Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ... ??

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds

1
voti

[11] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 ott 2019, 22:16

Mi sa che avevi ragione...boooo
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,5k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6313
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

1
voti

[12] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 20 ott 2019, 22:23

Foto Utenteedgar che tipo di collegamento hai in mente?
Se non lo dici stanotte sentirò il ticchettio di un orologio inviluppato nel cotone :mrgreen: in giro per casa... :mrgreen: :mrgreen:
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
10,2k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3062
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

1
voti

[13] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 ott 2019, 22:25

Così sarebbero sicuramente in cascata



Così non saprei



All'inizio avevo capito che fossero collegati così



... ma evidentemente mi sbagliavo perché la descrizione di Foto Utenteedgar mi pare corrisponda al secondo schema
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,5k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6313
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

1
voti

[14] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 ott 2019, 22:58

Tornando alla domanda iniziale...

Chissà se funziona?... E' un po' atipico ma se non sto sfarfallando credo di sì.



Uno dei due mosfet, quello a destra, si dovrebbe chiudere completamente quindi dovrebbe diventare trasparente (cortocircuito) e il circuito dovrebbe comportarsi come l'originale, se il mosfet di sinistra dovesse rompersi (andare in cortocircuito) l'altro automaticamente dovrebbe smettere di essere chiuso e prendere il posto del primo.

Il diodo serve ad evitare che, se il mosfet di sinistra va in avaria (cortocircuito), si possa spostare la tensione di riferimento (cursore del trimmer)
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,5k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6313
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

1
voti

[15] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto Utentesetteali » 20 ott 2019, 23:22

E' senz'altro una sicurezza, siamo sicuri?
Se il mosfet di dx dovesse andare in corto circuito, dato che è quello più vicino al carico e più soggetto a guastarsi, è vero che la tensione non avrebbe grandi variazioni, dato che il primo mosfet dà la tensione voluta, ma non sapendo che il mosfet di dx è guasto ora può guastarsi il primo mosfet ed allora la tensione sale.

Mettere una soglia su un SCR in modo che vada in conduzione e faccia saltare un fusibile?

Alex
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.221 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3181
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

1
voti

[16] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto Utenteedgar » 20 ott 2019, 23:41

Io addirittura pensavo ad una cosa così



Personalmente preferirei una soluzione a monte del raddrizzatore per non dover poi avere a che fare con circuiti da isolare a 500 volt.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.752 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2809
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[17] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 21 ott 2019, 9:41

Un grazie a tutti

Scusate se rispondo solo adesso, avevo letto le risposte ma dal telefonino vado male a rispondere

@ Foto Utenteedgar

io avevo interpretato tu volessi collegare il secondario del trasformatore a bassa tensione in serie al primario dell'altro, ma in controfase, in tal modo la tensione del secondario va a sottrarsi a quella di alimentazione della linea, cosa fattibile ma che di solito si evita perché, come dicevo, i trasformatori per valvolari oltre ad avere un secondario per l'anodica ne hanno uno per l'alimentazione dei filamenti (a 6,3 V per la maggioranza o 12,6 V, non molto diffuse soluzioni con tensioni diverse) e questi sarebbe bene restassero ad erogare la loro tensione di targa (a meno che non si tratti di recuperare la differenza di tensione dovuta ad un trasformatore nato per la rete a 220 V ed alimentato con la tensione attuale di 240 V, comunque non mi pareva il caso di stare a puntualizzare

il collegamento cui pensavo io e che ho già visto fare, sarebbe stato con i primari in parallelo ed il secondario del trasformatore a bassa tensione in serie (ma in controfase) al secondario del trasformatore ad alta tensione

(Vedi Bruno)
Immagine

il collegamento con i due primari in serie non lo vedo molto praticabile, virtualmente sarebbe come avere un primario da 440 V (se i due primari sono per 220 V) e la tensione dovrebbe scendere a metà, almeno credo (mai provato)

Per chi volesse un po' "esplorare" le possibilità https://sound-au.com/articles/buck-xfmr.htm

@ Foto UtenteEdmondDantes

Quindi niente collegamenti in cascata e neanche back to back

@ Foto UtenteBrunoValente

Molte grazie

Bella idea :ok:

@ Foto Utentesetteali

Benvenga la protezione con un SCR, ma .... da dove si comincia ? Di stato solido ne capisco quasi niente

Grazie

Franco
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.174 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2147
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

1
voti

[18] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto Utenteedgar » 21 ott 2019, 10:21

Kagliostro ha scritto:io avevo interpretato tu volessi collegare il secondario del trasformatore a bassa tensione in serie al primario dell'altro, ma in controfase, in tal modo la tensione del secondario va a sottrarsi a quella di alimentazione della linea, cosa fattibile ma che di solito si evita perché, come dicevo, i trasformatori per valvolari oltre ad avere un secondario per l'anodica ne hanno uno per l'alimentazione dei filamenti (a 6,3 V per la maggioranza o 12,6 V

Visto che hai un trasformatore con la sola uscita in alta tensione mi sembrava una soluzione percorribile e tutto sommato semplice. Dovrebbe bastare un trasformatore di potenza contenuta, dato che deve far cadere grosso modo un 10% della tensione di rete.
La protezione per sovratensioni con fusibile si realizza con un circuito crowbar.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.752 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2809
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

1
voti

[19] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 21 ott 2019, 10:27

setteali ha scritto:E' senz'altro una sicurezza, siamo sicuri?
Se il mosfet di dx dovesse andare in corto circuito, dato che è quello più vicino al carico e più soggetto a guastarsi, è vero che la tensione non avrebbe grandi variazioni, dato che il primo mosfet dà la tensione voluta, ma non sapendo che il mosfet di dx è guasto ora può guastarsi il primo mosfet ed allora la tensione sale.


In realtà il mosfet più stressato, quindi più soggetto a rompersi, dovrebbe essere quello di sinistra perché è quello che si sobbarca della dissipazione di potenza, quello di destra invece, essendo completamente chiuso o quasi, non dovrebbe dissipare potenza.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,5k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6313
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

1
voti

[20] Re: Due circuiti mosfet in serie per abbassare tensione ...

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 21 ott 2019, 10:31

edgar ha scritto:Io addirittura pensavo ad una cosa così




Non credo sia una bella idea, l'impedenza del primario a vuoto è alta e la tensione di ingresso cadrebbe tutta sul primario del trasformatore con secondario aperto
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,5k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6313
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 26 ospiti