Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto Utenteaika » 23 gen 2016, 17:04

Salve a tutti visto che il citofono di casa mia è andato a quel paese vorrei installare un videocitofono a 2 fili,però ho il problema che questi passerebbero assieme al cavo di linea che arriva alla scatola sotto il centralino per una lunghezza di circa 2 m .Potrebbe crearmi dei problemi o ci sono dei cavi bus che possono passare assieme ai cavi di corrente 220 V ?
Avatar utente
Foto Utenteaika
45 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 6 nov 2015, 20:18

0
voti

[2] Re: Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 23 gen 2016, 17:18

Per mia esperienza di problemi non c'è ne sono
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.474 2 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

1
voti

[3] Re: Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto UtenteMike » 23 gen 2016, 20:38

Ai fini della sicurezza non è corretto installare cavi di segnale assieme a cavi di energia, lo puoi fare usando cavi di segnale isolati 300/500V. Per 2 m non dovrebbero esserci problemi di funzionamento o disturbi.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14294
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[4] Re: Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 23 gen 2016, 21:05

Concordo con quanto detto da Foto UtenteMike. Poiché la normativa prevede che la classe d'isolamento di entrambi i cavi dev'essere almeno pari a quella del cavo con maggiore isolamento, puoi utilizzare per il collegamento al videocitofono la stessa tipologia di cavi che usi per l'impianto elettrico a 230 volt.
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
4.794 3 3 7
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2077
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[5] Re: Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto Utenteaika » 23 gen 2016, 22:07

Lo so che non sarebbe a norma , i cavi di segnale dovrebbero passare in un corrugato a parte però non mi va di rompere il muro per circa 2m quindi come dite voi dovrei comprare un cavo bus con isolamento 300/500 volt .
Per Franco 012" puoi utilizzare per il collegamento al videocitofono la stessa tipologia di cavi che usi per l'impianto elettrico a 230 volt." penso che non intendi N07V-K ma un cavo bus con le caratteristiche dei cavi elettrici ?
(Scusate se per caso ho scritto una cavolata)
Avatar utente
Foto Utenteaika
45 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 6 nov 2015, 20:18

0
voti

[6] Re: Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 23 gen 2016, 22:19

No, intendo proprio due normalissimi fili che vengono utilizzati per l'impianto elettrico a 230 volt, con l'accortezza d'impiegare possibilmente colori diversi dal marrone, blu e giallo-verde. Meglio ancora se usi un cavo a due poli (che ha pertanto un isolamento doppio), che non può essere confuso con gli altri fili.
Dal punto di vista della sicurezza saresti a posto (come già detto, la norma prevede la coesistenza di cavi a diverse tensioni, purchè l'isolamento di entrambi sia quello previsto per il cavo che richiede il maggior isolamento), mentre dal punto di vista degli eventuali disturbi non ti so dare elementi certi. Tuttavia, dalle risposte precedenti, vista anche la lunghezza limitata dei conduttori, mi sembra di poter escludere inconvenienti di quest'ultimo tipo.
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
4.794 3 3 7
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2077
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[7] Re: Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto Utenteaika » 23 gen 2016, 22:38

Scusa Franco 012 come cavo bus intendi posso usare un normale cavo 2 poli esempio (rosso e viola) se esiste ?
La lunghezza di 2 m che intendo io è quella che passa assieme ai 2 cavi che vanno dal contatore alla scatola di derivazione sotto il centralino. La lunghezza totale da posto esterno a posto interno è di circa 20 mt cosi divisi 5m da posto interno a alimentatore 15 m da alimentatore a posto esterno. Se effettivamente è come dici tu non lo sapevo pensavo che un cavo bus fosse un cavo speciale.
Avatar utente
Foto Utenteaika
45 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 6 nov 2015, 20:18

0
voti

[8] Re: Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 23 gen 2016, 23:02

Un cavo "bus" è di per sè un comune cavo elettrico, che però è destinato a gestire segnali elettrici di lieve entità, sia come tensione che come portata di corrente. Per questo motivo i cavi "bus" sono costituiti normalmente da più fili, piuttosto sottili, e generalmente sono schermati per evitare disturbi elettrici di vario genere (che possono provenire, ad esempio, dalla vicinanza di apparecchiature elettriche che generano intensi campi magnetici, tipo motori).
In un impianto videocitofonico a 2 soli fili, tali conduttori vengono di solito impiegati sia come "bus", sia per far passare correnti più elevate, come ad esempio per azionare un'elettroserratura abbinata al videocitofono.
Per questo, nelle istruzioni del videocitofono ci sono le indicazioni riguardanti la sezione minima dei conduttori da impiegare, in funzione anche della distanza totale.
Utilizzando normali fili da 1,5 mmq di sezione, risolvi il problema dell'isolamento ed anche quello della portata di corrente, in quanto i fili normalmente utilizzati in configurazione "bus" sono di sezione molto minore.

Per quanto riguarda il colore dei fili, il mio era solo un suggerimento per non confondere i fili, qualora venissero posati "sciolti" nella stessa tubazione in cui ci sono quelli dell'impianto elettrico a 230 volt. Se metti un cavo bipolare, anziché due fili separati, il problema del colore non si pone, in quanto in commercio non troverai cavi bipolari con colori diversi dalla coppia marrone-azzurro.
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
4.794 3 3 7
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2077
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

-1
voti

[9] Re: Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 24 gen 2016, 2:02

Ho trovato nuovi impianti videocitofonici condominiali cablati con conduttori di tutte le fose ( sezione, rigidi o flessibili, in cavo multipolare o singoli conduttori a formare la coppia ) e anche posati quasi praticamente nelle condutture della tensione di rete, e di disturbi i videocitofoni non ne avevano, quindi come ho scritto in precedenza e per evitare di rompere il muro posa tranquillamente due fili o un cavetto, vedi te, che tanto di problemi di disturbi o di isolamenti non ne avrai
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.474 2 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

0
voti

[10] Re: Cavo per videocitofono assieme ai cavi linea

Messaggioda Foto Utentesoltec » 24 gen 2016, 9:42

?%
gabrisav ha scritto:Ho trovato nuovi impianti videocitofonici condominiali cablati con conduttori di tutte le fose ( sezione, rigidi o flessibili, in cavo multipolare o singoli conduttori a formare la coppia ) e anche posati quasi praticamente nelle condutture della tensione di rete, e di disturbi i videocitofoni non ne avevano

Sicuramente in questo caso problemi non ne avrà, però non è sempre così.
Tutti i produttori dei due fili ti dicono che puoi sostituire l'impianto sfruttando la filatura esistente. Però se vai a vedere le specifiche ti accorgi che ti impongono dei limiti ben definiti di sezione, lunghezza e tipologia di cavo ed è sempre indicato che i cavi citofonici non devono passare insieme ai cavi energia.
Ogni volta che ho chiamato il servizio assistenza di una o altra marca per problemi di malfunzionamento la prima domanda che fanno è : "i cavi citofonici transitano insieme ai cavi elettrici?"
In un condominio mi è capitato di vedere che se qualcuno stava conversando al video citofono e veniva chiamato l'ascensore sul videocitofono vi erano disturbi molto evidenti.
Questo per dire che poi non così scontato che funziona sempre e comunque.
Io seguo sempre scrupolosamente le specifiche indicate, perché se poi c'è un problema non legato alla mia istallazione ma al prodotto me lo devono risolvere. Io la vedo così.
Saluti
Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri,mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi
Avatar utente
Foto Utentesoltec
1.229 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 9 lug 2007, 18:27
Località: Roma

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 37 ospiti