Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Di nuovo su NG Prodis / TNE

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[11] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 31 lug 2015, 15:09

calmo ha scritto:
ricordo la mail di dicembre 2014, dove un ingegnere del CESI mi scriveva dichiarando che in italia il valore di fulmini anno non superava mai 6.

Il dato contrasterebbe con il documento che ho indicato qualche tempo fa:
http://www.consted.com/corsiconv/relazione%20Bernardi.pdf
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
9.311 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[12] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 31 lug 2015, 20:11

gioca21 ha scritto:
con TNE Ng = 8,89 fulmini/anno km²,
con Prodis Ng = 3,22 fulmini/anno km².


I valori che ho confrontato io sono:
CESI/TNE
1,5/3,9: Valtenesi
2,1/4,8: Val Sabbia
2,2/4,8: Val Gobbia
1,6/3,4: paese a ovest di Brescia

Sembra quasi che ci sia un errore sistematico.
Qualcuno ha trovato valori TNE più basso rispetto a quelli di Prodis?
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
9.311 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[13] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto Utenteandreandrea » 1 ago 2015, 9:05

Goofy ha scritto: Qualcuno ha trovato valori TNE più basso rispetto a quelli di Prodis?

Io, per adesso, non ne ho trovato.
Avatar utente
Foto Utenteandreandrea
1.549 1 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 771
Iscritto il: 21 apr 2008, 13:26
Località: Genova

0
voti

[14] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto Utenteligabue » 1 ago 2015, 11:42

Sono d'accordissimo sul fatto che il tutto mi sembra una grande trovata commerciale...
se può esservi d'aiuto ho il risultato TNE per la città di Monopoli (a pochi metri dal mare in Puglia): 1,93 fulmini/kmq/anno che rispetto al vecchio limite di 2,5 è più basso, ma non conosco il nuovo valore CEI Prodis...

saluti :-
Avatar utente
Foto Utenteligabue
540 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 487
Iscritto il: 27 nov 2006, 1:43
Località: PUGLIA

0
voti

[15] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 1 ago 2015, 16:08

Io ho notato con con TNE raddoppia circa...

?%
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

3
voti

[16] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 1 ago 2015, 20:30

atomorama ha scritto:Io ho notato con con TNE raddoppia circa...


Sì, l'ordine di grandezza pare quello.
Mi sembrerebbe impossibile, vista l'abituale affidabilità di TNE, che ci sia di mezzo un pasticcio che mi ha fatto sospettare questo articolo http://radar.meteo.be/en/10666827-poelman_APL2013.html
Per quel poco che riesco a interpretare di inglese mi sembra di capire che in Belgio, e altrove in Europa, invece che Ng (numero di "flash" / km² / anno) si preferisce considerare Nsg (numero di "strike point" / km² / anno) che si ricava da Ng ... raddoppiandolo (o moltiplicandolo per un coefficiente comunque superiore a 1,5)

I dati della rete Aldis, austriaca, http://www.aldis.at/en/lightning-statistics/lightning-density/ sono coerenti con quelli del CESI (... anche perché la validazione del CESI è stata fatta con i dati di Aldis) e le zone con Ng > 5 sono poche.

Speriamo che Mike riesca a farsi dare una risposta chiara.
Il gentilissimo RaffaeleGreco se ci legge può darci qualche chiarimento o anticipare i nostri dubbi a qualche collega del CEI?
Mi sembra evidente che almeno uno dei due enti, CESI o TNE, spaccia numeri sbagliati: colpa loro o della guida CEI 81-30? Cioè uno dei due non rispetta la 81-30 oppure anche rispettando la 81-30 si possono dare i numeri del mago Otelma.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
9.311 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

3
voti

[17] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto Utentefpalone » 3 ago 2015, 8:14

Mi viene un dubbio: con i nuovi sistemi cartografici ad alta risoluzione, che tenono in conto anche l'orografia del territorio, ha senso applicare il coefficiente di posizione Cd? Quel coefficiente nasce per tenere in conto la bassa risoluzione delle vecchie basi dati per i fulmini, che trascuravano effetti "puntuali" legati all'orografica.
Se l'oggetto è "sulla cima di una collina o montagna" allora sarà direttamente il SIRF a restituire una densità di fulmini al suolo più alta....
Avatar utente
Foto Utentefpalone
16,4k 5 8 11
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3015
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[18] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto Utenteattilio » 3 ago 2015, 10:09

Goofy ha scritto:Sembra quasi che ci sia un errore sistematico

Non conosco il sistema di calcolo adottato, ma se le postazioni di rilevamento dei fulmini (SIRF) sono punto di partenza uguale per tutti, allora il problema dovrebbe essere a valle, nell'elaborazione sperimentale del valore finale.
Come detto ignoro i passaggi, ma se il CEI ha addirittura pubblicato una guida sulla validazione delle elaborazioni atte a fornire il numero tondo, secco e "usabile" di NT o NG o come lo si voglia chiamare, l'ottenimento di valori così discordanti è ancor di più paradossale.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
61,1k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 9101
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

4
voti

[19] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto UtenteMike » 3 ago 2015, 12:16

Questo è il quesito che ho inoltrato a TNE:

Egregio direttore, con altri colleghi ci stiamo confrontando sui valori di Ng proposti da TNE rispetto quelli proposti da Prodis tramite il CEI ed i risultati sono sconcertanti, glie ne riporto solo uno, ma significativo (stesse coordinate):

con TNE Ng = 8,89 fulmini/anno km²,
con Prodis Ng = 3,22 fulmini/anno km²..

Come può ben capire, risultati così diversi tra di loro a mio avviso tolgono credibilità al sistema di valutazione. Posso capire che i valori di Ng sono sperimentali e che possono essere differenti dai due sistemi di rilevamento, ma qui stiamo parlando di differenze superiori al 100%.

Dal confronto di altri dati CESI/TNE, risulta :
1,5/3,9: Valtenesi
2,1/4,8: Val Sabbia
2,2/4,8: Val Gobbia
1,6/3,4: paese a ovest di Brescia

Sembra quasi che ci sia un “errore” sistematico. La prego di fornire un chiarimento risolutore.

P.S. lo stesso quesito l’ho inoltrato al CEI.


Lo stesso l'ho inoltrato al CEI, in forma diversa perché più istituzionalizzato e fatto dal loro sito.
Aspettiamo le risposte.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14294
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

3
voti

[20] Re: Di nuovo su NG Prodis / TNE

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 3 ago 2015, 19:29

fpalone ha scritto:Se l'oggetto è "sulla cima di una collina o montagna" allora sarà direttamente il SIRF a restituire una densità di fulmini al suolo più alta....

No, perché Ng è riferito a una cella 5km x 5km
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
9.311 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 43 ospiti