Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Saldatura ad arco e spegnimento dispositivi elettronici

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Saldatura ad arco e spegnimento dispositivi elettronici

Messaggioda Foto Utentessormanni » 15 nov 2019, 11:41

Salve a tutti,
come da titolo, la buona precauzione ci dice di isolare tutti i dispositivi elettronici quando facciamo una saldatura ad arco elettrico nelle vicinanze. Siccome ho ricevuto un "dove sta scritto" chiedo se esiste una raccomandazione/norma relativa a questa situazione.

Grazie
Avatar utente
Foto Utentessormanni
43 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 7 set 2009, 18:34
Località: viareggio

0
voti

[2] Re: Saldatura ad arco e spegnimento dispositivi elettronici

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 15 nov 2019, 12:00

Ciao,

in questo momento non ricordo se le norme tecniche del settore riportano qualcosa al riguardo.

Ti assicuro, pero', che nei manuali di istruzioni delle stazioni saldanti (serie) esistono diversi paragrafi evidenziati dal simbolo di "Attenzione" (triangolo con punto esclamativo al suo interno) che pongono l'attenzione sulle possibili interferenze ad alta frequenza sia nei confronti dei dispositivi elettronici di uso civile sia in quelli di tipo medicali, esplicitando che e' responsabilità dell'utente porre rimedio a questi possibili inconvenienti (computer, pacemaker, apparecchi di radionavigazione e cosi' via). Problemi di compatibilità elettromagnetica, in generale.
Considera che l'arco e' un'antenna.
Ovviamente ci sono anche le solite raccomandazioni sul rischio di esplosione, incendio, tagli, rumore e cosi' via.

Tempo fa, leggendo il manuale di una stazione saldante abbastanza "importante", ho trovato una raccomandazione sulla distanza di sicurezza da mantenere rispetto ai dispositivi elettronici (tenere ad almeno 100 m di distanza qualsiasi apparecchio elettro-sensibile e comunque accertarsi che tali dispositivi soddisfino i requisiti di compatibilità elettromagnetica).

Prova a cercare sul tuo manuale di istruzioni.
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
10,2k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3062
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 23 ospiti