Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Motore trifase trapano a colonna

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[11] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentematte500 » 17 feb 2020, 10:11

Ciao sv650s, grazie per il consiglio. In effetti, nonostante non sia esperto in materia, avevo sospetti in merito all'alimentazione. Quindi ricapitolando ho bisogno di un inverter che mi dia in uscita una tensione trifase ed inalzata a 400 volt, partendo da 230 volt monofase (sostanzialmente un inverter + trasformatore correggimi se sbaglio). A questo punto oltre alla regolazione di velocità che avrei sull'inverter potrei comunque utilizzare il commutatore stella triangolo a bordo macchina dico bene? Potresti spiegarmi meglio il significato e l'utilizzo della doppia onda? Un consiglio su un modello di inverter di buona qualità che soddisfi queste esigenze? Grazie mille a tutti e scusate la mia inesperienza
Avatar utente
Foto Utentematte500
10 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giu 2012, 21:31

0
voti

[12] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentesv650s » 18 feb 2020, 19:12

Allora, iniziamo dalla fine, un inverter di buona qualità che soddisfi la tua esigenza costa un bel po' di soldini, io ho acquistato un modello dalla cina, potenza 2.2 kW a poco più di 100 euro.
Un inverter così detto doppia onda innalza da solo la tensione in uscita senza bisogno del trasformatore, quindi ingresso monofase 230 e uscita trifase 400.
L'altra soluzione è un inverter normale seguito da un trasformatore trifase, quindi avresti ingresso 230 monofase, uscita 230 trifase e con il trasformatore arriveresti a 400, però in questo modo non puoi regolare nulla, il trasformatore a bisogno di funzionare intorno ai 50 Hz.
Poi come regola generale per gli inverter: l'uscita dello stesso deve essere collegata direttamente al motore, o meglio l'inverter ha bisogno di sentire sempre un carico collegato, quindi la commutazione andrebbe fatta con inverter spento non riuscendo comunque a programmarlo come si deve.
Avatar utente
Foto Utentesv650s
45 3
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 14 mar 2012, 10:10

0
voti

[13] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentematte500 » 18 feb 2020, 23:04

Sv650s grazie per le tue indicazioni. L' Inverter che hai acquistato dalla Cina è a doppia onda (quindi avrebbe i 400 volt trifase in uscita)? Vorrei capire meglio il problema del commutatore: se non ho capito male passando 1 a 0 e poi a 2, nel momento in cui passo per lo zero ho la massima corrente vuoto perché non ho un carico e rischierei di bruciare l'inverter dico bene? Qui di volendo mantenere il dahlander dovrei fermare l'inverter, passare per lo zero sino al 2 e poi riavviare l'inverter dico bene? Se invece ci fosse la possibilità di passare da 1 a 2 senza incorrere nello 0 riducendo il tempo di "fuori carico"? Grazie per l'aiuto
Avatar utente
Foto Utentematte500
10 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giu 2012, 21:31

0
voti

[14] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 25 mar 2020, 21:56

matte500,
se ti accontenti di avere la potenza massima a 27 Hz, puoi comandare questo motore con un inverter come segue:
- ingresso monofase 230 V
- uscita trifase 230 V
Dovrai regolare il rapporto V/f per avere 230 V @ 27 Hz
Da pochi Hz a 27 Hz il motore erogherà la sua piena coppia nominale, da 27 Hz in su la coppia sarà discendente.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
16,2k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3511
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[15] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentematte500 » 25 mar 2020, 22:20

Ciao Mario, mi fa molto piacere ritrovarti in questa discussione.
Scusami anzitutto se ho difficoltà a seguire i ragionamenti ma non sono esperto in materia.
Se ho capito bene tu mi dici che posso alimentare il motore a 230 volt anzichè a 380, avendo la coppia nominale ad una frequenza diversa (quindi ad una velocità più bassa)? Il vantaggio è solamente legato al fatto di non dover aggiungere il trasformatore o altro? Un trasformatore da 1 kW dovrei reperirlo abbastanza facilmente quindi se io procedessi come ero intenzionato (cioè trafo 230 monofase al primario - 380 al secondario monofase + inverter trifase) raggiungerei comunque l'obiettivo? Grazie ancora per i consigli per me di fondamentale importanza (poi vorrei chiederti anche un parere sul funzionamento dell'inverter nel cambio velocità, ma un passo alla volta).
Avatar utente
Foto Utentematte500
10 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giu 2012, 21:31

0
voti

[16] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 25 mar 2020, 22:34

matte500,
Se ho capito bene tu mi dici che posso alimentare il motore a 230 volt anzichè a 380, avendo la coppia nominale ad una frequenza diversa (quindi ad una velocità più bassa)?

Esatto.

Il vantaggio è solamente legato al fatto di non dover aggiungere il trasformatore o altro?

Solo quello di non dover aggiungere il trasformatore.

raggiungerei comunque l'obiettivo?

Si
dell'inverter nel cambio velocità,

Immagino che tu voglia usare i due avvolgimenti del Dahlander. Non farlo, non serve, usa solo l'avvolgimento a 4 poli, che è più efficiente.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
16,2k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3511
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[17] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentematte500 » 25 mar 2020, 22:44

Ok Mario, allora io pensavo di impostare il selettore fisso in posizione 2 quindi a 1400 giri e poi a questo punto mi si aprono due strade:
1 - imposto l'inverter a frequenza costante e utilizzo le pulegge del cambio per aumentare le gamme di velocità disponibili (credo opterò pre questo)
2 - posso variare comunque la frequenza
Approfitto della tua disponiblità e competenza per capire questa cosa: da come ho capito se io mi trovassi con l'inverter avviato ed il trapano in funzione con il commutatore in posizione 3 poi per necessità decidessi ci passare in velocità 1 senza spegnere l'inverter, questo andrebbe in protezione probabilmente per massima corrente?perché?cosa accade nel passaggio da 2 a 1?Grazie ancora.
Avatar utente
Foto Utentematte500
10 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giu 2012, 21:31

0
voti

[18] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 26 mar 2020, 16:32

matte500,
commutatore in posizione 3 poi per necessità decidessi ci passare in velocità 1 senza spegnere l'inverter, questo andrebbe in protezione probabilmente per massima corrente?perché?cosa accade nel passaggio da 2 a 1?

per necessita? Non farlo, rischi di guastare l'inverter.
Non so a cosa corrispondano le 3 posizioni, quindi non posso rispondere.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
16,2k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3511
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[19] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentematte500 » 26 mar 2020, 17:41

Scusa ho sbagliato a scrivere; le posizioni sono 2 e rispettivamente in posizione 1 il motore fa 700 giri e in posizione 2 fa 1400 giri. Il commutatore necessita di passare per la posizione di 0 nel cambio di velocità, ossia per passare ad esempio da 1400 giri a 700 sono obbligato a fare la sequenza 2 - 0 - 1 e viceversa.
Vorrei capire il motivo tecnico del perché passando per lo zero con l'inverter acceso posso guastarlo.
Grazie.
Avatar utente
Foto Utentematte500
10 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giu 2012, 21:31

0
voti

[20] Re: Motore trifase trapano a colonna

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 26 mar 2020, 18:21

matte500,
quando l'inverter sta erogando potenza, non commutare. Rischi di aprire un circuito induttivo (quello del motore) senza permettere di scaricare l'energia immagazzinata nell'induttanza e provocando scintillle sul commutatore e sovratensioni sull'inverter con relativa distruzione dello stadio finale. Ho cercato di semplificare.
Per concludere: non commutare, non uscire! :ok:

Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
16,2k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3511
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

PrecedenteProssimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti