Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Mutue induttanze e Thevenin

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Mutue induttanze e Thevenin

Messaggioda Foto UtenteGraal » 8 lug 2013, 13:32

Salve a tutti, questo è il mio primo messaggio e spero di aver fatto tutto correttamente :D

Ho un esercizio in cui chiede di calcolare la ddp tra i punti A e B con Thevenin, in regime sinusoidale:



Il procedimento che seguo è il seguente:
-calcolo l'induttanza equivalente di R3,L3,C3, per poi trovare la ddp ai capi di Is con la formula inversa di ddp=Z3*Is (Z3 è appunto l'induttanza trovata)
-calcolo la ddp a vuoto tra A e B sommando la ddp trovata, con quella di Es e quella data dalla mutua induttanza di L2 su L1
-sostituisco ad A-B un generatore di tensione di prova di 1 V e mi calcolo la Zeq con la formula Zeq=1/Ip
dove Ip è la corrente che circola nel circuito dopo aver messo il generatore di prova.
-a questo punto, trovato il circuito equivalente trovo la ddp cercata scrivendo ddp=V0*( (Zeq/(Zeq+Z4))-1), ovvero usando le formule di Kirchhoff. (Z4 è l'induttanza equivalente di R4 e L4)

Così facendo sono tre giorni che non mi vengono i risultati (con calcoli molto laboriosi). Potreste suggerirmi dove sbaglio? Grazie.

PS scusate per le formule, imparerò il prima possibile i codici necessari
Avatar utente
Foto UtenteGraal
0 3
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 8 lug 2013, 8:35

0
voti

[2] Re: Mutue induttanze e Thevenin

Messaggioda Foto Utentedaymos » 8 lug 2013, 14:23

puoi postare tutti i dati del problema?
Avatar utente
Foto Utentedaymos
83 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 20 mar 2013, 12:15

0
voti

[3] Re: Mutue induttanze e Thevenin

Messaggioda Foto UtenteGraal » 8 lug 2013, 15:24

Es= 50sin(314t+20) V
Is= 0.5sin(314t-15) A
R2=10 Ohm
R3=20 Ohm
R4=15 Ohm
L1=50 mH
L2=60 mH
L3=70 mH
L4=65 mH
C3=50 microF ( mi-F)
k=0.9 (questo k non è definito ma io lo ho usato come coefficiente di accoppiamento)

Il risultato è Vab= (36.05+j29.38) V
Avatar utente
Foto UtenteGraal
0 3
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 8 lug 2013, 8:35

0
voti

[4] Re: Mutue induttanze e Thevenin

Messaggioda Foto UtenteGraal » 9 lug 2013, 18:40

Nessuno lo sa? Potreste almeno dirmi se il prorcedimento che applico è corretto? :-|
Avatar utente
Foto UtenteGraal
0 3
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 8 lug 2013, 8:35


Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti