Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dove e come rendere un progetto open source?

Progetti, interfacciamento, discussioni varie su questa piattaforma.

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto UtenteWALTERmwp, Foto Utentexyz

0
voti

[1] Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 27 apr 2021, 12:53

Ciao Forum,

Sto lavorando a un progettino che vorrei rendere open source se ce ne saranno le premesse. Non è niente di speciale ma sono stufo di riscrivere sempre le stesse cose come timer, controlli di soglia, watchdog e altro, e ho messo tutto insieme parametrizzato e generalizzato al massimo che mi è stato possibile. Al momento funge su Arduino ma l'ho scritto e lo sto scrivendo usando tutte astrazioni e wrapping delle funzioni. Potrebbe anche essere portato altrove, chi sa. Le chiamate alle funzionalità specifiche di Arduino sono in un solo file ben isolato nella sua cartella.

Ora io non so usare (né credo mai riuscirò a imparare) alcun sistema di subversioning né ho esperienza di programmazione in squadra. I vari github, sourceforge e non ricordo chi altri, presuppongono una certa conoscenza di diverse cose "a contorno" di una cartella con dentro dei sorgenti, e tutte queste cose non le so. Ma nemmeno so bene l'inglese e per ovviare almeno a questo sto scrivendo in modo auto-documentante. L'ideale sarebbe poter dire solo "please refer to <qualcosa.h>" e per il resto lasciare la pagina vuota eccetto i sorgenti.

Esiste una soluzione più o meno intermedia tra quanto sopra e caricare un file zip sul proprio spazio cloud (che tanto per cominciare rende impossibile far sapere al "mondo lì fuori" che il progetto esiste)?
Avatar utente
Foto Utentelemure64
675 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 382
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

2
voti

[2] Re: Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 27 apr 2021, 14:55

lemure64 ha scritto:Ora io non so usare (né credo mai riuscirò a imparare) alcun sistema di subversioning né ho esperienza di programmazione in squadra. I vari github, sourceforge e non ricordo chi altri, presuppongono una certa conoscenza di diverse cose "a contorno" di una cartella con dentro dei sorgenti, e tutte queste cose non le so.


Nella mia modesta esperienza, i sistemi di controllo di versione sono una di quelle cose di cui ho sempre avuto bisogno per ogni progetto di più di 100 linee di codice, ma di cui non mi sono mai reso conto finché non ho iniziato ad usarli. Non posso che incoraggiare molto caldamente di imparare almeno le basi di Git.

Dopodiché, il sito su cui attualmente si fanno più cose legate all'open source è GitHub:

https://github.com

Puoi aprire un progetto lì sopra e tenerlo aggiornato con il tuo lavoro, ma la cosa non ti garantisce automaticamente visibilità. A meno di un eccezionale colpo di fortuna (e ancora...), ci sarà da fare del vero e proprio marketing per far conoscere il tuo progetto e fare in modo che altri se ne servano. Per quello bisognerà parlarne in forum, su social network, su blog diversi e magari in qualche conferenza.

Se può essere utile, ho parlato qui a proposito della mia esperienza con FidoCadJ:

Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
28,0k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4027
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

2
voti

[3] Re: Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 27 apr 2021, 15:28

DarwinNE ha scritto:Nella mia modesta esperienza, i sistemi di controllo di versione sono una di quelle cose di cui ho sempre avuto bisogno per ogni progetto di più di 100 linee di codice


io ho imparato ad usare questi sistemi sul lavoro (all'inizio Subversion, poi Git) in quanto indispensabili quando si lavora in team e ormai ne faccio largo uso anche per progetti personali, sono troppo comodi per provare soluzioni, tornare indietro, verificare velocemente le differenze, rintracciare le modifiche: anche io ti consiglio di imparare Git, all'inizio può sembrare un po' ostico, ma lo scoglio si supera velocemente, puoi iniziare a dare un'occhiata qui e qui, io su Windows come UI uso Git Extensions

sul come promuovere i propri progetti lascio la parola ad altri, puoi fare sicuramente tesoro dei consigli di Foto UtenteDarwinNE.
Ultima modifica di Foto Utentenicsergio il 27 apr 2021, 15:37, modificato 1 volta in totale.
εïз
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
2.145 1 6 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 288
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

2
voti

[4] Re: Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 27 apr 2021, 15:33

Io penso che il punto fondamentale da cui partire sia il tipo di licenza che vuoi assegnare al tuo software, ovvero ciò che gli utenti potranno farne.
Deciso questo, puoi usare un qualunque canale di divulgazione di quel che stai facendo.
Io utilizzo spesso GitHub (come fruitore e non al momento come sviluppatore) e mi trovo bene, mi sembra non particolarmente complesso, ha account free e credo fornisca una buona visibilità.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
287 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

3
voti

[5] Re: Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 27 apr 2021, 15:43

lemure64 ha scritto:Esiste una soluzione più o meno intermedia tra quanto sopra e caricare un file zip sul proprio spazio cloud (che tanto per cominciare rende impossibile far sapere al "mondo lì fuori" che il progetto esiste)?

Guarda non posso che unirmi al consiglio di usare github (o bitbucket, ma github è più usato). I comandi git sono 3 in croce e usando github e l'editor Atom fai molte cose da interfaccia grafica.

Come licenza cosa pensavi di usare?
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
1.224 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 650
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[6] Re: Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 28 apr 2021, 19:29

Grazie molte a tutti, il solo fatto che le opinioni convergano su git non è poco perché almeno so in che direzione tentare di impare qualcosa. Riguardo alla domanda su che licenza pensassi di usare mi pare tutto estremamente prematuro anche perché non sono una cima come programmatore e avere qualcosa che fuziona bene non è per me una cosa scontata.

Al momento sta passando benino i test che posso fare con gli strumenti che ho; se e appena sarà un po' più solido penso che lo proprorrò prima qui e se ci saranno un minimo di riscontri incoraggianti farò le domande del caso, compreso quale licenza usare; la mia idea è solo di ricambiare "moralmente" se pure in minima parte tutto quello che ho avuto dal mondo open source, quindi non credo che la licenza sia qualcosa di molto critico. Sicuramente il progettino non farà fare soldi a nessuno, è solo una serie di timers e watchdog di vario genere.
Avatar utente
Foto Utentelemure64
675 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 382
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

1
voti

[7] Re: Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 28 apr 2021, 21:52

lemure64 ha scritto:quindi non credo che la licenza sia qualcosa di molto critico

Qui ti bacchetto :D non è molto critico, è FONDAMENTALE :ok:

Puoi scegliere tra una MAREA di licenze. Un esempio (molto buona è la GPLv3) https://it.wikipedia.org/wiki/GNU_Gener ... ic_License
Un software per essere libero necessita di 4 libertà fondamentali https://www.gnu.org/philosophy/free-sw.it.html e https://it.wikipedia.org/wiki/Open_source fondamentalmente le licenze si dividono in 2 categorie, le hard (come la GPL: niente inclusioni in software proprietario e devi ripubblicare opere dericate con la stessa licenza) e le soft come le BSD o le MIT https://it.wikipedia.org/wiki/Licenza_libera (che permettono o di ripubblicare sotto diversa licenza o di includere il software in parte di software proprietario).
Alcune obbligano di ripubblicare i fork sotto stessa licenza, altre no.
Sceglierei in generale una licenza compatibile con le DFSG, hai anche una licenza di stampo europeo (https://it.wikipedia.org/wiki/European_ ... ic_Licence), ma forse al momento opterei comunque per una GPLv3.

lemure64 ha scritto:penso che lo proprorrò prima qui e se ci saranno un minimo di riscontri incoraggianti farò le domande del caso

Se pubblichi su GIT possiamo anche suggerirti modifiche e inviartele direttamente su github (ovviamente devi approvarle prima che vengano pubblicate).
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
1.224 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 650
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

1
voti

[8] Re: Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 28 apr 2021, 22:52

drGremi ha scritto:(molto buona è la GPLv3) .


Fra un po' avremo le licenze d'annata e i sommelier di licenze ... O_/
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
287 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

2
voti

[9] Re: Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 28 apr 2021, 23:01

Confermo il fatto che la licenza è molto importante.

FidoCadJ è GPL v.3, per esempio.
Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
28,0k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4027
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

1
voti

[10] Re: Dove e come rendere un progetto open source?

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 28 apr 2021, 23:11

GioArca67 ha scritto:Fra un po' avremo le licenze d'annata e i sommelier di licenze ... O_/

Non so se fosse una battuta o meno, in tal caso non lo fosse mi dispiace per te. Comunque ci sono licenze più buone di altre sia da un punto di vista di protezione che da un punto di vista di libertà.
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
1.224 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 650
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

Prossimo

Torna a Arduino

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti