Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto UtenteTommino » 25 gen 2020, 18:57

Buonasera,
Se uso un alimentatore da banco switching per erogare la corrente su un solenoide, mi devo o no preoccupare del ripple sulla corrente erogata dall’alimentatore?
Avatar utente
Foto UtenteTommino
5 4
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 14 nov 2017, 13:31

0
voti

[2] Re: Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto UtenteAZZZ » 25 gen 2020, 20:35

Ciao Foto UtenteTommino
Puoi spiegarci un po' meglio, magari con degli esempi, questa tua preoccupazione?
Avatar utente
Foto UtenteAZZZ
143 2 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 4 mag 2018, 21:47

0
voti

[3] Re: Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 27 gen 2020, 17:58

L'alimentatore switching regola una tensione (quasi sempre), che ha un ripple dipendente da vari fattori. Ogni tanto può anche dipendere dalla corrente di carico, specialmente se è un convertitore a frequenza variabile (vedi flyback in boundary mode).

Se ci colleghi un induttore così direttamente lo metti in corto, o meglio la corrente che scorre nell'induttore viene limitata dalla sua resistenza interna o da eventuali limitazioni interne all'alimentatore, sempre che non vada in protezione.

Probabilmente devo spiegare meglio quello che vuoi fare.
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
3.767 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1360
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[4] Re: Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto UtenteTommino » 27 gen 2020, 19:28

Fondamentalmente la domanda è: avere un carico R-L aiuta a filtrare il ripple? Oppure ci sono dei problemi? ( a me ignoti :) :) )
Avatar utente
Foto UtenteTommino
5 4
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 14 nov 2017, 13:31

0
voti

[5] Re: Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 27 gen 2020, 19:34

Si, aiuta. Stai facendo un filtro. Meglio ancora se LC.
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
65 2
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[6] Re: Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto Utenteharpefalcata » 27 gen 2020, 20:05

Dipende da L e da C. Stai imponendo uno sfasamento. se L e C sono risonanti, allora è come se avessi un carico (quasi) resistivo, altrimenti avrai potenza attiva e reattiva.
Avatar utente
Foto Utenteharpefalcata
300 1 3 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 348
Iscritto il: 28 lug 2015, 21:03

0
voti

[7] Re: Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 27 gen 2020, 20:43

Tommino ha scritto:Fondamentalmente la domanda è: avere un carico R-L aiuta a filtrare il ripple?


Posso chiederti perché il ripple ti preoccupa?
In ogni caso la risposta è sì (se sono in serie), ma affinché abbia un qualche effetto rilevante i valori di R ed L devono rispettare dei criteri. Inoltre L deve sopportare la corrente del carico.
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
3.767 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1360
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[8] Re: Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto UtenteTommino » 27 gen 2020, 23:41

harpefalcata ha scritto:Dipende da L e da C. Stai imponendo uno sfasamento. se L e C sono risonanti, allora è come se avessi un carico (quasi) resistivo, altrimenti avrai potenza attiva e reattiva.

Imporre uno sfasamento è dovuto al ripple?
Puoi spiegarmi meglio?
Avatar utente
Foto UtenteTommino
5 4
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 14 nov 2017, 13:31

1
voti

[9] Re: Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 28 gen 2020, 10:46

Credo che ci stiamo allontanando dalla "risposta".
Per prima cosa dovresti disegnare come vorresti collegare L, C, R o quello che hai in mente.
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
3.767 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1360
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

1
voti

[10] Re: Alimentatore switching con carico ohmico-induttivo

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 28 gen 2020, 11:05

Se uso un alimentatore da banco switching per erogare la corrente su un solenoide, mi devo o no preoccupare del ripple sulla corrente erogata dall’alimentatore?


Se fosse stato scritto:
Se uso un alimentatore da banco switching per applicare una tensinoe a un solenoide, mi devo o no preoccupare del ripple sulla tensione applicata dall’alimentatore?
Risponderei: probabilmente no perché tanto l'induttanza del carico filtra la corrente.

Però devi fare un esempio numerico:

Esempio: alimentatore switching 50 W max, 12 V, ripple 1 Vpp 50 kHz, carico R=10 ohm L = 100 mH
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.755 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2895
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 92 ospiti