Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problema di dinamica

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePietroBaima, Foto UtenteIanero

0
voti

[1] Problema di dinamica

Messaggioda Foto Utentepolaris006 » 1 mag 2016, 20:50

Ciao a tutti, chiedo aiuto riguardo al problema in allegato.
Il sistema di equazioni l'avrei anche impostato e la soluzione lo conferma:
ho trovato l'accelerazione che il corpo ha prima di cadere usando t e d e la chiamo ad esempio 'a' e chiamo il coefficiente di attrito U ad esempio per distinguerlo; dunque applicando l'equazione di Newton mi viene

F - U*m*g = M*a(M)

-m*a(m) = U*m*g

dove a(M) e a(m) sono rispettivamente le risultanti delle forze applicate a M e a m.
Quello che non capisco è perché devo considerare che a = a(m) - a(M) e, anche se ha senso, come farei a 'farlo venire' analiticamente. Insomma, io avrei detto che il cubetto sopra scivoli con una decelerazione che è semplicemente a(m).
Forse sarà una stupidaggine, ma per favore vorrei capire.
Grazie in anticipo O_/
Allegati
Immagine.png
Immagine.png (16.14 KiB) Osservato 925 volte
Avatar utente
Foto Utentepolaris006
58 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 103
Iscritto il: 20 ago 2015, 18:09

1
voti

[2] Re: Problema di dinamica

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 1 mag 2016, 21:19

Sì, è corretto.
a(m) ed a(M) sono le accelerazioni (non le "risultanti") nel riferimento fisso.
Poi abbiamo un riferimento solidale con M che è quello in cui valutiamo (anzi, imponiamo) il tempo necessario a percorrere la distanza d, con le consuete formule del moto uniformemente accelerato, in funzione della accelerazione nel riferimento stesso.
La matematica da richiamare è quella dei riferimenti relativi: le coordinate si sommano (o si sottraggono) e così pure le loro derivate prime e seconde rispetto al tempo comune a tutti i riferimenti.

Per essere più preciso: la coordinata nel riferimento fisso è pari a quella nel riferimento mobile + la coordinata dell'origine del riferimento mobile nel riferimento fisso.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.734 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3583
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54


Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti