Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Equalizzare lunghezza tracce PCB

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

1
voti

[1] Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto Utentebelva87 » 28 set 2013, 15:12

Come da titolo vorrei condividere con voi questi miei dubbi a riguardo il layout di alcune particolari tracce.
Le tracce collegano le uscite di un integrato controllore per PFC a due driver di potenza per il pilotaggio dei mosfet. Situazione analoga tra un integrato controller per convertitore isolato a ponte completo e i relativi driver per i mosfet.
Riporto uno schizzo in fidocad:

La traccia gialla risulta più lunga della traccia verde di 4mm, entrambe hanno la stessa larghezza.
Il segnale che vi scorre ha una frequenza di 100kHz con dutycicle variabile tra 2-3% fino a 80%.
Nel caso del controller DC/DC le tracce sono 6 di cui 2 sono dedicate ai driver di pilotaggio dei mosfet impiegati per la rettificazione sincrona. La differenza di lunghezza per queste due tracce è di 8mm.
Invece la massima differenza tra le tracce dedicate ai driver per la gestione del ponte ad H risulta essere di 6mm. Stessi valori di frequenza e tempistica del PFC.
Secondo voi è necessario equalizzare le tracce per minimizzare i ritardi tra i segnali oppure la frequenza di lavoro o le differenze in mm, o entrambe, non sono così importanti da richiedere questo accorgimento?
Altra domanda, può essere deleterio avere il piano di riferimento sotto queste tracce? Oppure è proibitivo tanto quanto averlo sotto le tracce rosse, cioè quelle di "potenza" che escono dai driver e finiscono direttamente sui gate dei mosfet?
Nel caso secondo voi fosse accettabile, avrebbe senso fare un impedance matching tra gli integrati?
Scusate tutte queste insicurezze, ma non mi sono mai trovato ad affrontare una problematica simile, sono sempre passato da layout in RF dove se non si affronta queste cose nel migliore dei modi i circuiti non funzionano a layout di circuiti molto banali e poco sensibili a tali argomenti.
Nel caso in cui manca qualche dato o non sia ben chiaro non esitate a domandare o a mandarmi a ... :mrgreen:
Saluti, Luca.
Avatar utente
Foto Utentebelva87
2.292 2 6 12
free expert
 
Messaggi: 1323
Iscritto il: 9 mag 2011, 15:01

0
voti

[2] Re: Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto UtenteANDREA2013 » 28 set 2013, 17:07

Avatar utente
Foto UtenteANDREA2013
887 3 6
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 710
Iscritto il: 16 lug 2013, 21:30

0
voti

[3] Re: Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto Utentebelva87 » 28 set 2013, 19:08

Bel link :ok:
Colgo l'occasione per segnalare anche questo che uso regolarmente insieme al noto AppCAD.
Sono entrambi due strumenti molto potenti seppur semplici e intuitivi.
Non capisco cosa intendi con "provare" :roll:
Il mio dubbio non è su come fare il matching delle lunghezze e delle impedenze, ma se farlo o meno :mrgreen:
Grazie lo stesso comunque.
O_/ Luca.
Avatar utente
Foto Utentebelva87
2.292 2 6 12
free expert
 
Messaggi: 1323
Iscritto il: 9 mag 2011, 15:01

0
voti

[4] Re: Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto UtenteANDREA2013 » 28 set 2013, 19:11

Luca, 4 o 6 millimetri di lunghezza in più o in meno, secondo te cosa cambiano?
Avatar utente
Foto UtenteANDREA2013
887 3 6
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 710
Iscritto il: 16 lug 2013, 21:30

3
voti

[5] Re: Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto Utentebelva87 » 28 set 2013, 19:17

Secondo me, a 100kHz, non cambian nulla... però ti assicuro che su bus digitale che fila a centinaia di MHz la questione cambia.
Io ho domandato perché non mi sono mai trovato ad affrontare il routing di segnali del genere in ambienti del tipo, magari se qualcuno ha già avuto esperienze con quel tipo di segnali ed applicazione può dire la sua.
Idem con patate per i piani di riferimento...
Tutto qui, non ti scaldare :mrgreen:
O_/ , Luca.
Avatar utente
Foto Utentebelva87
2.292 2 6 12
free expert
 
Messaggi: 1323
Iscritto il: 9 mag 2011, 15:01

0
voti

[6] Re: Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto UtenteANDREA2013 » 28 set 2013, 19:38

"non ti scaldare" lo dici al tuo postino... ciao O_/
Avatar utente
Foto UtenteANDREA2013
887 3 6
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 710
Iscritto il: 16 lug 2013, 21:30

4
voti

[7] Re: Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto Utentebrabus » 28 set 2013, 19:58

Ue' ragazzi, non scaldatevi! :lol:

Belva, direi che 4 mm a 100 kHz sono trascurabili. Puoi calcolare il ritardo temporale introdotto dalla differente lunghezza della pista, ma sei davvero nell'ordine dei picosecondi.

Chiaro, salendo con la frequenza (e magari lavorando in differenziale) il discorso cambia. Immagino tu conosca bene il diagramma ad occhio (eye diagram), quindi ci risparmiamo il discorso (potrebbe essere un eccellente articolo ;-) ).

In merito ai piani di riferimento, quando mi son trovato a sbrogliare un PFC (che poi altro non è che un circuito switching come tanti altri :mrgreen: ) ho abusato dei cosidetti "tagli di massa". Risultati eccezionali, anche se è decisamente... black magic! :mrgreen:
In merito ai piani "sotto le piste", trattandosi di pilotaggi a bassa impedenza l'influenza è molto modesta. Certo aggiungi un po' di capacità parassita, ma al tempo stesso un po' di schermatura e un percorso agevolato per la richiusura delle correnti. Dovendo ridurre al minimo l'induttanza parassita del comando di Gate, non solo io terrei la massa sotto le piste, ma mi assicurerei che la corrente di Gate si richiuda proprio per di là! :mrgreen:

In ogni caso, non ti devi scusare di nulla, anzi, il fatto che tu sia un esperto di RF aiuta tantissimo! Complimenti! Su che sistemi hai lavorato? :shock:
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
21,1k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2966
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[8] Re: Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto UtenteANDREA2013 » 28 set 2013, 20:22

Luca Foto Utentebelva87... scusami se sono un po' irascibile... -::-
Avatar utente
Foto UtenteANDREA2013
887 3 6
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 710
Iscritto il: 16 lug 2013, 21:30

3
voti

[9] Re: Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto Utentebelva87 » 28 set 2013, 21:26

brabus ha scritto:..ma sei davvero nell'ordine dei picosecondi.

Si difatti il cacolco mi viene attorno ai 40ps...
brabus ha scritto:..potrebbe essere un eccellente articolo.

Vero e sono d'accordo, il punto è che da solo non ho il tempo. In questo ultimo periodo sto cercando altri lavori per problemi economici abbastanza importanti, ho aumentato il tempo dedicato alla meditazione quotidiana e nell'istituto tecnico dove studiai tengo delle "lezioni pratiche" integrative di TDP assieme al mio prof di allora che ancora insegna, perché l'assistente di laboratorio gli han ridotto le ore... e di pomeriggio non c'è...
Che cosa ne pensi come idea per il videolog?
brabus ha scritto:..ho abusato dei cosidetti "tagli di massa". Risultati eccezionali, anche se è decisamente... black magic.

Cosa intendi con tagli di massa e black magic?? :roll:
brabus ha scritto:.. ma mi assicurerei che la corrente di Gate si richiuda proprio per di là!

Tu che metodo impieghi per fare questo?
brabus ha scritto:Su che sistemi hai lavorato? :shock:

BLF578XR, NPT25100, TQP3M9008, un oscillatore in fondamentale in banda 2.4GHz fatto con BFQ19 ma non mi è venuto granchè :mrgreen: ma funziona. Poi anche in merito ad accoppiatori wilkinson e roba sul generis, in passato avevo chiesto consigli qui per delle simulazioni, poi avevo ripreso il post con i risultati ma non lo ritrovo, magari Foto UtenteDirtyDeeds si ricorda o può vedere uno storico più ampio del mio per ripescare.
Tornando nel mondo "degli affari a commutazione" you can also see here and there.
Nel video gli induttori sono poi stati modificati con dei toroidi traferrati internamente perché a 2.5kW di carico saturavano, da notare la mia espressione rassicurante :mrgreen:
O_/ Luca
PS: Foto UtenteANDREA2013 figurati, non vedo di cosa devo scusarti. Non me la prendo mica per queste cose, anzi a dire il vero non me la prendo mai!
PPS: come fai a fare l'emoticon della stretta di mano?
Avatar utente
Foto Utentebelva87
2.292 2 6 12
free expert
 
Messaggi: 1323
Iscritto il: 9 mag 2011, 15:01

8
voti

[10] Re: Equalizzare lunghezza tracce PCB

Messaggioda Foto UtenteDirtyDeeds » 29 set 2013, 0:31

belva87 ha scritto:in passato avevo chiesto consigli qui per delle simulazioni, poi avevo ripreso il post con i risultati ma non lo ritrovo,


Ti riferisci a questo e questo?

Per ciò che riguarda i ritardi: nel caso specifico direi che pochi millimetri di differenza non abbiano effetto, però, in generale, non è solo il valore della frequenza che ha importanza nei ritardi, ma anche ciò che uno ci deve fare con quella frequenza. Ovvero 40 ps potrebbero essere importanti anche a 100 kHz, dipende dalle applicazioni. Nel caso in cui uno volesse equalizzare i ritardi, però, dovrebbe fare attenzione non solo alla lunghezza delle piste, ma anche alla loro impedenza caratteristica e alla loro terminazione.
It's a sin to write sin instead of \sin (Anonimo).
...'cos you know that cos ain't \cos, right?
You won't get a sexy tan if you write tan in lieu of \tan.
Take a log for a fireplace, but don't take log for \logarithm.
Avatar utente
Foto UtenteDirtyDeeds
55,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7013
Iscritto il: 13 apr 2010, 16:13
Località: Somewhere in nowhere

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 65 ospiti