Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto Utenteturion95 » 2 gen 2019, 22:26

Salve a tutti, sono un installatore, oggi mi trovavo da un cliente per effettuare delle operazioni delicate, e a un certo punto mi sono imbattuto in alcuni corrugati che, partendo da scatole portafrutti, non sbucavano in nessuna scatola (le tenevo praticamente tutte aperte mentre facevo le prove con la sonda), ma si sentiva che il tratto era molto breve e subito la sonda si fermava.
Così ho iniziato ad “impazzire” per capire dove portassero sti corrugati fino a che ho scoperto che c’è una scatola inaccessibile purtroppo dietro un mobile pesantissimo, ma non credo sia questa quella che mi serve perché la sonda avrebbe dovuto camminare almeno per altri 5 metri. Dopodiché guardando alcune cornici fotografiche su questo stesso mobile, per puro caso, noto una foto di 15-20 anni fa nella quale si ritrae parte di questa casa e in particolare un pilastro (vedi foto allegate) dove si vede chiaramente una scatola di derivazione che credo sia proprio quella su cui devo agire.

Il problema è che poi andando a vedere, in seguito a lavori di ristrutturazione fatti una decina di anni fa, adesso al di sopra di quel pilastro di pietre è stata realizzata una controparte in cartongesso, e chiaramente la scatola di derivazione da fuori non c’è.
Ora quello che mi chiedo è, secondo voi è possibile che i muratori non abbiano dato peso a quella scatola e quindi l’hanno spudoratamente lasciata dietro al cartongesso pensando che <<tanto non sarebbe servita a nessuno>> (o che comunque sarebbero stati cavoli di qualcun altro in futuro) e comunque per preservare l’aspetto estetico del restyling che LORO stavano scolgendo, oppure è possibile che l’abbiano spostata dietro a quel mobile che non siamo riusciti a spostare in nessun modo ?
Io penso che non abbiano spostato perfettamente nulla e che quella scatola sia ancora lì dietro.
Ora niente, semplicemente chiedo che ne pensate? Volevo giusto qualche consiglio se mi conviene rompere il cartongesso e poi dopo chiudere direttamente il foro con un classico coperchio per scatola di derivazione (se non addirittura direttamente con il coperchio che trovo dietro la parete), oppure è impossibile che la ditta edile abbia fatto una cosa del genere “affogando” una scatola di derivazione dietro una parete e rendendo così di fatto impossibile intervenire in essa, il che è allucinante, perché se io ora non avessi casualmente guardato quella fotografia nessuno dei proprietari di quella casa si sarebbe ricordato che la dietro c’era una scatola e quindi avrei dovuto fermare il mio lavoro. O_/
FOTO:
EF0CC53D-0960-4D92-AA20-90048BAF894A.jpeg

DD22CFE9-E5C0-4CE0-B6DA-8BD48C600836.jpeg
Avatar utente
Foto Utenteturion95
91 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 25 giu 2018, 18:23

0
voti

[2] Re: Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 2 gen 2019, 22:36

Per me é dietro al cartongesso, per spostarla avrebbero dovuto pagare un elettricista
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.543 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2142
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[3] Re: Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 2 gen 2019, 22:55

Infilando la sonda tirafili ( molla ) senti sbattere dietro la parete di cortongesso?
Se si e se hai neccessità di passare in quella scatola, tagli il cartongesso e poi ci fissi sopra un coperchio
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.216 2 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1241
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

0
voti

[4] Re: Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 3 gen 2019, 0:23

Il rumore ti dovrebbe aiutare nell'indagine, fatti aiutare da un'altra persona a muovere la sonda ed accosta l'orecchio al cartongesso.

Rispetto alla foto é cambiato anche il pavimento, la ristrutturazione è stata piuttosto invasiva, potrebbero aver messo mano anche all'impianto...

Secondo me quella copertura in pietra non è sotto il cartongesso, ma é stata tolta, per la scatola non saprei, mai dire mai...

Piccolo aneddoto: quando con mio padre ultimamanmo la costruzione dell'impianto elettrico, arrivati in una delle camere da letto, ci accorgemmo che mancava la presa in parte al letto.
Mio padre inizò a scaldarsi, perché con il pavimento posato e l'intonaco già steso sarebbe stato difficile aggiungerla.
Qualche giorno dopo, ripensandoci, gli parve di aver visto la scatola sul muro grezzo.
Tastando la parete ci accorgemmo che era stata brillantemente intonacata, dopo che era stata coperta con un cartone, quindi il muro era bello liscio.
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.862 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1530
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[5] Re: Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto Utenteturion95 » 3 gen 2019, 14:18

Grazie per le risposte. Per il muro ho avuto conferma che non è stato rimosso all’epoca dei lavori, ma solamente coperto dal cartongesso. Inoltre la sonda non mi aiuta molto perche questa scatola probabilmente ha ancora il coperchio quindi non la sento sbattere sul cartongesso.
Oggi proverò a forare e vedremo cosa uscirà da sotto! :D
Avatar utente
Foto Utenteturion95
91 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 25 giu 2018, 18:23

0
voti

[6] Re: Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto Utenteturion95 » 17 gen 2019, 16:36

Volevo aggiornarvi su questa questione. Alla fine per fortuna non ho sfondato il cartongesso, mi son messo a cercare attentamente e l’ho trovata alle spalle del muro dove stava una volta, è stata murata quella vecchia e applicata una nuova sfondandone il retro... per di più è stata piazzata per metà dietro un termosifone ... roba da matti
Allegati
0199DA56-515E-479E-8663-79612FC73C67.jpeg
910A4C6A-8714-4182-85AE-F9D031F41598.jpeg
Avatar utente
Foto Utenteturion95
91 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 25 giu 2018, 18:23

0
voti

[7] Re: Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 17 gen 2019, 17:34

Sono stati più bravi di quel che tu pensavi, hanno portato la cassetta dall'altro lato.
Poi è passato l'idraulico...

Piuttosto cosa hanno usato per fare le giunzioni?
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.862 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1530
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[8] Re: Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto Utenteturion95 » 17 gen 2019, 17:49

Nastro isolante ... ?%
Avatar utente
Foto Utenteturion95
91 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 25 giu 2018, 18:23

0
voti

[9] Re: Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto Utentesalvuto » 17 gen 2019, 18:45

tutto quello scotch li cosa ricopre ? spero non costituisca la giunta
Avatar utente
Foto Utentesalvuto
10 1 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 30 nov 2017, 18:48

0
voti

[10] Re: Scatola di derivazione nascosta dietro cartongesso

Messaggioda Foto Utenteturion95 » 17 gen 2019, 19:19

Si, è la giunta, nient’altro.. Ora ho sistemato tutto con i forbox. Non so come si poteva lavorare così 10 anni fa. Comunque Foto UtenteJAndrea è stata una manna dal cielo trovare sta scatola.. ma pensa te dov’era nascosta ... così ho potuto risolvere una volta e per sempre il problema dal cliente. È stata un’esperienza che non auguro a nessuno :mrgreen:

C’era una bella e pericolosa fase derivata “malamente” da qualcheduno che si è trovato a intervenire in questo impianto. Io sospetto proprio da quello che ha spostato sta scatola di derivazione perché pare che successivamente nessuno abbia cambiato nulla in quella stanza.

Praticamente il cliente mi segnalava che <<quando staccava la linea luci del quadro non si staccava la corrente sui fili ma tutte le luci non funzionavano più>>. Tutto ciò scoperto in seguito a degli installatori di camerette che, al momento di montargli il lampadario, hanno dovuto staccare il generale per non avere più la fase sui fili.

Dico sui fili perché poi recandomi lì ho constatato che quando apro il MT linea luci invece di sparire la fase, ritorna una fase indietro dai cavi in uscita allo stesso MT. Sia sul cavo di fase che su quello di neutro.
E ovviamente anche su tutti i punti luci veniva sparata fase su entrambi i conduttori. Roba da matti.. Non vi dico quanto tempo a cercare il malfatto, apri tutte le scatole, apri tutti i portafrutti, ecc ecc... fin quando arrivo in una camera da letto dove mi accorgo che su 2 prese comandate (classica di fianco ai comodini) vi era collegata la fase della linea PRESE, e il neutro della linea LUCI.
Quindi per continuità, quando veniva a mancare il circuito LUCI, la fase del circuito PRESE rimaneva e passava per un telefono cordless collegato alla presa, e che ritornava poi sul filo di neutro fino a sotto il magnetotermcio.. Allucinante.
E poi niente tra me e me penso finalmente ho scoperto il malfatto... vado a infilare la sonda per portare un bel neutro del corretto circuito e ... non arriva da nessuna parte .. e li inizia un altro calvario e poi la storia la sapete, prima pensavo fosse dietro il cartongesso, e oggi scopro questa scatola iper nascosta dietro un termosifone ... :-P
Avatar utente
Foto Utenteturion95
91 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 25 giu 2018, 18:23


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti