Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Consiglio per LED alimentato a 220 volt ?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Consiglio per LED alimentato a 220 volt ?

Messaggioda Foto Utentetinto101 » 3 nov 2017, 11:31

per creare un punto luce di notte, ho messo dentro a una banale spina 220 V :


diodo IN4007 - Led blu - resistenza 100 kohm


mi chiedevo e' una roba sicura o c'e qualche pericolo tenendo in una

configurazione cosi minimale, che dite secondo voi ?
Avatar utente
Foto Utentetinto101
6 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 31 ago 2017, 15:39

0
voti

[2] Re: Consiglio per LED alimentato a 220 volt ?

Messaggioda Foto Utentewall87 » 3 nov 2017, 11:46

Che bisognerebbe prima sapere almeno le caratteristiche del led per poter dire qualche cosa....
Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.

Formule LaTeX

Uso di LaTeX sul forum

ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentewall87
5.680 3 10 13
Master
Master
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 27 nov 2014, 15:28
Località: Padova

0
voti

[3] Re: Consiglio per LED alimentato a 220 volt ?

Messaggioda Foto Utenteboiler » 3 nov 2017, 11:46

Considera tre rischi:
- prendere la scossa: sta a te isolare bene il tutto, in modo che un contatto con parti sotto tensione non sia possibile
- incendio: il resistore deve dissipare mezzo watt. Assicurati che sia dimensionato di conseguenza e verifica che non si surriscaldi
- funzionamento: se il diodo è in antiparallelo al LED, ok. Se è in serie, il LED non durerà molto.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
15,2k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2578
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[4] Re: Consiglio per LED alimentato a 220 volt ?

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 3 nov 2017, 11:53

Qui c'è una simpatica discussione in merito!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.985 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 5023
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[5] Re: Consiglio per LED alimentato a 220 volt ?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 3 nov 2017, 12:37

Il discorso sicurezza è importante, bisogna evitare che sia accessibile qualsiasi punto del circuito!

Una alimentazione diretta da rete è usata nelle "pannocchie" a LED, cinesate dalla sicurezza opinabile (specie se prive di calotta di protezione) che hanno uno schema tipo



poiché buttar via mezzo W mi sembra discutibile (anche per problemi di dissipazione) si potrebbe dimensionare un circuito minimale tipo:


Le R in parallelo ai condensatori hanno il solo scopo di azzerare le tensioni ai loro capi in assenza di alimentazione, per motivi di sicurezza. Hanno valori molto elevati e dissipazioni minime.

dimensionando correttamente il partitore capacitivo dovrebbe essere possibile eliminare del tutto R1 e ridurre molto R2... ma non ci ho riflettuto molto e magari c'è qualche grossa c..avolata nel mio schema.

Il link di abusivo comunque è molto istruttivo
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7646
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[6] Re: Consiglio per LED alimentato a 220 volt ?

Messaggioda Foto Utentetinto101 » 3 nov 2017, 13:01

grazie a tutti, leggo questo:

"Direi però che, se si intende solo fare una piccola spia di segnalazione, la soluzione di porre 3 resistenze in serie da 33k da 1/2W cadauna al led senza null'altro sia egregia.
Il led non farà molta luce (ricordiamo che è acceso con duty cycle al 50% e con una corrente non troppo alta) ma la soluzione è molto semplice.
I led da utilizzarsi per questa applicazione possono essere i classici rossi, gialli e verdi.
Usare un led blu o bianco significa bruciarlo. Per questi ultimi o si mette un altro led in antiparallelo o si mette un diodo in antiparallelo o anche in serie (ma è meglio in antiparallelo per EMI).
Ho visto che un led "classico" ha una tensione di breakdown di circa 80V.

Ciao,
PietroBaima"



1) quindi alla fine posso fare sto crircuitino in relativa sicurezza o dite meglio di no ?

2) se si, metto 3 resistenze da 33k e usando led blu un diodo in antiparallelo allo stesso vero ?


grazie
Avatar utente
Foto Utentetinto101
6 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 31 ago 2017, 15:39


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 44 ospiti