Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto UtenteIanero » 13 lug 2019, 17:21

Domanda abbastanza secca a cui personalmente non so dare una risposta 'vera', a parte invocare la dinamo o la pila di Volta.
Come fa un sintetizzatore da banco a tirare fuori segnali di svariate forme e di ampiezze ben precise?
L'unica che ho avuto modo di apprezzare, solo in teoria (non so se oggi si realizzi ancora così), è la generazione di un'onda quadra attraverso invertitori CMOS in serie. Anche qui con pochissime considerazioni sulla gestione dei tempi, in quanto il ritardo di risposta di un MOS dipende dalle capacità parassite in gioco, e dunque dalla realizzazione tecnologica.

Insomma, qualcuno sa fare una panoramica? :-)
Servo, dai a costui una moneta, perché ha bisogno di trarre guadagno da ciò che impara.
Euclide.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
7.284 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3740
Iscritto il: 21 mar 2012, 15:47

3
voti

[2] Re: Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto Utentewruggeri » 13 lug 2019, 17:58

Non so cosa sia usato nei generatori odierni (anche perché i costruttori in generale sembrano abbastanza gelosi dei loro circuiti), ma posso segnalarti alcuni degli articoli e brevetti in cui mi sono imbattuto nel tempo e che mi sembrano (al di là dell'efficacia, che non posso garantire) interessanti anche solo per vedere alcuni degli approcci che sono stati sviluppati al tema:

https://patentimages.storage.googleapis ... 285044.pdf (Brevetto di un generatore digitale di sinusoidi)
https://ieeexplore.ieee.org/abstract/document/4240497 (Articolo su un circuito a transistor bipolari per la generazione di sinusoidi)
https://patentimages.storage.googleapis ... 098748.pdf (Brevetto di un generatore di onde quadre)
https://www.analog.com/media/en/technic ... _Feb94.pdf (Magazine della Linear Technology, a pagina 26 trovi un articolo - tra l'altro raccomandato anche da Horowitz e Hill nel loro meraviglioso libro - sulla realizzazione di un oscillatore a ponte di Wien molto preciso e pulito)

Un'altra cosa che potresti fare è guardare cosa c'è nei libri che hanno dei capitoli sugli oscillatori (Horowitz e Hill propongono un paio di circuiti interessanti, ad esempio) e spulciare le repository delle application notes dei vari produttori di integrati ;-)
Rispondo solo a chi si esprime correttamente in italiano.
Se non conosci un argomento, non parlarne.
Gli unici fatti sono quelli dimostrabili, il resto è opinione.
Non dirò una parola sulla politica e sul M5S, del quale aspetto solo l'estinzione.
Avatar utente
Foto Utentewruggeri
4.970 1 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 960
Iscritto il: 25 nov 2016, 18:46

0
voti

[3] Re: Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 13 lug 2019, 19:06

Scusatemi se ricamo sul titolo :-) :

Generatori reali; ho pensato, generatori di tensione/corrente reali contrapposto a ideali ?
o reali distinguendo dagli immaginari (sfalsati di 90° rispetto all'asse reale)

e invece il titolo sarebbe:

Vorrei conoscere il principio di funzionamento dei generatori di segnali di forma d'onda arbitraria.
( di basse/medie/alte prestazioni/costo)

Magari riferendomi al prodotto xxxx .
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.274 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2471
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

1
voti

[4] Re: Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto UtenteIanero » 13 lug 2019, 20:09

Grazie Walter! Gli darò una letta con piacere :-)

@MarcoD ora faccio un titolo migliore dai :-P
Servo, dai a costui una moneta, perché ha bisogno di trarre guadagno da ciò che impara.
Euclide.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
7.284 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3740
Iscritto il: 21 mar 2012, 15:47

2
voti

[5] Re: Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto Utenteedgar » 13 lug 2019, 20:33

Ianero ha scritto:Come fa un sintetizzatore da banco a tirare fuori segnali di svariate forme e di ampiezze ben precise?

Dipende ovviamente anche da quale frequenza si vuole ottenere. In RF in passato di sono usate varie tecniche, tra cui moltiplicazioni, divisioni e conversioni in analogico prima, poi una via di mezzo con i circuiti PLL e successivamente in digitale con l'avvento della tecnologia DDS, ormai dispobiile a livello di circuito integrato per frequenze anche di centinaia di MHz.
Analog Devices ad esempio ha una vasta gamma di IC DDS, in questa pagina trovi un sacco di documentazione tecnica, tutorial, application notes etc
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.242 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2482
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[6] Re: Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto UtenteIanero » 13 lug 2019, 20:42

Thank you.
Servo, dai a costui una moneta, perché ha bisogno di trarre guadagno da ciò che impara.
Euclide.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
7.284 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3740
Iscritto il: 21 mar 2012, 15:47

3
voti

[7] Re: Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto Utentebrabus » 14 lug 2019, 0:16

Oggi sono praticamente tutti in DDS.

https://www.electroyou.it/brabus/wiki/e ... ecnica-dds
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,4k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2581
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[8] Re: Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto UtenteIanero » 14 lug 2019, 10:01

Grazie!
Servo, dai a costui una moneta, perché ha bisogno di trarre guadagno da ciò che impara.
Euclide.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
7.284 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3740
Iscritto il: 21 mar 2012, 15:47

0
voti

[9] Re: Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 14 lug 2019, 13:16

Mi stavo a chiedere se un microfono possa considerarsi come generatore di segnale, magari aleatorio.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.340 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3203
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

2
voti

[10] Re: Principio di funzionamento dei generatori di segnali

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 16 lug 2019, 22:08

wruggeri ha scritto:https://www.analog.com/media/en/technic ... _Feb94.pdf
(Magazine della Linear Technology)

Interessantissimo, una miniera di eccellenti idee, da leggere tutto d'un fiato, grazie Foto Utentewruggeri.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,1k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6205
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 30 ospiti