Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Verifica annuale sistemi di interfaccia impianti FV

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Verifica annuale sistemi di interfaccia impianti FV

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 16 mag 2017, 14:24

Buongiorno, vorrei sapere se è vero che si deve fare una verifica annuale dei sistemi di protezione di interfaccia interni all inverter entro il 30.06.2017, utilizzando la funzione autotest inverter e certificarne i risultati. Pena il decadimento dell'incentivo.

Grazie
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 867
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[2] Re: Verifica annuale sistemi di interfaccia impianti FV

Messaggioda Foto UtenteGiovepluvio » 16 mag 2017, 21:25

No, non è vero.

Delibera 786/2016/R/EEL art. 2
Avatar utente
Foto UtenteGiovepluvio
5.963 3 6 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2946
Iscritto il: 21 dic 2010, 1:10
Località: Mantova

0
voti

[3] Re: Verifica annuale sistemi di interfaccia impianti FV

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 17 mag 2017, 9:28

Quindi se non ho capito male:

-impianti sotto i 11,08 kW non si deve fare niente indipendentemente dalla data di entrata in esercizio (per sempre?);

-impianti sopra i 11,08 kW ogni 5 anni o altre date dipende dalla data di entrata in esercizio dell'impianto.

#-o ?%
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 867
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[4] Re: Verifica annuale sistemi di interfaccia impianti FV

Messaggioda Foto UtenteFraHD » 12 lug 2017, 12:29

Ciao gjkfriend,

chiaramente nonostante sia uscita la 786/16 permangono diversi bubbi in quanto a mio parere tale delibera parla solo di impianti superiori a 11.08 kW e con SPI esterna.
Quindi da una mia interpretazione, poiché le varie normative sono cambiate negli anni:

-impianti sotto i 11,08 kW non si deve fare niente indipendentemente dalla data di entrata in esercizio (per sempre?);


Per il Buon senso ti direi che tutti quegli impianti entrati in esercizio precedentemente alla normativa cogente, e quindi che non rientrano nelle modifiche apportate dalla nuova CEI 0-21 mantengono attive tutte le prescrizioni e gli adempimenti attivi nel momento dell'entrate in esercizio.
Esempio per gli impianti entrati in esercizio con la DK5940 che poi sono stati adeguati al volgare A70 ( frequenza estesa 49 -51 Hz) continueranno a mantenere attive le disposizioni di allora. Quindi verifica periodica della SPI e protezioni varie ( terra ecc ) come da regolamento d'esercizio firmato.
Rientrano in questo caso tutti gli impianti che nella vecchia CEi 0-21 avevano bisogno di SPI sopra i 6 kW ( se non erro).

-impianti sopra i 11,08 kW ogni 5 anni o altre date dipende dalla data di entrata in esercizio dell'impianto.

La periodicità è stata spostata a 5 anni per la verifica con la cassetta prova relè ( CEI 0-16 / CEI 0-21) e si è aggiunta anche la verifica annuale visiva per la CEI 0-16.
I 5 anni decorrono dall'ultima verifica comprovata o dal termine imposto dalla normativa in base a quale delle due scade prima.
Tare aggiornamento riguarda sia le utenze attive che le utenze passive per cui sia SPI che SPG.

Chiaramente qualora si dovesse mettere mano all'impianto o sostituire un qualche componente che comporti la nuova stesura del regolamento d'esercizio, si dovrò aggiornare tutto l'impianto alla nuova normativa.

Spero di essere stato utile
Un saluto
Avatar utente
Foto UtenteFraHD
20 2
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 12 lug 2017, 11:55


Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti