Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricambi aria clean room - Norma ISO 14644

Caldaie, climatizzatori, isolamento termico, impianti di illuminazione e di insonorizzazione

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto Utentepaolo a m, Foto UtenteDarioDT, Foto UtenteGuerra

0
voti

[1] Ricambi aria clean room - Norma ISO 14644

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 11 giu 2013, 17:51

Ciao a tutti, dovrei progettare una clean room Classe ISO 6. Quanti ricambi ora devo prevedere?

Sul manuale del termotecnico si parla di 20-60 ricambi ora, ma su alcune pubblicazioni in rete ho trovato indicazioni 40-120 ricambi ora..

Esiste un metodo univoco per individuare il numero di ricambi ora corretto?
Come mi consigliate di procedere?
Ho letto la norma ma non ci sono indicazioni in merito.

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
135 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 499
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

1
voti

[2] Re: Ricambi aria clean room - Norma ISO 14644

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 12 giu 2013, 8:55

Ciao Emanuele, non so dove tu abbia trovato quei valori, ma 120 ricambi ora significa cambiare completamente l'aria di un locale 2 volte ogni minuto!!!! :shock:
La norma stabilisce la classe di appartenenza in funzione del numero massimo consentito di particelle totali di una certa dimensione per metro cubo di aria.
Generalmente si considerano 20 ricambi ora.
E' una sala operatoria?
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4738
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[3] Re: Ricambi aria clean room - Norma ISO 14644

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 12 giu 2013, 11:58

Ciao Guerra, inallegato ti invio una foto del manuale del termotecnico della H. (la mia bibbia!), con classi ISO più restrittive si arriva anche a 500-600 ricambi ora! (casi estremi)

La norma dice esattamente quello che tu sintetizzi, il mio problema è che la norma non definisce quanti ricambi ora bisogna garantire per avere la classe, ad esempio ISO 6..
Sul manuale ad es. si riferisce tra i 20 e i 60 ricambi ora, ma su altre pubblicazioni si hanno dati anche superiori..da qui mi chiedevo se qualcuno ha esperienze in merito o altri riferimenti.

E' un locale in cui vengono fatte delle lavorazioni in campo farmaceutico.

Grazie
Allegati
Foto 12-06-13 11 33 16.jpg
Foto 12-06-13 11 33 16.jpg (85.03 KiB) Osservato 3435 volte
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
135 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 499
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

1
voti

[4] Re: Ricambi aria clean room - Norma ISO 14644

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 12 giu 2013, 13:43

Stiamo però parlando di ambienti davvero particolari ISO 3,4,5 dove oltretutto l'immissione aria è unidirezionale; il che mi fa pensare si riferiscano non a tutto il locale, ma ad una zona oppure siano locali non eccessivamente grandi.
In una ISO 1 non sono ammesse più di 10 particelle con diametro superiore a 0.1 micron e non più di 2 particelle di diametro 0.2 micron per metro cubo.
La tua è una ISO 6.
Lo so che non sono indicati i ricambi ora per ottenere quelle prestazioni; nessuno vuol sbilanciarsi a scrivere nero su bianco.
Verifica il volume del locale da servire e prova a calcolare la portata della macchina per ottenere 20-30 ricambi ora.
Tutta aria esterna?
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4738
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[5] Re: Ricambi aria clean room - Norma ISO 14644

Messaggioda Foto Utentearry92 » 6 giu 2018, 11:41

Sicuramente un modo per monitorare il numero di ricambi d'aria consiste nel posizionare un misuratore di portata aria per clean room.

Pubblicità non gradita, rimosso link. IKZ
Avatar utente
Foto Utentearry92
0 1
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 31 mag 2018, 16:59

0
voti

[6] Re: Ricambi aria clean room - Norma ISO 14644

Messaggioda Foto UtenteNSE » 6 giu 2018, 14:01

Perdonami Foto UtenteEmanuele78se ti “meleggio” un po’ ma è il mio modo di interagire.
Non è cosa buona e giusta chiedere in un forum il nr dei ricambi d’aria per una CL Pharma, perché denota che gli strumenti che hai a disposizione per risolvere il problema sono un po’ SCarne rispetto all’obbiettivo.
È come se tu avessi chiesto: devo progettare una centrale termonucleare, che dimensioni devono avere i tondini di ferro della cupola di protezione?.
Andiamo con ordine, ti racconto le poche info che ho in merito, spero che ti possano servire per tracciare un po’ la strada.
Partiamo con Cosa è una CL?
Una CL è un ambiente in cui esiste un processo che deve avvenire a condizioni definite di presenza di particelle di una grandezza x e in numero inferiore a Y.
Come si tengono sotto controllo queste particelle (sporco) tanto per iniziare bisogno capire come entrano.
Le particelle entrano (in ordine di impatto):
1) Dalle persone (sui vestiti, con il respiro con i capelli
2) Dalle infiltrazioni (imperfetta sigillazione delle pareti, passaggi utilty ecc)
3) Dal processo (materialo introdotto, contenitori del materiale, macchinari)
4) Dai materiali di costruzione (pareti, pavimenti, controsoffitti).
Come si riduce la concentrazione di particelle? Semplicemente “lavando” l’aria immettendo aria più pulita.
E qui iniziano i primi bivi: puoi spingere la filtrazione e ridurre la portata immessa o viceversa, per ottenere il medesimo risultato.
Ecco che questo bilancio inizia ad essere un po’ più evidente.
Puoi lavorare sulla produzione di particelle (vestizione di un certo tipo, salti di pressione tra i vari ambienti, definire un massimo di persone presenti, ambienti-filtro, pareti sigillate ecc) oppure sulla pulizia, (tot ricambi aria, calcolo del recovery time, filtrazione ecc. ecc).
Altra OPZIONE.
A che condizioni di prova devi garantire il livello di pulizia prestabilito?
As-Built (locale vuoto)?
AT REST (con lgi impianti / macchinari)
• Operational (con le persone con una vestizione come da procedura)?
Perché ad es. una CR potrebbe risultare di ISO 4 As-built, ISO 5 AT-rest e ISO 6 Operational.
Ecco che il nr di ricambi d’aria è. . moooolto indicativo.

Come riferimento li puoi tener buoni quelli del manuale Hoepli, ma renditi conto che un dimensionamento di una CR non è proprio una cosa “da manuale” devi lavorare gomito a gomito con il committente (ti devi integrare con le loro procedure) e con chi farà la validazione.

Concludo.
Tieni presente che la CR è un ambiente estremante ENERGIVORO, io ho gestito una installazione tempo fa, ma da allora (4/5) anni stanno prendendo sempre più piede soluzioni mooolto attente al consumo energetico. Quindi cerca di collaborare molto con il committente.
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.744 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[7] Re: Ricambi aria clean room - Norma ISO 14644

Messaggioda Foto UtenteNSE » 7 giu 2018, 8:53

Mea Culpa, mi sa che è un necropost! Il post è del 2013 e l'utente Foto Utentearry92 mi sa che ha fatto spam!
A quest'ora la CR è già in operational! :-P
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.744 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25


Torna a Termotecnica, illuminotecnica, acustica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti