Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Equivalenza tra circuiti

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto Utentedaniel77 » 17 nov 2019, 21:51

Salve, per definizione due circuiti sono equivalenti rispetto a due morsetti (ciascuna coppia per ogni circuito) se applicando la stessa tensione ai morsetti dei due circuiti otteniamo la stessa corrente e se applichiamo la stessa corrente con un generatore di corrente otteniamo la stessa tensione.
Negli esercizi si sostituiscono circuiti equivalenti all'interno di un altro circuito, ad esempio:

circuito.jpg


Risolvo il secondo circuito ottenendo la tensione in R23 ed uso la stessa tensione nel primo circuito per calcolare R2 e R3. Non mi è chiaro perché posso usare la stessa tensione visto che i circuiti sono diversi ed hanno differenti equazioni di Kirchhoff.
Come faccio a dimostrare in modo rigoroso, partendo dalla definizione di circuiti equivalenti data sopra, che in generale è lecito portare la tensione ai capi di due sottocircuiti equivalenti collegati con un circuito dello stesso tipo?
Ultima modifica di Foto Utenteadmin il 17 nov 2019, 22:20, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Cancellato link a server per immagini ed allegata immagine al post, come da regolamento
Avatar utente
Foto Utentedaniel77
5 2
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 nov 2019, 21:47

2
voti

[2] Re: Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto Utentewall87 » 17 nov 2019, 22:19

Intanto incominciamo col leggere le regole del forum che dicono che le formule matematica si scrivono in LaTeX e gli schemi vanno inseriti in Fidocadj.



Detto questo mi sa che abbimo un po di idee confuse;

daniel77 ha scritto:Salve, per definizione due circuiti sono equivalenti rispetto a due morsetti (ciascuna coppia per ogni circuito) se applicando la stessa tensione ai morsetti dei due circuiti otteniamo la stessa corrente e se applichiamo la stessa corrente con un generatore di corrente otteniamo la stessa tensione.


Tu in questo caso penso ti stia riferendo ai bipoli dove si dice che due bipoli sono collegati in serie se sono attraversati dalla stessa corrente; oppure due bipoli sono collegati in parallelo se ai loro capi si ha la stessa tensione.

daniel77 ha scritto:Risolvo il secondo circuito ottenendo la tensione in R23 ed uso la stessa tensione nel primo circuito per calcolare R2 e R3. Non mi è chiaro perché posso usare la stessa tensione visto che i circuiti sono diversi ed hanno differenti equazioni di Kirchhoff.
Come faccio a dimostrare in modo rigoroso, partendo dalla definizione di circuiti equivalenti data sopra, che in generale è lecito portare la tensione ai capi di due sottocircuiti equivalenti collegati con un circuito dello stesso tipo?


In questa seconda parte invece non capisco cosa tu debba fare;
devi risolvere il ciruito? Se si trovando cosa?
devi dimostrare perché la R_2 e la R_3 diventino R_{23}?
Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.

Formule LaTeX

Uso di LaTeX sul forum

ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentewall87
5.752 4 10 13
Master
Master
 
Messaggi: 1412
Iscritto il: 27 nov 2014, 15:28
Località: Padova

0
voti

[3] Re: Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto Utenteadmin » 17 nov 2019, 22:25

daniel77 ha scritto:Come faccio a dimostrare in modo rigoroso, partendo dalla definizione di circuiti equivalenti data sopra, che in generale è lecito portare la tensione ai capi di due sottocircuiti equivalenti collegati con un circuito dello stesso tipo?

Nello stesso modo in cui si dimostra in modo rigoroso, partendo dalla definizione di circuito, che la tensione che è lecito applicare al circuito è quella applicata al circuito
Avatar utente
Foto Utenteadmin
185,6k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11423
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[4] Re: Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto Utentedaniel77 » 17 nov 2019, 22:28

Il circuito era solo un esempio per capire per quale motivo quando si risolvono i circuiti si usano i circuiti equivalenti. Qual è l'esatta definizione di due circuiti equivalenti?
Avatar utente
Foto Utentedaniel77
5 2
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 nov 2019, 21:47

0
voti

[5] Re: Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto Utenteadmin » 17 nov 2019, 22:31

Quella che hai scritto tu.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
185,6k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11423
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[6] Re: Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto Utentedaniel77 » 17 nov 2019, 22:37

Ok, il punto che non capisco è perché se risolvo il secondo circuito dell'esempio che è diverso dal primo (ma ottenuto sostituendo al primo circuito un sottocircuito equivalente cioè R23 sostituisce le resistenze in parallelo di R2, R3) determinando la tensione in R23 posso dire che è la stessa di quella ai capi di R2, R3 del primo circuito? Se non sbaglio è cosi che vengono affrontati questi esercizi,io ho capito come fare ma non la giustificazione teorica.
Avatar utente
Foto Utentedaniel77
5 2
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 nov 2019, 21:47

0
voti

[7] Re: Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto Utenteadmin » 17 nov 2019, 22:42

Per la definizione data di circuito (meglio dire bipolo) equivalente.
Se la tensione fosse diversa a parità di corrente, i due bipoli non sarebbero equivalenti, ma diversi
Avatar utente
Foto Utenteadmin
185,6k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11423
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[8] Re: Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto Utentedaniel77 » 17 nov 2019, 23:16

Dici a parità di corrente ma come faccio a dire che la corrente in R23 è uguale a quella di R2,R3 nel primo circuito? E' lo stesso problema di prima solo che invece prima era per la tensione. Faccio notare che la definizione NON dice direttamente che i due circuiti equivalenti devono avere la stessa tensione comunque vengono immersi in un circuito uguale, questo lo si dovrebbe dimostrare dalla definizione.
Ultima modifica di Foto Utentedaniel77 il 17 nov 2019, 23:22, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Foto Utentedaniel77
5 2
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 nov 2019, 21:47

0
voti

[9] Re: Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 17 nov 2019, 23:17

Hai superato l'esame di fisica II?
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
10,3k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3077
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[10] Re: Equivalenza tra circuiti

Messaggioda Foto Utentedaniel77 » 17 nov 2019, 23:19

Studio da amatore ma voglio studiare capendo bene i passaggi logici e non meccanicamente.
Avatar utente
Foto Utentedaniel77
5 2
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 nov 2019, 21:47

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti