Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

commutazione manuale GE-ENEL

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto Utentevaro » 2 mag 2013, 13:57

Buongiorno a tutti
Abbiamo installato una macchina che il cliente durante le fasi produttive ha alimentata mediante un GE da 800Kva
Tale macchina a fine produzione ha la necessità che rimangano attivi solo pochi circuiti che assorbono pochi kW.
Per questo motivo il cliente ha predisposto un’alimentazione ausiliaria da ENEL per far fronte a queste necessità.
La commutazione viene eseguita manualmente dall’operatore della macchina, spegnendo il GE,abbassandone l’interruttore generale e alzando invece quello ENEL.
A sicurezza dell’operazione è stato posto esclusivamente un comune lucchetto sul comando rotativo del interruttore “ENEL” ed un altro sulla porta del GE. Secondo l’installatore la cosa è sufficiente.

Tuttavia facendo alcuni ragionamenti la cosa non sembra essere assolutamente sicura in quanto nulla vieta che per errore umano vengano azionati sia l’interruttore GE che quello ENEL visto che non ci sono interblocchi elettrici né meccanici.
Per questo motivo facendo ricerche ho trovato che secondo la normative vigente 0-21 e precedente 11-20 dovrebbe essere sempre posizionato un dispositivo d’interfaccia che possa garantire la sicurezza del sistema.
Ma in questi casi si fa sempre riferimenti a utenti che possano andare in parallelo al distributore di energia elettrica, quindi utenti attivi.
Nel caso in questione invece l’utente è sempre passivo, non dovrebbe mai andare in parallelo neanche temporaneamente.
Il buonsenso mi farebbe pensare ad un sistema di chiavi simili a quelli delle celle di MT, oppure perlomeno a un’interblocco elettrico eseguito mediante bobine di sgancio poste direttamente sugli interruttori.

Grazie
Avatar utente
Foto Utentevaro
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 2 mag 2013, 11:50

0
voti

[2] Re: commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto Utenteelettro » 2 mag 2013, 14:20

^^^ A memoria mi pare di sì, sarebbe il caso di adottare un quadro di scambio automatizzato, come quelli utilizzati per interfacciare rete elettrica Enel e GE quando la prima viene interrotta...
I lucchetti nei sezionatori, si usano nel casi di manutenzione oridnartia su macchine per la sicurezza dell'operatore ...
L'installatore, ha adottato un medoto arbitrario...
Avatar utente
Foto Utenteelettro
943 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2794
Iscritto il: 9 mar 2005, 19:23

6
voti

[3] Re: commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto UtenteMike » 2 mag 2013, 14:22

Un interblocco manuale è più che sufficiente. La responsabilità è di carattere gestionale, se non ci si vuole assumere questa responsabilità si possono adottare alti sistemi: chiavi o blocchi elettrici. C'è un retaggio filosofico impiantistico che dice: l'impianto elettrico deve essere a "prova di stupido". Io sono del tutto contrario a questa teoria, l'impianto elettrico non può essere a "prova di stupido" perché deve essere gestito da persone informate e formate. Questo aspetto gestionale riguarda la "valutazione del rischio elettrico" D.Lgs. 81/08 e 106/09 che ogni datore di lavoro deve aver valutato.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14294
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

1
voti

[4] Re: commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 2 mag 2013, 16:08

Se i dispositivi di sezionamento possono essere dotati di un blocco a chiave estraibile a interruttore aperto , è sufficiente inannellare le due chiavi in modo da avere un solo mazzetto di chiavi. Apro l’interruttore di rete ed estraggo la relativa chiave che è inanellata con quella dell’interruttore di gruppo, inserisco la chiave nell’interruttore di gruppo sblocco e chiudo. Se devo ripassare su enel , apro interruttore di gruppo ed estraggo la chiave, inserisco la chiave dell’interruttore enel nel relativo interruttore sblocco e chiudo
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,7k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2800
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[5] Re: commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto Utentemesagne » 2 mag 2013, 16:49

l'impianto elettrico non può essere a "prova di stupido" perché deve essere gestito da persone informate e formate.
Mi trovi pienamente d'accordo....
...In teoria.
La realtà è,che,in Italia,gli aggettivi << informate e formate>>vanno di pari passo con le parole:
...hanno pagato per ottenere un pezzo di carta che li legittimasse...

Ed in più di vent anni,di quseti signori,ne ho davvero visti tanti....
Avatar utente
Foto Utentemesagne
200 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 9 ott 2010, 21:27

1
voti

[6] Re: commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto UtenteMike » 2 mag 2013, 17:09

mesagne ha scritto:[
Ed in più di vent anni,di quseti signori,ne ho davvero visti tanti....


Sapessi io quanti ne ho visti... ma questo non cambia la questione: l'impianto elettrico è un'attrezzatura di lavoro, come una macchina utensile, pertanto NON può essere utilizzato/gestito/mantenuto da persone che non abbiano la competenza.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14294
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

1
voti

[7] Re: commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 2 mag 2013, 17:15

Mike ha scritto:l'impianto elettrico deve essere a "prova di stupido". Io sono del tutto contrario a questa teoria, l'impianto elettrico non può essere a "prova di stupido" perché deve essere gestito da persone informate e formate. Questo aspetto gestionale riguarda la "valutazione del rischio elettrico" D.Lgs. 81/08 e 106/09 che ogni datore di lavoro deve aver valutato.

=D> =D> =D>
mesagne ha scritto:Mi trovi pienamente d'accordo....
...In teoria.
La realtà è,che,in Italia,gli aggettivi << informate e formate>>vanno di pari passo con le parole:
...hanno pagato per ottenere un pezzo di carta che li legittimasse...

Non credo spetti a te questo tipo di giudizio e soprattutto sostituire le persone "informate e formate".
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4776
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[8] Re: commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto Utentemesagne » 2 mag 2013, 17:18

Non credo spetti a te questo tipo di giudizio e soprattutto sostituire le persone "informate e formate".
...Scusami.
Non credo spetti a Te giudicare una mia,non opinione,ma realtà dei fatti.

Certo non totalizzante,ma sicuramente non priva di fondamento.

Senza tono polemico.
Avatar utente
Foto Utentemesagne
200 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 9 ott 2010, 21:27

1
voti

[9] Re: commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 2 mag 2013, 17:21

Non la ritengo priva di fondamento, anzi la ritengo pienamente vera.
Ciò che volevo dire è che non spetta a te pensare di sopperire alle mancanze altrui.
Forse non si capiva, mi dispiace.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4776
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[10] Re: commutazione manuale GE-ENEL

Messaggioda Foto Utentevaro » 2 mag 2013, 17:22

Effettivamente in un caso come questo non bisogna controllare frequenza/tensione/sfasamento… per poter eseguire la commutazione. La persona addetta all’operazione dovrebbe solo ricordarsi di mettere in pratica una procedura.

MASSIMO-G ha scritto:Se i dispositivi di sezionamento possono essere dotati di un blocco a chiave estraibile a interruttore aperto , è sufficiente inannellare le due chiavi in modo da avere un solo mazzetto di chiavi.

In questo caso specifico, purtroppo sono stati utilizzati dei lucchetti comuni da posizionarsi sulla manovra rotativa dell'interruttore,dove le chiavi sono estraibili in qualsiasi condizione.

Per questo, considerato anche che gli interruttori non sono adiacenti, se implementeranno il sistema con almeno un’interblocco elettrico credo sia solo positivo.
Avatar utente
Foto Utentevaro
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 2 mag 2013, 11:50

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 40 ospiti