Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Aggiornamenti, orientamento, lavoro, attività professionali, riviste, libri, strumenti EY, Tips and tricks, consigli e pareri generici

Moderatore: Foto Utenteadmin

2
voti

[21] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 28 apr 2021, 23:02

elektronik ha scritto:(...) forse i lettori che l'elettronica la conoscevano davvero erano un numero esiguo per fare una rivista adatta a loro (...)
ma faccio riferimento a un confronto d'opinioni espresse adesso, quali fossero i metri di giudizio di allora non lo so.

Certamente per molti è stata un'opportunità per prendere confidenza con la materia, fare un po' di pratica e togliersi anche qualche soddisfazione, rappresentava anche un riferimento.
Ma si discute di un'altra era(un pochino d'anni fa ...), ora collegandoti in rete puoi disporre d'informazioni in quantità e qualità, una cosa scontata.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
25,1k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7442
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

2
voti

[22] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto Utentesetteali » 28 apr 2021, 23:23

Anch'io ho la mia pietra da scagliare, la mia prima rivista di NE che ho acquistato, molto probabilmente è la n°49 del 1977, poi anche se non continuamente ho continuato ad acquistarla, questa foto riprende le riviste di NE che ho ed altre
Allegati
1 riviste.jpg
Alex
Cerco Condensatori Variabili
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
8.215 5 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 4233
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

4
voti

[23] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 28 apr 2021, 23:40

L'inizio ufficiale del mio amore per l'elettronica è avvenuto quando mio papà, a ritorno da un giro in bicicletta con me ai campi sportivi, ha pensato di fermarsi in un'edicola e mi ha chiesto se volessi qualcosa.

Ricordo ancora Nuova Elettronica 132/133 Agosto/Settembre 1989 sullo scaffale, la chiesi e l'abbiamo presa, pur con un certo scetticismo divertito del mio babbo assolutamente a digiuno dell'argomento. Sono poi stato abbonato qualche anno. In un periodo pre-internet, in provincia e senza conoscere nessuno di esperto era molto difficile avere informazioni tecniche divulgative, la leggevo con piacere.

Della rivista, mi piaceva un certo approccio quasi austero, con pochissima (o niente) pubblicità. Mi piacevano i circuiti stampati ed gli schemi pratici molto chiari e disegnati con uno stile un po' antico. Mi piacevano certi kit, semplici e divertenti. Mi piaceva la rivista Progetti in sintonia. Mi ha aiutato a conoscere tanti circuiti diversi, a separare un problema in blocchi più semplici, a capire il valore di certi ordini di grandezza.

Ho più tardi recuperato numeri fino dagli anni 70 che ho letto con molto interesse, per quelli con gli articoli sul micro Z80. A proposito, lo conoscete il sito di Roberto Bazzano?

http://www.z80ne.com

(Roberto, molto gentilmente, ospita anche il mio sull'Olivetti M20 da quasi quindici anni)

Oggi quando riprendo in mano quelle riviste, mi dà un po' fastidio leggere certe semplificazioni a mio avviso evitabili. Mi dà un po' fastidio leggere una certa supponenza anch'essa largamente evitabile. Mi danno fastidio certi elettromedicali fondati su principi non verificati. Non ho imparato lì a dimensionare un amplificatore a transistor. Non ho imparato lì la teoria sugli amplificatori operazionali. Non ho imparato lì come si dimensiona un filtro o come si analizza un circuito in regime sinusoidale. Negli anni 2000 ha perso chiaramente il treno su molte cose che si stavano sviluppando.

Ma in fondo la rivista è stata molto importante per me per un mio primo approccio a quello che è oggi (in parte) il mio lavoro.

Ho partecipato per qualche anno al forum (quando funzionava), era divertente ed il livello era buono, c'erano persone da cui ho imparato molto. Foto Utentebrabus, se ricordo bene lo frequentavi anche tu.
Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
28,0k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4025
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

2
voti

[24] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 29 apr 2021, 0:18

DarwinNE ha scritto:L'inizio ufficiale del mio amore per l'elettronica è avvenuto quando mio papà, a ritorno da un giro in bicicletta con me ai campi sportivi, ha pensato di fermarsi in un'edicola e mi ha chiesto se volessi qualcosa.

:ok:

Facevo la terza media e giocavo con saldatore, relé e cercavo di capire come funzionavano i transistor. Un giorno mio padre, tornando dal lavoro, mi regalò la rivista n. 64 (gennaio-febbraio 1979). Forse gliela aveva consigliata un collega. La divorai.

In seguito mi abbonai per oltre dieci anni, realizzando alcuni kit e proponendo circuiti alla loro rubrica "Progetti in sintonia". Quando me ne pubblicavano uno, mi inviavano a casa uno scatolone di trasformatori, mobiletti, sacchetti di componenti, prototipi montati su millefori da cui recuperavo materiale: una vera manna per uno studente squattrinato.

Anni dopo la rivista entrò in uno strano blocco. Non riusciva a proporre più niente di nuovo, e continuava a ripubblicare le solite cose, trite e ritrite. Così feci il salto a Elettronica In.

N.E. ha rappresentato per me una grande guida allo smanettamento. Ho imparato tantissimo, e alla fine questa passione ha sicuramente influito nella mia scelta di studiare ingegneria elettronica.

Anche a me mandarono il diplomino :D :

DiplomaNE.JPG

Una volta andai in treno a Bologna per proporre un mio circuito. Parlai con Montuschi e Righini. Alla fine non gli parve abbastanza interessante per farne un articolo. Pazienza. Elettronica In invece me lo pubblicò.

Un vero peccato che NE abbia chiuso, mi è dispiaciuto. Non è riuscita a fare quel "salto" verso il mondo digitale, di "makers", di IoT che si stava formando e che ora raccoglie tanti adepti.

Per chi ancora non lo sapesse, qui c'è l'archivio storico di tutte le riviste in pdf.

Ho visto questi due video recenti, un po' nostalgici:





Qualcuno ha cercato di far risorgere Nuova Elettronica in Polonia. Vedere questo thread, che riporta anche link di interviste a Righini e altre informazioni interessanti.

Per finire, anche qui in Spagna c'era una rivista chiamata Nueva Electrónica, che traduceva la originale italiana. Forse usciva con più regolarità, ma era più fine. Quando Nuova Elettronica fallì, passarono a tradurre gli articoli di Elettronica In, mantenendo il loro vecchio nome. Dopo una decina di riviste però chiusero. Qui la loro vecchia pagina Facebook (il sito non funziona più).

Nuova Elettronica: per me è una pagina di storia.
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
16,1k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2441
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

2
voti

[25] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 29 apr 2021, 0:38

Cominciai a frequentare abbastanza assiduamente un mio amico nei primi '80, studiava lettere ma al contempo si dilettava con elettronica e informatica e pur non essendo abbonato aveva diversi numeri di NE e aveva costruito alcuni kit interessanti tipo un compander e un expander con cui tra l'altro realizzammo una serie per la radio intitolata Le voci e la storia con l'intento di piazzarla presso qualche emittente locale (la cosa poi rimase senza esito :mrgreen:); quando poi nell'89 riuscii finalmente a comprarmi una chitarra elettrica rispondendo ad un annuncio su Porta Portese (Fender Stratocaster 1976, 750'000 £) mi serviva ovviamente un amplificatore ma per averne uno di potenza decente occorreva sborsare cifre ragguardevoli e io avevo speso tutto quello che possedevo per la agognata chitarra; un po' di tempo dopo il mio amico si propose di aiutarmi in una autocostruzione e alla fine con 300'000 £ comprensivi di box in multistrato fatto fare da falegname e speaker CIARE ottenni un "bel" combo da 80 W inizialmente dotato di finale a Darlington ("hi-fi" di NE) e poi upgradato con finale a Mosfet sempre di NE, il pre era sempre di NE, un pre "hi-fi" con controllo toni (non chiedetemi i numeri dei kit che non li ricordo :mrgreen: comunque tutta roba primi '80); poi presa anche io dimestichezza con la stagnatura dei componenti costruii il Wahwah automatico di NE e il "distorsore a effetto sustain" di NE (due esemplari identici messi in serie, da me inclusi in unico pedale).
Nell'attuale millennio ho poi inopinatamente acquistato più che altro per curiosità due pacchi di vecchie riviste e la versione CD del famigerato "imparare l'elettronica cominciando da zero" (sconsigliatissimo ! Da zero si parte e a zero si resta :lol: quel qualcosina che ci si impara si impara pure sbagliato :mrgreen: ); di NE inoltre ho le fotocopie del "trattato" sugli opamp e i loro utilizzi :mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
17,3k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 12024
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[26] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 29 apr 2021, 1:25

GuidoB ha scritto:In seguito mi abbonai per oltre dieci anni, realizzando alcuni kit e proponendo circuiti alla loro rubrica "Progetti in sintonia".


Ne ricordi qualcuno? Leggevo la rubrica con molto interesse, quasi sicuramente ho passato del tempo anche sui tuoi circuiti che sono stati pubblicati.
Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
28,0k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4025
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

1
voti

[27] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 29 apr 2021, 5:53

Di quella rubrica costuii l'amplificatore Classe A da 45W
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
2.012 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2401
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

1
voti

[28] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 29 apr 2021, 8:19

@ Foto UtenteDarwinNE

DarwinNE ha scritto:(...) Ho più tardi recuperato numeri fino dagli anni 70 che ho letto con molto interesse, per quelli con gli articoli sul micro Z80. A proposito, lo conoscete il sito di Roberto Bazzano?

http://www.z80ne.com



Come no, è nei segnalibri, nell'apposita cartella "Calcolatrici e computer vintage", insieme a siti sui regoli calcolatori, sulle calcolatrici e, ovviamente, sui mitici computer Sinclair :mrgreen:

DarwinNE ha scritto:(...) Ho partecipato per qualche anno al forum (quando funzionava), era divertente ed il livello era buono (...)


E' da lì che deriva il suffisso ...NE del tuo nick, vero? ;-)

Io non ho realizzato molti kit perché quelli di mio maggior interesse (strumenti di misura, ricevitori per satelliti meteo, lo stesso già citato Z80, e altri) erano, per l'epoca troppo cari per i soldi che giravano in famiglia, così mi limitavo a guardarli e a sognare :mrgreen:

Mi ricordo, tra gli altri, di aver realizzato un paio di kit da affiancare al mio Spectrum: uno era un riduttore di tensione, per far lavorare meglio quel povero stabilizzatore di tensione interno e l'altro era un mini amplificatore di BF per avere un suono un po' più decente di quello emesso dal micro altoparlante interno.

Alcuni articoli "tecnici" me li sono ritrovati anche a scuola alle superiori nelle ore di laboratorio: mi torna in mente quello relativo al calcolo dei dissipatori, dei trasformatori di alimentazione, dei già citati circuiti con operazionali e dei mitici circuiti con il "555"...

Quando lavoravo nel settore "Identificazione automatica" uno dei vari responsabili tecnici, che si sono succeduti, stravedeva per NE, tanto che tentò la realizzazione di un dispositivo applicatore di etichette pneumatico basandosi, per l'elettronica di gestione, sull'accoppiamento di diversi kit. :?

Oltre a tutte le riviste, possiedo anche l'handbook vol.1, valido per alcune tabelle da tenere a portata di mano, il manuale degli antennisti, di cui non ho mai avuto modo di provare l'attendibilità di quanto riportato (utile anche questo per alcune tabelle) e le antenne riceventi e trasmittenti niente di più e niente di meno di altri libercoli che ti illustrano semplicemente come realizzare una determinata antenna.

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
14,2k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3467
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Universo - Via Lattea - Sistema Solare - Terzo pianeta...

1
voti

[29] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 29 apr 2021, 9:47

Non scriverò "per caso ho ritrovato il ..." perché sapevo d'averlo e ricordavo dov'era, quindi ecco quà, posso contribuire con il kit LX875, dalla rivista NE n.127-128, con lo stampato e i connettorini predisposti allora, montato su un pezzo di plexiglass colorato.

LX875_NE127_128_.jpg

utilizzava lo MC14469P.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
25,1k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7442
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[30] Re: Sei mai stato abbonato o lettore di NE?

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 29 apr 2021, 10:03

WALTERmwp ha scritto: Certamente per molti è stata un'opportunità per prendere confidenza con la materia, fare un po' di pratica e togliersi anche qualche soddisfazione, rappresentava anche un riferimento.
Ma si discute di un'altra era(un pochino d'anni fa ...), ora collegandoti in rete puoi disporre d'informazioni in quantità e qualità, una cosa scontata.

Ciao Walter, avevo capito il tuo concetto, e quello che dici non fa una piega, molti erano come me che costruivano un kit con componenti riciclati, ordinando solo i PCB, a casa ne avro ancora una settantina. Tanto per parlare ma ci vorrebbe un altro tread, molti di noi hanno incominciato con la Scuola Radioelettra Torino, ti permetteva di ordinare le dispense quando avevi i soldi per comprarle. verso il 1968 io riuscivo a guadagnare 50 lire al giorno, mi servivano circa tre mesi per ordinare, se mi pagavano. Arrivai al punto di smettere di prenderle aspettando che mi chiamasseo per fare il servizio militare per poi espatriare. ci vollero anni prima che potessi incominciare a comprare qualche rivista di elettronica. Come tu ben dici, oggi troviamo tutto in rete basta scrivere e qualcosa esce.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
6.250 4 6 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3161
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

PrecedenteProssimo

Torna a Informazioni varie più o meno utili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti