Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Nuova Linea Condizionatori

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[11] Re: Nuova Linea Condizionatori

Messaggioda Foto Utentegroucho72 » 16 gen 2020, 7:58

Grazie mille, molto esaustivo.
Avatar utente
Foto Utentegroucho72
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 14 mar 2017, 13:38

0
voti

[12] Re: Nuova Linea Condizionatori

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 16 gen 2020, 8:28

elettro ha scritto:MT curva B

Perché lo metteresti in curva B?
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.933 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2321
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[13] Re: Nuova Linea Condizionatori

Messaggioda Foto Utenteattilio » 17 gen 2020, 21:07

elettro ha scritto:Per il generale - un MT tipo 32A curva C da 10kA

A parte quella dei cavi non pettinati, inserita in altro trhead, non ho capito neanche il motivo per cui consigli tale potere di apertura.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
59,2k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8737
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

1
voti

[14] Re: Nuova Linea Condizionatori

Messaggioda Foto Utenteelettro » 23 gen 2020, 11:03

Nella realtà pratica ...soprattutto in ambito residenziale, è sovente applicare sempre la curva C per qualsiasi carico.
Con una Curva B - idonea per circuiti con basse correnti di spunto o utilizzatori elettronici in genere (inverter compresi) si può scegliere la curva B.
In questo modo - si possono dettare linee con sezioni minime limitando i valori della It2 e KS e garantendo nel contempo una buona selettività o filiazione.
L'inverter della macchina non produce correnti rilevanti di spunto od avviamento, anzi le contiene, pertanto si potrebbe adottare una curva B.
Per proteggere una caldaia domestica che assorbe 90Watt massimo, è necessario un magnetotermico curva C da 10A ..?? come fanno spesso..? Credo proprio di no, basta un un B6A.
Il paradosso risiede nel fatto che la curva B (spesso adottata nei supermercati per le linee terminali) costa di più perché meno commercializzata.
Il nostro forumer può adottare anche la curva C - non ci sono problemi, se ci indica le distanza della macchine o unità esterne dal quadro possiamo anche valutare la sezione del cavo.
Saluti.
Avatar utente
Foto Utenteelettro
928 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 9 mar 2005, 19:23

0
voti

[15] Re: Nuova Linea Condizionatori

Messaggioda Foto Utenteferri » 23 gen 2020, 12:30

Tipicamente si cerca di contenere i costi (anche se le differenze sono in realtà relative).

La lunghezza del cavo e distanze non serve valutarle, a mio avviso; una protezione realizzata secondo la norma di prodotto protegge dal c.to c.to a fine linea.

IMHO protezioni con curva B possono aver senso in altre situazioni
Avatar utente
Foto Utenteferri
1.123 2 4
Expert
Expert
 
Messaggi: 345
Iscritto il: 24 nov 2012, 11:41

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti