Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[41] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 29 giu 2018, 15:38

Non avendo esperienza con le batterie NiMH faccio qualche domanda a Foto Utenterichiurci:

1) Siamo davvero sicuri che non sbrodolino mai?

2) Sono adatte anche per grosse correnti, diciamo per una scarica completa in 3-5 ore?

3) Si possono acquistare tranquillamente o c'è il rischio che siano patacche?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,4k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6280
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[42] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 29 giu 2018, 17:24

1 - Ovviamente no, in effetti qualche infiorescenza la fanno anche loro
2 - Probabilmente dipende dal tipo, alcune probabilmente hanno correnti maggiori delle tradizionali pile
3 - Certo che si, le fregature sono dietro ad ogni angolo e non solo in questo campo (*)

Secondo il mio parere la problematica maggiore è la minore tensione, che in alcuni casi può fare la differenza:
1,5 x10 =15 volt
1.2 x10 =12 volt sono ben 3 volt di differenza, un apparecchio può indicare il pacco come scarico

E per ultimo, ma non certo meno importante, l'autoscarica, anche se negli ultimi modelli è di gran lunga inferiore è comunque maggiore persino delle zinco-carbone


(*) Batterie al litio (3.7v 4000mA) tipo per elettromedicali monouso, un fornitore mi offrì un prodotto che costava meno ed aveva addirittura una corrente maggiore.
Beh nel giro di pochi mesi ho dovuto sostituirle al volo con il solito brand che usavo e scusarmi con il cliente(sarebbero dovute durare 10 anni)
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
986 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

1
voti

[43] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utentemir » 29 giu 2018, 17:39

Kirk ha scritto:Non ho, fino ad ora, visto fuoriuscite di liquidi corrosivi. O_/

Sei stato fortunato.. :D
BrunoValente ha scritto: la questione più importante sia la fuoriuscita di liquido corrosivo che crea problemi soprattutto nella strumentazione o nei dispositivi costosi in generale

concordo,la durata di una o più batterie può soddisfare o meno, ma il danno che fa la fuoriuscita dell'elettrolità può essere in alcuni casi elevato..ancor di più quando acquisti batterie che in teoria dovrebbero darti un minimo di garanzia .. :evil:
BrunoValente ha scritto:sarebbe tanto complicato per i costruttori equipaggiarle di un contenitore davvero ermetico?
immagino non lo sia, se non per una questione di costi di produzione e quindi di vendita, insomma alla fine la differenza la fa il mercato .. e l'utente finale paga, quando non fa da cavia.. :evil:
Lancillotto ha scritto:Ecco questa è la ragione principale per cui non uso più duracell..
ed ora siamo in due.
Lancillotto ha scritto:Batterie al litio (3.7v 4000mA) tipo per..

Relativamente alle batterie al litio, fornite con tensione di 3.7 V e di tipologie differenti, posso dire che da quando periodicamente sostituiamo in azienda queste pile nelle relative elettroniche (PLC) non mi sono mai imbattuto in una batteria al lito con fuoriuscita di elettrolita o similare, tolte sempre in buono stato ed ancora cariche. La sostituzione prevede un periodo di due anni, in alcuni casi, qualche batteria sfuggita ne aveva qualcuno in più eppure sempre trovata in buono stato.

Comunque riporto, una breve esperienza di questa mattina..torcia a penna, vecchio stile con lampadina ad incandescenza ovviamente non funzionante, causa pile scariche .. vado per sostituirle, le classiche AA e le trovo si scariche ma in perfetto stato, e di una marca non meglio identificata, e non so da quando fossero lì..alla faccia delle duracell..sostituite con due batterie AA marcate Sony e rimessa in vita la torcetta .. :D
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
60,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20237
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[44] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 29 giu 2018, 18:15

BrunoValente ha scritto:Non avendo esperienza con le batterie NiMH faccio qualche domanda a Foto Utenterichiurci:

1) Siamo davvero sicuri che non sbrodolino mai?

2) Sono adatte anche per grosse correnti, diciamo per una scarica completa in 3-5 ore?

3) Si possono acquistare tranquillamente o c'è il rischio che siano patacche?


1) Ovviamente posso rioportare la mia esperienza: pile NiMH di diverse marche, alcune cinesate senza brand recuperate da dispositivi rottamati (es cordless).
Tutte usate per molti anni in maniera brutale come si addice alle NiMH: sovrascariche, anche con inversione di polarità, lunghi periodi (MESI) senza ricaricarle, il tuto senza nemmeno UNA che abbia avuto perdite.
Credo dipenda dalla composizione, quindi non so se Foto UtenteLancillotto ha avuto esperienze diverse o se ha ipotizzato possano sbrodolare senza averlo mai verificato

2) Eccome, 3-5h è comunque una scarica "lenta", i miei test di capacità li faccio su scarica anche veloce in meno di 1h (vedi 1o articolo); il punto è come detto negli articoli SE l'apparecchio è progettato per la tensione più bassa (specie ad alte correnti).
Molti apparecchi attuali lo sono, alcuni navigatori o vecchie fotocamere non lo erano.

3) io le ho sempre comprate all'iper, la maggior parte marca Carrefour. Molte Varta.
Unica fregatura un acquisto, non ricorco se erano Varta o Duracell (forse Varta), me ne accorsi subito, il test in scarica dimostrò che erano difettate e ebbi rimborso pochi giorni dopo l'acquisto
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7661
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[45] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto UtenteKirk » 30 giu 2018, 10:17

BrunoValente ha scritto:Se ti riferisci a quelle gialle di ikea io invece ho avuto esperienze molto negative sia per la durata che per la fuoriuscita di liquidi

Si mi riferisco a quelle che hai detto. Forse sono stato fortunato! :D
Avatar utente
Foto UtenteKirk
179 2 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 14 lug 2010, 17:13

0
voti

[46] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utentetinto101 » 5 lug 2018, 9:09

infatti in molti casi causa la piu bassa tensione , le pile NI-MH non sono utilizzabili purtroppo !!! :cry:


quindi Lancillotto scrive:

"Come già scrissi a riguardo, le duracell che si trovano normalmente in commercio NON sono da utilizzare se ci tenete al vostro apparecchio, appena scariche, ma in qualche caso anche prima hanno copiose fuoriuscite di liquidi corrosivi per il rame e i metalli in genere, persino la peggiore cinese non è a quel livello."

ma possibile non ci sia una marca seria e che non abbia perdite ?

varta, Panasonic ...come vanno , chi ha esperienze in merito con quelle ? grazieeeee
Avatar utente
Foto Utentetinto101
6 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 31 ago 2017, 15:39

0
voti

[47] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 5 lug 2018, 15:28

Varta mi ha sempre visto sospettoso, forse perché ai tempi dei cordless ricordo ni-cd penose, per le pile attualmente mi sembra meglio, delle ultime duracell di sicuro.

Esiste anche una pila Varta denomina Lithium che pare abbia pochissima autoscarica
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
986 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

1
voti

[48] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utentemir » 5 lug 2018, 15:35

tinto101 ha scritto:varta, Panasonic ...come vanno , chi ha esperienze in merito con quelle ?

Panasonic non ricordo di averle utilizzate .. Varta si e devo dire che relativamente a problemi di fuoriuscita di elettrolità non ricordo di averne avuti.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
60,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20237
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[49] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utenteloker » 5 lug 2018, 20:27

Salve da qualche anno seguo il tema delle pile ricaricabili su altri forum.
Se qualcuno è interessato alla reale capacita' delle pile sia ricaricabili che non, in questa pagina trova molti test di scarica con varie correnti
https://lygte-info.dk/review/batteries2 ... %20UK.html

Qui invece è possibile fare un paragone tra 2 pile selezionandole dall'elenco.
https://lygte-info.dk/review/batteries2 ... arator.php

Io oramai per tutti i vari apparecchi sto sostituendo le pile alcaline con quelle ricaricabili, tranne qualche orologio a parete o apparecchi poco costosi, per tutto il resto molto meglio pile ni-mh di buona qualita'; tra tutte vi suggerisco le eneloop di Panasonic (ex Sanyo), prodotto ottimo senza paragoni o quasi sul mercato. Tra l'altro sono ottime su apparecchi che richiedono elevate correnti come macchine fotografiche, flash o torce potenti. Non soffrono l'autoscarica e niente perdita di liquidi. Poi il prezzo non è nemmeno esagerato, se pensi di poterle utilizzare per molti anni.
Avatar utente
Foto Utenteloker
175 1 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 11 dic 2011, 22:37

0
voti

[50] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 6 lug 2018, 10:37

Link interessanti, grazie

Rimane il problema della tensione e dell'autoscarica in apparecchi che consumano poco e dove le pile (dovrebbero) durare uno o due anni almeno, orologi, cronotermostati, stazioni meteo, cassaforti, ecc.

Tempo fa (5-6 anni) avevano prodotto delle batterie ricaricabili, mi sembra Ni-Zn che producevano una tensione di 1,6 volt.
Sono ancora reperibili ? Funzionano?
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
986 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 19 ospiti