Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Bticino Deviatore smart

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[11] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto UtenteMikX » 9 apr 2021, 23:15

Non posso invertire i collegamento, diventa tutto molto complicato allo stato attuale. Inoltre la fase e il neutro la posso prendere dalla scatola delle prese? Io credo di no, altrimenti poi si incasina gli interruttori generali, attualmente c'è separazione tra luci e prese. Non posso mischiare tutto. O mi sbaglio?
Avatar utente
Foto UtenteMikX
10 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 18 lug 2006, 20:14

0
voti

[12] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 9 apr 2021, 23:30

Se hai un invertitore il senso di quanto detto prima non cambia, il circuito di partenza è questo:



e dovrebbe diventare così:


I lavori da fare quindi sarebbero:
  • portare fase e neutro alla scatola "porta-finestra interno", non vanno semplicemente derivati da una presa qualunque, ma come dice Foto Utenteattilio dal circuito in questione (non so come è diviso il tuo impianto, dovresti dare un occhio al centralino)
  • allungare il filo arancione per portarlo alla scatola "portico esterno"

Le connessioni tra deviatori ed invertitore rimarrebbero come prima.

Non ho capito nel tuo schema i led che indichi nell'ultimo deviatore e nell'invertitore come sono collegati: sono sempre accesi o indicano l'accensione delle luci?

Se non è possibile aggiungere fili allora è da valutare quanto detto da Foto UtenteJAndrea al post [6].
♫♪♫ ƎlectroYou ♫♪♫
⊲∎⊳ ━❍────── ∞
VOLUME : ▁▂▃▅▆▇ 100%
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
3.334 1 8 13
Master
Master
 
Messaggi: 454
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

0
voti

[13] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto UtenteMikX » 10 apr 2021, 8:02

Dal quadro generale come dicevo c'è separazione tra luci interne ed esterne e anche tra le prese ovviamente. Dal interruttore delle luci esterne sul quadro esce il cavo nero della fase che poi lo ritrovo nel deviatore portico lato esterno. Per il cavo blu del neutro il tutto si complica, sono tutti blu, come intercetto quello giusto?

I led sul deviatore invertitori servono per indicare luce accesa esterna. Si accende solo se la luce esterna è accesa.
Avatar utente
Foto UtenteMikX
10 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 18 lug 2006, 20:14

0
voti

[14] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 10 apr 2021, 8:59

Direi che, se l'impianto è stato fatto correttamente, i due led sono alimentati dai due stessi conduttori, uno blu, che è il neutro del circuito luci esterne, l'altro io l'avrei fatto arancione, ma potresti trovarlo anche di altro colore ed è connesso con il conduttore che alimenta la lampada, sarebbe quello che devi portare al deviatore esterno al posto sulla fase.
♫♪♫ ƎlectroYou ♫♪♫
⊲∎⊳ ━❍────── ∞
VOLUME : ▁▂▃▅▆▇ 100%
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
3.334 1 8 13
Master
Master
 
Messaggi: 454
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

0
voti

[15] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto UtenteMikX » 10 apr 2021, 10:34

Si esatto il led è proprio così, neutro + arancione lampada. Non la fase diretta altrimenti non si spegnerebbe mai. Ok ho chiaro il lavoro, per il fatto di avere i led ho il neutro già in scatola ovunque. La fase diretta sull'ultimo deviatore la devo portare a partire dal punto più comodo, basta che sia relativa allo stesso circuito, nel mio caso quello delle luci esterne. Poi per Il gateway biticino che vuole solo fase e neutro e in questo caso posso benissimo riciclare quella di un qualsiasi circuito, anche delle prese. Penso di aver chiarito tutto. Grazie per le dritte.
Avatar utente
Foto UtenteMikX
10 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 18 lug 2006, 20:14

1
voti

[16] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto Utenteattilio » 11 apr 2021, 10:14

MikX ha scritto:La fase diretta sull'ultimo deviatore la devo portare a partire dal punto più comodo, basta che sia relativa allo stesso circuito, nel mio caso quello delle luci esterne


MikX ha scritto:Poi per Il gateway biticino che vuole solo fase e neutro e in questo caso posso benissimo riciclare quella di un qualsiasi circuito, anche delle prese


no, mi sa che stai facendo un po' di confusione
la fase diretta va solo al primo deviatore (quello Ticino smart) a cui va anche il neutro dello stesso circuito e lo stesso neutro che va anche alle luci del portico
quindi se attualmente tutto è collegato su un circuito "luci esterne" la fase e il neutro al primo deviatore "smart" devono essere prese dal circuito "luci esterne"

saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
60,9k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 9052
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[17] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto UtenteMikX » 11 apr 2021, 11:06

Probabilmente mi sono spiegato malissimo. Ho fatto esattamente così. Ho terminato la modifica ieri e ho già collaudato tutto. È una figata assurda. Ho attivato alexa con echo e ifttt, sto testando cose interessantissime. Prossimamente prenderò anche il relè connesso da sostituire al relè classico che ho per le luci della sala da pranzo, ho 6 pulsanti semplici tutti collegati al medesimo relè nella scatola di derivazione.

A volte non capisco perché si usi ancora deviatori e invertitori, quando con un semplice relè si hanno meno di metà fili dentro le scatole. Ok che un relè è meno duraturo di un collegamento a diviatori, prima o poi si rompe. Però volete mettere la semplicità del sistema impianto elettrico per le luci.
Avatar utente
Foto UtenteMikX
10 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 18 lug 2006, 20:14

0
voti

[18] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 11 apr 2021, 12:33

MikX ha scritto:A volte non capisco perché si usi ancora deviatori e invertitori, quando con un semplice relè si hanno meno di metà fili dentro le scatole. Ok che un relè è meno duraturo di un collegamento a diviatori, prima o poi si rompe. Però volete mettere la semplicità del sistema impianto elettrico per le luci.


Se per ogni punto luce comandato da più di una postazione si facesse uso di relè, servirebbero molte più scatole di derivazione o scatole molto più capienti. La scelta in genere è determinata da diversi fattori, ad esempio nella zona notte o nelle stanze da letto si dovrebbero usare relè elettronici per evitare il "clack" generato da quelli elettromeccanici. Poi se c'è l'esigenza di dimmerare da ogni punto di comando, allora si va di pulsanti ed attuatore in cassetta di derivazione.

Quando lavoravo come elettricista, oltre i 3 punti di comando si andava di relè, tranne le camere da letto, sotto i 3 punti si andava di deviata, con 3 punti si valutava il giro dei tubi, se si trattava di sala da pranzo o soggiorno di tendeva ad installare pulsanti per facilitare la dimmerazione in futuro.
♫♪♫ ƎlectroYou ♫♪♫
⊲∎⊳ ━❍────── ∞
VOLUME : ▁▂▃▅▆▇ 100%
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
3.334 1 8 13
Master
Master
 
Messaggi: 454
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

0
voti

[19] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto UtenteMikX » 24 lug 2021, 12:48

Torno a scrivere in quanto noto che spesso il gateway si disconnette. Mi arriva l'avviso sul telefono e la app non funziona più. Non capisco come mai, il gateway è nella stessa stanza del router wifi, e quando è disconnesso, il wifi funziona perfettamente. Vi è mai capitato?
Avatar utente
Foto UtenteMikX
10 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 18 lug 2006, 20:14

0
voti

[20] Re: Bticino Deviatore smart

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 24 lug 2021, 14:55

Sinceramente non ho mai avuto occasione di provare a lungo questi oggetti, quindi non saprei...
Sicuro che l'app faccia riferimento alla rete wifi e non alla connettività zigbee verso il device ?
Prova a scaricare una app tipo quella di "netgear Genie" e controlla l'intensità del segnale wifi nei pressi del gateway, molto probabilmente per essere dentro 2 moduli civili, non avrà queste gran antenne.
Controlla che la tua rete non interferisca con quelle dei vicini, utilizzando gli stessi canili wifi, e nel caso sposta il canale predefinito sull' access point.
Di che gateway parliamo? FC80GT o K5400C ?
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.652 3 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 1963
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 45 ospiti