Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Bypassare un interruttore differenziale

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Bypassare un interruttore differenziale

Messaggioda Foto UtenteRiku » 7 feb 2014, 20:32

Una volta ogni 30-40 giorni, senza apparente motivo, mi scatta il differenziale.

Se sono a casa non è un problema, lo riarmo e... amici come prima.

Ma mi è successo una volta che ero in vacanza ed al ritorno tutto il contenuto del frigo e del congelatore è finito in spazzatura.

Si, so che ci sono i differenziali a riarmo automatico, ma costano un botto.

Cosi mi sono inventato un interruttore bipolare che bypassa il differenziale quando mi assento per più giorni.
L'interruttore cortocircuita ingresso ed uscita del differenziale su entrambe le fasi.

Il differenziale non può più sentire eventuali differenze di corrente sulle due fasi (dispersioni) e se anche si staccasse per problemi meccanici non interromperebbe alcuna corrente, che continuerebbe a passare attraverso l'interruttore di bypass.

Certo il differenziale non protegge più nulla (per i cortocircuiti funziona sempre il magnetotermico), ma tanto io non sono a casa !

Quando sono in casa apro l'interruttore di bypass ed il differenziale fa il suo lavoro !

Solo sulla carta però, perché sono già due differenziali che mi si rompono !

Ossia non mi scattano più quando premo il famoso pulsantino di test.

Solo sfortuna o per qualche motivo che non riesco a capire il mio interruttore di bypass li danneggia ??

Grazie a chi vorrà aiutarmi a trovare una risposta !

Riku
Avatar utente
Foto UtenteRiku
0 2
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 7 feb 2014, 19:35

2
voti

[2] Re: Bypassare un interruttore differenziale

Messaggioda Foto Utentemir » 7 feb 2014, 20:38

io direi che sia il caso di intervenire sul guasto relativo alla dispersione, ovvero individuarla e sistemarla, l'interruttore differenziale è anche noto come "salvavita" non a caso ... ;-)
Avatar utente
Foto Utentemir
61,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20511
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[3] Re: Bypassare un interruttore differenziale

Messaggioda Foto Utenteivano » 7 feb 2014, 22:47

ed in questo caso anche salva incendi.
se fossero dispersioni reali e non scatti intempestivi, potrebbe innescarsi l'incendio
Avatar utente
Foto Utenteivano
826 1 3 4
Master
Master
 
Messaggi: 1025
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

0
voti

[4] Re: Bypassare un interruttore differenziale

Messaggioda Foto UtenteCandy » 7 feb 2014, 23:54

Tempo fa per il differenziale che scattava, volendo "rimuovere" la causa, mi sono trovato davanti un topastro fulminato di veramente brutto aspetto...
Certe volte non invidio taluni lavori.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,5k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10131
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[5] Re: Bypassare un interruttore differenziale

Messaggioda Foto UtenteKap » 8 feb 2014, 0:12

Il fatto che il differenziale scatti così "random", cioè a caso, non va molto bene come ti dicevano nelle risposte sopra.
Hai lampade, o interruttori all'esterno? Magari l'involucro (o guarnizione) si è danneggiato e quando piove o c'è tanta nebbia, entra umidità e il differenziale interviene.
Il fatto di bypassare il differenziale, può essere una soluzione provvisoria, ma fai i controlli prima possibile.

Altra cosa, se i differenziali si rompono, credo dovresti prendere un'altra marca.
Avatar utente
Foto UtenteKap
0 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 10 nov 2011, 16:39

1
voti

[6] Re: Bypassare un interruttore differenziale

Messaggioda Foto Utenteattilio » 8 feb 2014, 5:58

mir ha scritto:direi che sia il caso di intervenire sul guasto relativo alla dispersione, ovvero individuarla e sistemarla

Hai ragione, ma si parla di intervento saltuario una volta al mese o mese e mezzo. Non e` facile individuare la causa, come non e` facile trovare un tecnico che vada alla ricerca di un problema non persistente.
Ad ogni modo, anche la semplice sostituzione del differenziale, mi pare sia stata fatta (2 volte) ma non ho capito se si sia provato a verificare in tale circostanza l'assenza di interventi indesiderati.
Sull'avaria del funzionamento dei pulsanti di prova, in questo momento, non mi viene in mente nessuna motivazione associabile al bypass ingresso/uscita del dispositivo [ma sono un po` a lamiera in questo momento :oops: ]

Saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
59,6k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8790
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[7] Re: Bypassare un interruttore differenziale

Messaggioda Foto Utentemir » 8 feb 2014, 17:10

Attilio ha scritto:ma si parla di intervento saltuario una volta al mese o mese e mezzo. Non e` facile individuare la causa...

hai ragione anche te Foto Utenteattilio, ma "non è corretto bypassare una protezione",proprio perché tale; pertanto va affrontato il difetto , se si presenta in maniera randoma è evidente che è legato ad una condizione anch'essa random pertanto bisognerà dapprima iniziare a far caso s ein coincidenza di fenomeni atmosferici particolarmente evidenti che possano interessare parti di circuito esterne dell'impianto (es luci giardino etc...) e questo senza escludere i potenziali colpevoli coem gli elettrodomestici tipiciv(lavatrice-lavastoviglie-cucina elettrica ...) si insomma direi che sia il caso di fare dapprima il punto della situazione e poi iniziare a sezionare le possibili cause dopo attente valutazioni .... e senza bypassare nulla....
un esempio tanto per .... in una situazione simile, dopo aver accertato che l'impianto esterno era ok (verifica dei singoli punti luce-connessioni-scatole derivazione-conduttori-giunzioni) ci si è concentrati all'interno tentando con gli elettrodomestici verificandoli ...e si trovò il frigo o meglio il congelatore nel quale il costruttore aveva avuto la bella idea di installare il termostato in una sorta di pozzetto nella parte superiore ed esterna dell'apparecchio, esattamente dove la condensa andava poi a raccogliersi e nel tempo arrivare ad un livello tale da interessare la fase presente sul dispositivo ... realizzando così la necessaria dispersione che andava ad interessare in maniera random il differenziale .... soluzione ?
sostituzione termostato, chiusura del contenitore, e scarico condensa (tubicino) nella parte posteriore del congelatore sfruttando quella presente del frigo ....
Avatar utente
Foto Utentemir
61,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20511
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[8] Re: Bypassare un interruttore differenziale

Messaggioda Foto Utenteeliop » 8 feb 2014, 21:39

A tale proposito volevo ricordare che in un contesto condominiale un differenziale non funzionante o bypassato può essere una fonte di pericolo anche per gli altri condomini che a causa dell'unicità dell'impianto di terra si troverebbero con le masse in tensione a causa di un guasto a terra nell'impianto non protetto,e questo senza che i loro differenziali possano intervenire dato che il guasto è a monte di essi.
Avatar utente
Foto Utenteeliop
340 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 12 dic 2011, 23:16

0
voti

[9] Re: Bypassare un interruttore differenziale

Messaggioda Foto UtenteLuky » 9 feb 2014, 18:32

Il tuo interruttore di bypass non danneggia il differenziale, casomai può essere causa di altro tipo di danno come ti è stato già detto, quindi lo eliminerei subito.
Al tuo posto come prima cosa farei installare un differenziale immune agli scatti intempestivi, costa circa tre volte un normale differenziale ma meno di un riarmo automatico e non sono soldi sprecati. Se il problema persiste devi far trovare la causa giusto per la sicurezza tua e dell'abitazione.
Avatar utente
Foto UtenteLuky
573 5 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 8 set 2009, 14:31


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 50 ospiti