Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sorgente audio come interruttore con transistor

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Sorgente audio come interruttore con transistor

Messaggioda Foto UtenteHeadown » 22 lug 2019, 0:39

Salve, sto collegando un amplificatore in auto, ma lo stereo non è provvisto di comando remote che disalimenti l'amplificatore quando lo stesso è spento.

L'amplificatore è alimentato a 12v ed ha bisogno di una 12v sul remote per accendersi.

Collegando il remote alle sorgenti audio, l'amplificatore da errore.

I negativi non sono direttamente in comune. L'audio ha il negativo diretto per lo stereo.
L'amplificatore scarica a massa sulla carrozzeria. (Sarà per questo che da errore?)

Pensavo se fosse possibile inserire un transistor che alimenti in 12volt e che si attivi quando la sorgente audio è attiva, in modo costante anche al variare della sorgente, e ovviamente deve spegnersi quando la sorgente audio non è attiva.

Pensate sia possibile? Come posso dimensionare il transistor? Serve anche qualche regolare il segnale che arriva dalla sorgente?
Avatar utente
Foto UtenteHeadown
0 2
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 26 ago 2018, 0:57

0
voti

[2] Re: Sorgente audio come interruttore con transistor

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 23 lug 2019, 9:37

non ha neanche la predisposizione per l'antenna elettrica? avrebbe forse qualche filo che potrebbe essere usato allo scopo.

usare l'uscita audio per controllare l'amplificatore è difficile, non è certo funzionale usare un semplice transistor, i problemi sono innumerevoli, specialmente data l'origine della sorgente (audio).

io proverei a leggere la corrente di assorbimento dell'autoradio, in questo modo si potrebbe probabilmente ottenere un funzionamento stabile, leggendo una caduta su un diodo serie all'alimentazione oppure su una resistenza serie alla stessa alimentazione. In ogni caso credo che il circuito debba essere testato per verificarne la funzionalità, partire con un circuito che sicuramente vada bene mi pare un po difficile.

una partenza da testare può essere questa:


i due diodi in serie determinanno una caduta che dovrebbe essere sufficiente a chiudere l'opto.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.191 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2511
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[3] Re: Sorgente audio come interruttore con transistor

Messaggioda Foto UtenteMasok77 » 12 ott 2019, 11:47

Buongiorno,
Come il creatore del post ho necessità di ricavare un comando remote per l'amplificatore e una uscita bassa potenza, pensavo ad una soluzione del genere.
Ho bisogno di confronto e considerazioni nuove per poter migliorare il tutto
Oltre allo schema di seguito riportato i dati da salvare su file txt da caricare sul simulatore circuit.jar per poter modificare e simulare il circuito
Sono nabbo pertanto se ho riportato qualche castroneria abbiate pazienza.

Codice: Seleziona tutto
$ 13 5.0E-6 8.63434833026695 63 5.0 70
R 656 32 704 32 0 0 40.0 12.0 0.0 0.0 0.5
g 608 288 608 352 0
r 400 128 400 192 0 5000.0
r 400 192 400 256 0 20000.0
w 320 144 320 128 0
w 320 128 400 128 2
w 320 256 400 256 0
w 448 192 400 192 0
w 656 32 656 64 0
w 656 96 656 144 0
w 688 144 656 144 2
r 608 32 656 32 0 15000.0
w 496 288 400 288 0
w 400 288 400 256 0
w 608 32 608 80 0
t 496 192 544 192 0 1 0.43799452006722633 0.5530020376114888 100.0
r 544 176 544 80 0 15000.0
w 544 80 608 80 0
w 608 288 608 208 0
w 608 208 544 208 0
r 448 192 496 192 0 10000.0
c 320 144 320 256 0 9.999999999999999E-5 0.7968353701359897
f 608 80 656 80 1 1.5
r 688 144 688 288 0 15000.0
r 320 400 320 464 0 10000.0
174 320 336 320 272 0 10000.0 0.005 Resistance
r 320 400 320 336 0 4000.0
v 192 464 192 336 0 1 40.0 2.0 0.0 0.0 0.5
w 192 464 256 464 0
w 256 304 304 304 0
w 448 400 320 400 0
w 448 464 320 464 0
r 448 400 448 464 0 1000.0
r 256 304 256 464 0 4.0
w 192 304 192 336 0
w 256 304 192 304 0
w 320 464 256 464 0
d 208 128 256 80 1 0.805904783
d 256 80 304 128 1 0.805904783
d 208 128 256 176 1 0.805904783
d 256 176 304 128 1 0.805904783
w 288 256 320 256 0
w 176 80 176 304 0
w 176 304 192 304 0
w 192 128 192 256 0
w 192 256 288 256 0
w 256 176 144 176 0
w 144 176 144 464 0
w 144 464 192 464 0
w 192 128 208 128 0
w 176 80 256 80 0
w 304 128 320 128 0
w 688 288 608 288 0
w 496 288 608 288 0
o 15 64 4 35 0.625 9.765625E-5 0 -1
o 21 64 0 35 1.25 3.90625E-4 1 -1
o 23 64 0 35 20.0 0.0015625 2 -1
o 27 64 0 35 5.0 1.6 3 -1
o 32 64 0 35 1.25 7.8125E-4 4 -1
o 33 64 0 35 5.0 1.6 5 -1
o 5 64 0 35 1.25 9.765625E-5 6 -1
o 51 64 0 35 1.25 3.90625E-4 7 -1
Allegati
Uscita.PNG
File circuito per programma circuit.jar
Avatar utente
Foto UtenteMasok77
0 1
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 ott 2019, 12:55

0
voti

[4] Re: Sorgente audio come interruttore con transistor

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 12 ott 2019, 17:01

Guardandolo con l'occhio da audiofilo, (più o meno), mi vengono i brividi, vedendo un ponte diodi sulla linea dell'altoparlante, con un bel condensatore filtro a valle! :shock: non ti interessa la qualità audio, vero?

Io eliminerei il ponte, ed il condensatore lo piazzerei tra emettitore e collettore del transistor......

saluti
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.191 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2511
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[5] Re: Sorgente audio come interruttore con transistor

Messaggioda Foto UtenteMasok77 » 12 ott 2019, 17:50

Il ponte ed il condesatore sono a monte del circuito che pilota il remote, l'ho fatto per stabilizzare il l'ingresso del transistor e tenere le masse della cassa e dell'alimentazione separate, da quel ramo non prendo segnali audio, l'uscita bassa potenza è fuori dal quel ramo del circuito, dici che comunque influenzi l'uscita a bassa potenza?... da simulatore sull'oscilloscopio non vedo variazioni di segnale tra l'uscita pura ed il segnale di bassa.....ci studio su...
Avatar utente
Foto UtenteMasok77
0 1
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 ott 2019, 12:55

0
voti

[6] Re: Sorgente audio come interruttore con transistor

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 12 ott 2019, 18:26

Posso fare una considerazione?!?!
A prescindere il circuito aziona il remote dell'ampli solo in presenza di un segnale BF.
Quindi significa che se ci sono delle pause, tipo tra un brano musicale e l'altro, il finale si spegne?
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.890 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4975
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[7] Re: Sorgente audio come interruttore con transistor

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 12 ott 2019, 18:47

abusivo ha scritto:Quindi significa che se ci sono delle pause, tipo tra un brano musicale e l'altro, il finale si spegne?
Giusto.

stavo pensando, da giovane avevo l'esigenza di registrare l'uscita (non amplificata) dello stereo audio, tramite videoregistratore, quindi quando il videoregistratore si accendeva, mi andava ad accendere l'impianto stereo, per ottenere lo scopo, ho creato un sensore di corrente, che andava a leggere l'assorbimento del videoregistratore, quando in funzione accendeva lo stereo. Non ha mai saltato una registrazione.

Pùò essere una via percorribile, dipende sempre da cio che vuoi ottenere.


Masok77 ha scritto:da simulatore sull'oscilloscopio non vedo variazioni di segnale tra l'uscita pura ed il segnale di bassa.....ci studio su...
Non mi dire che vai a simulare questo circuito audio, anche considerando di fare una simulazione "reale", significa che tu sai alla perfezione come si comporta quel circuito, (impedenze, livelli di tensione, transitori, induttanze e capacità ditribuite, ecc), ed anche in quel caso devi dubitare del risultato ottenuto.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.191 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2511
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[8] Re: Sorgente audio come interruttore con transistor

Messaggioda Foto UtenteMasok77 » 12 ott 2019, 22:27

Senz'altro quella di andare a leggere la corrente è una soluzione papabile e sicuramente anche migliore ma mi volevo divertire a non seguire questa pratica e vedere la fattibilità, in quanto in commercio c'è già un dispositivo a poco prezzo che dall'uscita casse tira fuori remote e bassa potenza, sicuramente non prendo per oro colato la simulazione e per questo ho detto che ci studiavo su... mi sono preso questo esempio di applicazione come esempio di studio personale da testare anche realmente, ma prima volevo vedere una linea generale.
Per quanto riguarda le pause il condensatore (da dimensionare a dovere) tiene su il circuito per un tempo comunque lungo non essendoci carichi grossi, ma ovviamente anche questo da verificare bene.
Comunque grazie per le info e dritte datemi.
Avatar utente
Foto UtenteMasok77
0 1
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 ott 2019, 12:55


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti