Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

chiarimento per telecomandi e moduli riceventi 433MHz

Piccole automazioni, installazioni elettroniche e domotica

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] chiarimento per telecomandi e moduli riceventi 433MHz

Messaggioda Foto Utentevince59 » 2 lug 2019, 14:41

Come da titolo ho bisogno di un chiarimento. cerco di essere chiaro.
Ho sostituito la ricevente connessa ad un cancello elettrico. Si tratta di una universale a 433 MHz autoapprendente.
Dal telecomando A ho clonato il telecomando B;
Ho memorizzato B nella centralinaRX. Il telecomando è stato memorizzato ed apre regolarmente.
Ora trattandosi di un area comune (privata) con altre 10 persone devo fornire agli altri i telecomandi.
Quindi, vorrei clonare A oppure B sugli altri C, D, ecc.
La domanda è DEVO far riconoscere questi telecomandi aggiuntivi uno ad uno alla centralina oppure una volta clonati potranno già aprire il cancello?
I telecomandi aggiuntivi DEVONO essere uguali ad A o B oppure possono essere di marca diversa...
In sostanza in sto chiedendo se "il codice" trasmesso da C,D ecc funzioni senza far apprendere il telecomando alla centralina o meno.
Spero di essere stato chiaro.
Grazie
Avatar utente
Foto Utentevince59
-3 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 17 giu 2019, 19:32

0
voti

[2] Re: chiarimento per telecomandi e moduli riceventi 433MHz

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 2 lug 2019, 16:17

Ciao @vince59, riporta il codice della scheda madre e l'identificativo del modulino ricevente presente sulla stessa.
In questo modo, forse, riceverai risposte mirate.

Comunque, cosa intendi per "autoapprendente", che operazione hai fatto per registrare B nella centralinaRX ?
Chi ti ha venduto il materiale quali informazioni ha fornito ?

Anticipando, magari errando: se è prevista la registrazione(autoapprendimento) d'un trasmettitore(radiocomando) rispetto alla ricevente, l'operazione dovrebbe essere ripetuta per ogni trasmettitore perché, oltre ad inviare il codice per l'apertura(comune a tutti si presume ...), invierebbe anche il proprio identificativo necessario alla validazione del codice stesso.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6444
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[3] Re: chiarimento per telecomandi e moduli riceventi 433MHz

Messaggioda Foto Utentevince59 » 2 lug 2019, 19:08

Grazie per la risposta.
La scheda ricevente è una universale cinese ma "simpatica ed efficente" presa su Amazon...i telecomandi sono diversi.
Autoappredente intendo che la centraline RX messa in modalità "learning" ed azionando il telecomando lo riconosce o meno. Se lo riconosce ...ok, diversamente non è compatibile.
Da quanto tu scrivi credo che la risposta al mio dubbio sia stata data, quando dici...
"l'operazione dovrebbe essere ripetuta per ogni trasmettitore perché, oltre ad inviare il codice per l'apertura(comune a tutti si presume ...), invierebbe anche il proprio identificativo necessario alla validazione del codice stesso
...ora mi torna. Quindi ogni telecomando "DI NORMA" invia un identificativo?
Avatar utente
Foto Utentevince59
-3 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 17 giu 2019, 19:32

0
voti

[4] Re: chiarimento per telecomandi e moduli riceventi 433MHz

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 2 lug 2019, 19:26

Dipende dal decoder che è montato sulla ricevente perché esistono diversi codici, per es.: Microchip Keeloq, Motorola e National quindi i telecomandi vanno comprati in modo che consentono di memorizzare il codice della tua ricevente.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.747 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[5] Re: chiarimento per telecomandi e moduli riceventi 433MHz

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 2 lug 2019, 22:58

vince59 ha scritto:Grazie per la risposta (...)
prego.
vince59 ha scritto:(...) Quindi ogni telecomando "DI NORMA" invia un identificativo?
come in sostanza ha già risposto @elektronik, dipende dai prodotti che stai utilizzando.

Il "codice" proprio del singolo radiocomando, quello che la ricevente "apprenderebbe"(ammesso sia così), può essere statico, cioè non cambia mai, oppure dinamico, nel senso che in base ad un algoritmo, muta in funzione dell'uso (per es., appunto i chip KeeLoq).
In entrambi i casi si intuisce che i radiocomandi devono essere del tipo come quello da te già acquistato, anche se non apparentemente uguali, ma non devi prenderli ad capocchiam ..
E' fondamentale che integrino la funzione ed il comportamento atteso dalla ricevente, questo almeno da quel poco che hai scritto, poi non so.
Riporta il link del prodotto(ricevente e telecomando).

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6444
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[6] Re: chiarimento per telecomandi e moduli riceventi 433MHz

Messaggioda Foto Utentevince59 » 2 lug 2019, 23:21

..ecco il link della centralina
https://www.amazon.it/gp/product/B07RLV ... UTF8&psc=1
i telecomandi sono diversi remocon, nice, trr4 (vado a mente ma devo verificare il chip) ecc...comunque a prescindere dal tipo di prodotto a me interessava capire la logica di funzionamento in generale.
Mi sembra che ...avendo una ricevente ( esempio 433,92 MHz), questa è in grado di memorizzare (riconoscere?) attraverso una certa procedura diversi tipi di telecomandi (sempre a 433,92 MHz e sono consapevole del codice fisso e/o rolling code).
Ciò detto io pensavo che BASTASSE clonare il telecomando ed operare sulla centralina ricevente così come ho fatto in passato diverse volte.
Questa centralina, invece, mi sembra che vogli memorizzare con procedura learning OGNI telecomando (che ovviamente è già clonato).
Avatar utente
Foto Utentevince59
-3 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 17 giu 2019, 19:32

0
voti

[7] Re: chiarimento per telecomandi e moduli riceventi 433MHz

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 3 lug 2019, 9:18

vince59 ha scritto:(...) a me interessava capire la logica di funzionamento in generale (...)
in base alle istruzioni viste ora nella slide, prima non dovremmo aver dato una interpretazione errata, puoi usare telecomandi a codice fisso o dinamico.
Facci poi sapere come prosegue l'operazione di registrazione, potrebbe tornare utile ad altri.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6444
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino


Torna a Automazione civile

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti