Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Tensione condensatore avviamento motore

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto Utenteelectrocompa » 13 set 2019, 7:00

Buongiorno,

Perché i condensatori per avviamento motore hanno normalmente una tensione nominale di 400V, pur essendo il motore monofase alimentato a 230V ?

Non potrebbe essere sufficiente un condensatore a 230 V ?

Grazie
Avatar utente
Foto Utenteelectrocompa
66 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 354
Iscritto il: 25 feb 2011, 21:28

1
voti

[2] Re: Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto Utenteharpefalcata » 13 set 2019, 9:54

230V *sqrt(2)=322 V

Se si parla di tensione alternata monofase, devi moltiplicare per la radice quadrata di due.
Avatar utente
Foto Utenteharpefalcata
295 1 3 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 324
Iscritto il: 28 lug 2015, 21:03

1
voti

[3] Re: Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 13 set 2019, 13:36

La ragione la ha spiegata Foto Utenteharpefalcata, 230 V è il valore efficace nominale della tensione alternata di rete, quindi considerando una forma d'onda sinusoidale il valore di picco della tensione è di ca. 325 V...
in ogni caso però la tensione di lavoro dei condensatori non va mai scelta al limite (ovvero se fossero 230 V in corrente continua non si metterebbe un condensatore da 230 Vl* ma con tensione di lavoro superiore... )
se ciò non bastasse occorre considerare che 230 V è il valore appunto nominale della tensione di rete e tale valore ha una tolleranza del +/- 10%, quindi in condizioni del tutto normali tale tensione potrebbe risultare non di 230 V bensì di 253 V con un valore di picco risultante di ca. 357 V ...

*Sorvolando sul fatto,ininfluente per il ragionamento, che tale valore di tensione di lavoro non rientra negli standard della produzione dei condensatori in commercio.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10173
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[4] Re: Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto Utenteelectrocompa » 13 set 2019, 22:40

Grazie per la risposta. Quindi per lo stesso motivo anche i condensatori di rifasamento per lampade dovrebbero essere scelti con tensione nominale 230 × radq(2), però al contrario solitamente sono in 230V. Inoltre, i dati nominali non sono anch'essi espressi in valore efficace? Possono esserci altre motivazioni nella scelta della tensione?
Avatar utente
Foto Utenteelectrocompa
66 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 354
Iscritto il: 25 feb 2011, 21:28

3
voti

[5] Re: Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto UtenteSandroCalligaro » 14 set 2019, 3:34

Non sono d'accordo sulla spiegazione di Foto Utenteharpefalcata (e nemmeno sul calcolo, a dire il vero: 230 \sqrt{2} = 325.27 ;-) )

Un condensatore in serie ad un avvolgimento del motore si trova a lavorare ad una tensione maggiore di quella di alimentazione della serie (cioè > di quella di rete).
Se si immagina l'avvolgimento come un'induttanza (cosa abbastanza lecita a regime), siccome L e C sono in serie, la loro corrente è la stessa, quindi la loro tensione è in controfase.
Lo scopo è infatti far sì che l'impedenza complessiva di quella "fase" sia capacitiva. Siccome le due tensioni si sottraggono, ed il risultato è la tensione di rete, la tensione sul condensatore dovrà essere maggiore di quella di rete.

Riguardo a RMS vs. picco, sono andato a cercare qualche informazione, ma mi sembrava molto strano che si specificasse il valore di picco, per condensatori utilizzati per l'AC. Se poi fossero marcati "400 VAC" o "400 V~", sicuramente si tratterebbe di valore RMS.
Ho trovato conferma anche qui, oltre che su qualche sito di produttori/rivenditori:
https://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?t=27049
Avatar utente
Foto UtenteSandroCalligaro
1.911 4 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 829
Iscritto il: 6 ago 2015, 19:25

0
voti

[6] Re: Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto Utenteelectrocompa » 14 set 2019, 7:19

Grazie Sandro, penso tu abbia centrato in pieno la questione. Quindi si tratta di un fenomeno di risonanza, tale per cui la tensione ai capi dei componenti supera la tensione totale del ramo. Corretto?
Avatar utente
Foto Utenteelectrocompa
66 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 354
Iscritto il: 25 feb 2011, 21:28

0
voti

[7] Re: Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto Utenteharpefalcata » 14 set 2019, 9:32

SandroCalligaro ha scritto:Non sono d'accordo sulla spiegazione di [user]harpefalcada[/user] (e nemmeno sul calcolo, a dire il vero: 230 \sqrt{2} = 325.27 ;-) )


Io ho arrestato il calcolo della radice quadrata di due alla prima cifra decimale. Tu ne hai prese di piu rendendo il calcolo piu fine.
Avatar utente
Foto Utenteharpefalcata
295 1 3 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 324
Iscritto il: 28 lug 2015, 21:03

0
voti

[8] Re: Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 14 set 2019, 10:03

. Quindi si tratta di un fenomeno di risonanza, tale per cui la tensione ai capi dei componenti supera la tensione totale del ramo. Corretto?

Si, non si è in condizione di risonanza, altrimenti il ramo avvolgimento più condensatore, sarebbe visto solo per la componente resistiva. Comunque si, il motivo è legato al continuo trasferimento di energia tra condensatore e induttore (e il surplus di reattiva verso rete).
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.857 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1528
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[9] Re: Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto UtenteSandroCalligaro » 14 set 2019, 10:38

harpefalcata ha scritto:
SandroCalligaro ha scritto:Non sono d'accordo sulla spiegazione di [user]harpefalcada[/user] (e nemmeno sul calcolo, a dire il vero: 230 \sqrt{2} = 325.27 ;-) )


Io ho arrestato il calcolo della radice quadrata di due alla prima cifra decimale. Tu ne hai prese di piu rendendo il calcolo piu fine.
Scusa, Foto Utenteharpefalcata, la mia era una battuta, so che la calcolatrice la sappiamo usare entrambi, ma a memoria quel valore era 325, quindi mi sono rifatto il conto.
3.27, comunque, non li chiamerei "decimali"...

EDIT: ho riletto quello che avevi scritto, che era corretto, in realtà, ma portava ad un errore di più di 3 V, che è tantino.
Avatar utente
Foto UtenteSandroCalligaro
1.911 4 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 829
Iscritto il: 6 ago 2015, 19:25

0
voti

[10] Re: Tensione condensatore avviamento motore

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 15 set 2019, 22:49

:-) Quel che è giusto è giusto; prima ancora dell'intervento di Calligaro sono andato a vedere degli esempi di condensatori di rifasamento per lampade e genericamente di condensatori specifici per uso in corrente alternata e infatti il valore di tensione di lavoro è espresso in RMS (e ci sono condensatori da 230 VL).
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10173
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti