Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Scelta trasformatore per alimentatore

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteEdmondDantes

1
voti

[1] Scelta trasformatore per alimentatore

Messaggioda Foto Utentesetteali » 18 apr 2016, 11:27

Buongiorno,
ho un piccolo quesito da porre a cui non so rispondere nel modo giusto e ritengo che sia importante .
Devo far costruire un trasformatore con pacco lamellare per un alimentatore.
I dati sono solo indicativi per una semplicità di calcolo, anche se non si discostano di molto.
-
Tensione d'utilizzo 140 VDC
Corrente 250 mA.
-
Caratteristiche del trasformatore:
Primario 240 VAC
secondario 100 + 100 VDC 250 mA
-
Voglio usare due avvolgimenti in controfase per utilizzare due diodi e non il ponte.

Il mio quesito è che potenza deve avere il trasformatore.

1---- è: 140 VDC x 250 mA = 35 W ?

2---- o: 100 + 100 VAC x 250 mA = 50 W ?

3---- o: 100 VAC x 250 mA = 25 W ?

Certamente usando un trasformatore da 50 W si casca in piedi, essendo un apparecchio che mi rimane, ma è una cosa che non so e non so rispondere e non mi va giù.
Vi ringrazio per la risposta.

P.S.
Mi auguro che sia la sezione giusta, eventualmente mi scuso.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.226 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3184
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[2] Re: Trasformatore lamellare

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 19 apr 2016, 15:35

Il calcolo non è così semplice.
Per prima cosa devi definire che tipo di forma d'onda in uscita
vuoi ottenere. Con i soli 2 diodi ottieni non una "continua"
ma solo una serie di semionde unidirezionali.
Se in parallelo all'uscita metti un condensatore puoi "stabilizzare"
la continua, ma rendi impulsiva la corrente nel secondario
del trasformatore, di cui devi conoscere la resistenza che la limita.
Solo con una simulazione puoi renderti conto di come vanno
veramente le cose.
Se vuoi approfondiamo.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16235
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

1
voti

[3] Re: Trasformatore lamellare

Messaggioda Foto Utentesetteali » 19 apr 2016, 16:42

Ti ringrazio per la risposta e per la possibilità di approfondire.

La forma d'onda che ho bisogno è continua e l'avrei ottenuta mettendoci un condensatore elettrolitico per livellarla.

Questa tensione continua viene ulteriormente livellata con una impedenza da 10 H e condensatore elettrolitico.
(Io ho messo 100 VAC+ 100 VAC ma sarà 300 VAC + 300 VAC, la corrente è sempre 250 mA ).
In pratica è un alimentatore per le placche di di due valvole per un amplificatore di Bassa Frequenza, questo solo per quanto riguarda l'anodica.)

Questo è quello che ho bisogno, se hai bisogno di altre informazioni più che volentieri per fornirtele.
Io usavo un avvolgimento con la presa centrale, perché pensavo ci fossero dei vantaggi a livello di filtraggio, ma se non fosse così posso usare un ponte di diodi e quindi un solo avvolgimento .
.............altri sistemi non esistono ??? ( no switching)
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.226 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3184
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[4] Re: Scelta trasformatore per alimentatore

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 19 apr 2016, 17:02

setteali ha scritto:(Io ho messo 100 VAC+ 100 VAC ma sarà 300 VAC + 300 VAC

:?: Ma di che valori in continua ha bisogno?
Posso simularti il circuito ma devi dirmi che valori max e min
vuoi ottenere con carico di 250mA.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16235
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

1
voti

[5] Re: Scelta trasformatore per alimentatore

Messaggioda Foto Utentesetteali » 19 apr 2016, 18:41

ciao,
la tensione in continua è 400 VDC e la corrente oscillerà tra 150 e 170 mA, ma non sarà fluttuante, si può scegliere anche 160 mA di consumo.

Certo influisce sulla potenza totale del trasformatore, ma non so se influisce sul tuo calcolo,il trasformatore comprende un ulteriore secondario per il filamento che è 6,3VAC 3,2AAC.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.226 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3184
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[6] Re: Scelta trasformatore per alimentatore

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 19 apr 2016, 21:09

La simulazione con tensione secondaria 300+300 Veff
con resistenza <10 Ohm e un condensatore di livellamento di 100uF,
dà 400VDC con un ripple di 7Vpp ad una corrente di 170mA.
Ti va bene?
La simulazione mostra ancora una corrente impulsiva secondaria
di ca 1.5A per la durata di ca 2ms ogni semiperiodo.
Altra osservazione è la tensione inversa dei diodi che è al limite
dei normali diodi (meglio metterne 2 in serie).
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16235
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

1
voti

[7] Re: Scelta trasformatore per alimentatore

Messaggioda Foto Utentesetteali » 19 apr 2016, 21:25

mi può star bene, anche perché dopo l'impedenza da 10 H metterò un altro condensatore di filtro e avevo pensato di mettere 400µF e così ridurre notevolmente i 7 Vpp.
Anziché mettere due diodi in serie guardo se trovo due diodi con una tensione inversa più superiore.

Però io volevo sapere la potenza che dovrebbe avere il trasformatore usando quel tipo di circuito.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.226 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3184
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[8] Re: Scelta trasformatore per alimentatore

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 20 apr 2016, 6:41

La potenza in continua è 400 \cdot 0.17=68W, quindi direi
un trasformatore da 75VA.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16235
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[9] Re: Scelta trasformatore per alimentatore

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 20 apr 2016, 8:05

E, comprendendo l'avvolgimento per i filamenti, facciamo 100 VA.
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

1
voti

[10] Re: Scelta trasformatore per alimentatore

Messaggioda Foto Utentesetteali » 20 apr 2016, 8:54

Bene,
ringrazio
g.schgor e FedericoSibona
per i chiarimenti dati, mi sono molto utili.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.226 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3184
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti