Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

bande di frequenza

Telefonia, radio, TV, internet, reti locali...comandi a distanza

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentejordan20

0
voti

[1] bande di frequenza

Messaggioda Foto Utenteobaoba97 » 20 set 2019, 22:39

Buonasera a tutti, vi ringrazio per avermi accettato tra di voi gentilissimi..ultimamente mi sto sempre appassionando sempre di più all'ambito delle telecomunicazioni, anche se sfortunatamente non ho avuto mai l'occasione per poterla studiare..avrei una domanda da chiedervi gentilmente..quando è che si opera su una frequenza piuttosto che un'altra ? Mi spiego meglio..ad esempio in ambito TETRA perché dalla tipologia del cliente, esso opera su una banda invece dell'altra ? Es. cosa cambia fra la comunicazione a 500mHz piuttosto che 200mHz..quali vantaggi si hanno ?
Scusate ancora per la domanda che magari per voi risulterà stupida, ma vorrei cercare di imparare e colmare anch'io le mie lacune. Grazie mille
Avatar utente
Foto Utenteobaoba97
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 19 set 2019, 21:31

0
voti

[2] Re: bande di frequenza

Messaggioda Foto Utentecoppo76 » 23 set 2019, 11:02

I motivi sono molteplici.
Intanto le frequenze vengono assegnate dal ministero ed il modo d'impiego è regolamentato dal CEPT quindi il loro utilizzo è dipeso dalla concessione che vengono assegnate nel rispetto del piano di ripartizione dello spettro, il tutto per limitare al massimo le interferenze.
Mentre per quanto riguarda il discorso puramente tecnico funzionale, le frequenze all'interno di uno spettro più o meno ampio si comportano diversamente al passaggio di solidi (ostacoli), anche l'attenuazione del segnale che si propaga nel vuoto è calcolabile in funzione della frequenza.
Ci sarebbero da dire e discutere di troppe cose alla tua domanda.
Tetra non mi pare che possa essere impiegato a 200Mhz e neppure a 500Mhz, se però il tuo era soltanto un esempio, allora posso dire che alla frequenza di 200 MHz il segnale a parità di potenza potrà percorrere maggiore distanza rispetto a 500Mhz o meglio dire che al ricevitore arriverà un segnale meno attenuato. L'attenuazione al passaggio di solidi, pioggia, umidità è sempre inferiore alle basse frequenze. Tuttavia alle frequenze più alte si possono sfruttare fenomeni di propagazione diversi, che potrebbero essere maggiormente vantaggiosi in certi ambiti, vedi la propagazione troposferica (troposcatter).
La frequenza in alcuni casi è anche proporzionalmente legata alla quantità di bit che si possono trasferire, se hai necessità di trasmettere segnali con alto tasso di bit rate ti servirà maggiore larghezza di banda o lavorare a frequenze consone per lo scopo.
Avatar utente
Foto Utentecoppo76
240 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 1 set 2018, 15:48

0
voti

[3] Re: bande di frequenza

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 23 set 2019, 11:52

Per tuo interesse, qui trovi il Piano Nazionale di Ripartizione delle Frequenze da 0 a 3000 GHz attualmente in vigore in Italia.

In esso troverai l'indicazione dei servizi attribuiti (se esistenti), l'autorità che gestisce quella determinata banda di frequenza (in pratica chi ti può autorizzare o meno a trasmettere su tale banda, se previsto in ambito civile), le eventuali utilizzazioni civili previste ed infine le norme internazionali che regolano l'utilizzo di quella banda.

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
12,0k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2899
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

0
voti

[4] Re: bande di frequenza

Messaggioda Foto Utentednoferi » 24 set 2019, 11:44

Oltre a quanto già scritto, aggiungo che la scelta della banda di frequenze (che appunto non è in capo al cliente/utilizzatore, ma all'ente regolatore), ha ovviamente impatto anche su tutte le componenti dell'impianto di telecomunicazione, a partire dall'elettronica dei circuiti fino alle dimensioni dei sistemi di antenna.

Danny
Avatar utente
Foto Utentednoferi
25 1 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 9 lug 2019, 10:40


Torna a Telecomunicazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti