen:
1-polo ha senso nello studio delle antenne :mrgreen: :mrgreen:
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.

Io devo studiare sodo e preparare me stesso perché prima o poi verrà il mio momento.
Abraham Lincoln
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
11,2k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3422
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[17] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 12 mag 2021, 20:52

Ah, ho capito. Consideri la resistenza già presente nel circuito e chi inserisce il wattmetro fa pasticci. Invece io avevo capito che il wattmetro è inserito con una resistenza in più per complicare la vita allo studente :-)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
115,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20211
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[18] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 12 mag 2021, 21:08

Esatto. :D
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.

Io devo studiare sodo e preparare me stesso perché prima o poi verrà il mio momento.
Abraham Lincoln
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
11,2k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3422
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[19] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteSte23 » 13 mag 2021, 7:08

Ok quindi ipotizzando la R non del wattmetro ma del circuito, come lo “semplifico” per rispondere alle domande? Il wattmetro è come se non ci fosse (visto che è ideale a questo punto) Grazie
Avatar utente
Foto UtenteSte23
0 3
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 10 mag 2021, 8:40

0
voti

[20] Re: Esercizio circuito generatori in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 13 mag 2021, 14:01

Scusa, ma le leggi le risposte? :mrgreen:
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
55,0k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12922
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti