Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Protezione Triac su motore tapparella

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[11] Re: Protezione Triac su motore tapparella

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 11 mar 2019, 9:18

scipiusbarbatus ha scritto:La tensione invece mi fa preoccupare un po perché quando, per esempio, la tapparella sale ai capi dell'interruttore con il comando scende misuro circa 400V!
probabilmente hai trovato l'inghippo.
I motori per avere inversione di marcia, hanno diversi avvolgimenti, non è insolito che alimentando per avere la rotazione in un senso l'altro capo dell'altro senso abbia tensioni indotte anche superiori alle tensioni di alimentazione di linea, ed ecco che saltano i triac anche se non alimentati.
in questo caso il fusibile non ti salva il triac.

Tieni presente che anche gli optocouplers honno lo stesso problema dei triac, mi è capitato in un applicazione di inserire opto e triac da 800V, anche pur alimentando i motori a 220 V!

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.191 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2504
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[12] Re: Protezione Triac su motore tapparella

Messaggioda Foto Utentescipiusbarbatus » 11 mar 2019, 22:55

Grazie mille lelerelele!

Navigando in giro nel forum avevo trovato informazioni simili sul condensatore del motore a due direzioni, e avevo capito che ai capi del condensatore avrei potuto avere fino al doppio della tensione di rete, ma nel mio caso ho misurato 400V ai capi dell'interruttore non alimentato.

Se ho capito bene quindi 640V tra un avvolgimento del motore ed il neutro!!!

In ogni caso, sarebbe possibile proteggere il qualche modo il triac ed il moc? Magari con un varistore che scarichi a terra?

Ho già impedito alla scheda di dare i due segnali "SALE" e "SCENDE" contemporaneamente, ma non posso impedire a qualcuno di premere contemporaneamente i due pulsanti.

Come al solito, grazie mille a tutti per l'aiuto!
Avatar utente
Foto Utentescipiusbarbatus
35 3
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 21 lug 2012, 18:12

0
voti

[13] Re: Protezione Triac su motore tapparella

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 12 mar 2019, 10:45

scipiusbarbatus ha scritto:Navigando in giro nel forum avevo trovato informazioni simili sul condensatore del motore a due direzioni, e avevo capito che ai capi del condensatore avrei potuto avere fino al doppio della tensione di rete, ma nel mio caso ho misurato 400V ai capi dell'interruttore non alimentato.

se ci sono queste tensioni devi sovradimensionare i componenti,metti un triac che supporti almeno 1000V ed anche i pulsanti devono resistere a queste tensioni
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
476 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 730
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

0
voti

[14] Re: Protezione Triac su motore tapparella

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 12 mar 2019, 14:08

scipiusbarbatus ha scritto:
Ho già impedito alla scheda di dare i due segnali "SALE" e "SCENDE" contemporaneamente, ma non posso impedire a qualcuno di premere contemporaneamente i due pulsanti.


se c'è questo problema devi mettere 2 pulsanti doppi,cioè ogni pulsante deve avere un contatto n.a ed un contatto n.c ,premendo un pulsante si esclude l'altro, premendoli ambedue ,al motore non arriva alcuna alimentazione:
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
476 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 730
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

0
voti

[15] Re: Protezione Triac su motore tapparella

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 12 mar 2019, 15:02

se deve cambiare pulsante, forse è meglio metterne uno con posizione centrale a riposo.
Li vendono appunto per le tapparelle.
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
35 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

0
voti

[16] Re: Protezione Triac su motore tapparella

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 12 mar 2019, 17:01

scipiusbarbatus ha scritto:Se ho capito bene quindi 640V tra un avvolgimento del motore ed il neutro!!!

In ogni caso, sarebbe possibile proteggere il qualche modo il triac ed il moc? Magari con un varistore che scarichi a terra?
i 640V mi sembrano eccessivi, comunque al via maestra è sempre fare misure certe.

Non puoi filtrare una tensione che per il motore è funzionale, se questo motore funziona in questo modo devi accettarlo, puoi solo filtrare eventuali picchi istantanei, (che non sono funzionali per il circuito interessato).

i componenti che userai opto e triac devono lavorare alle tensioni superiori di quelle esistenti.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.191 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2504
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[17] Re: Protezione Triac su motore tapparella

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 13 mar 2019, 1:21

scipiusbarbatus ha scritto:Se ho capito bene quindi 640V tra un avvolgimento del motore ed il neutro!!!

Quale strumento di misura ti ha fornito questo livello di tensione?

scipiusbarbatus ha scritto:Ho già impedito alla scheda di dare i due segnali "SALE" e "SCENDE" contemporaneamente, ma non posso impedire a qualcuno di premere contemporaneamente i due pulsanti
!

Esistono per lo scopo i pulsanti interbloccati,appunto per impedire azionamenti contemporanei.

Comunque nelle schede elettroniche di comando per motori asincroni dei tubolari,(con condensatore di spunto incorporato)di solito il compito per invertire la marcia è demandato al relè,se ti interessa avere una porzione di schema posso procurartelo.
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,7k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3030
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[18] Re: Protezione Triac su motore tapparella

Messaggioda Foto Utentescipiusbarbatus » 13 mar 2019, 14:34

Grazie a tutti per le risposte!

Ho verificato ed in effetti i pulsanti della tapparella sono interbloccati.

Per stefanob70:

Ho misurato circa 400V con il tester ai capi dell'interruttore aperto, mentre era chiuso l'interruttore dell'altra direzione. Dato che ad uno dei morsetti dellinterrutore arriva la fase (240Vac), la differenza di tensione totale tra l'avvolgimento del motore non alimentato ed il neutro dovrebbe essere di 400+240 = 640V.
E' corretto?

Per lelerelele:

Forse sbaglio a capire, ma se la tensione ai capi dell'avvolgimento non alimentato è funzionale per definire il senso di rotazione, questa deve essere per forza così alta? Non posso limitarla per esempio a 400V rispetto al neutro?

Grazie ancora!!!
Avatar utente
Foto Utentescipiusbarbatus
35 3
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 21 lug 2012, 18:12

0
voti

[19] Re: Protezione Triac su motore tapparella

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 14 mar 2019, 10:08

scipiusbarbatus ha scritto:Per lelerelele:

Forse sbaglio a capire, ma se la tensione ai capi dell'avvolgimento non alimentato è funzionale per definire il senso di rotazione, questa deve essere per forza così alta? Non posso limitarla per esempio a 400V rispetto al neutro?
Non sono esperto di avvolgimento motori, però penso che l'avvolgimento si comporti come un trasformatore a presa centrale che lo alimenti dalla presa centrale ed un estremo, l'altro estremo, per induzione, avrà tensione che sommata alla alimentazione può essere elevata.

il motivo di non potere limitare questa tensione è che se il motore la crea per il suo normale funzionamento andando a porla in corto o comunque caricarla andrebbe a portare il motore a lavorare in condizione anomala, appunto perché è una sua caratteristica di funzionamento, pensa all'esempio del trasformatore.

Questo è quello che penso io, magari sbaglio.


saluti
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.191 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2504
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

Precedente

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti