Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Cassette derivazione segnale

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 18 gen 2013, 13:24

Buongiorno,
mi chiedevo se sia lecito utilizzare un'unica cassetta di derivazione senza setti separatori per i seguenti impianti:
- videocitofono
- antintrusione
-tv
-telefono e trasmissione dati

grazie
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.115 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2524
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[2] Re: Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto UtenteElectro » 18 gen 2013, 13:35

Purtroppo si fa già. Se sia lecito non so.
Poi se si tratta di rompi tratta forse potrebbe anche andar bene.
Ovviamente, penso, che vale la regola per cui i conduttori devono essere con isolamento pari a quella maggiore delle varie linee ( e in questo caso penso sia quella telefonica).
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

0
voti

[3] Re: Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 18 gen 2013, 18:01

grazie Foto UtenteElectro

questo è un impianto nuovo quindi le cose andranno fatte a regola d'arte

provo a ragionare:
- direi che tv, telefono e trasmissione dati posso tranquillamente stare insieme
- il videocitofono funziona ad una tensione di 12 0 24 volt e l'antintrusione anche, dunque potranno stare insieme tra loro

potrei senza saper né leggere né scrivere mettere all'interno della cassetta un solo setto separatore per dividere come sopra descritto.

p.s. sto ragionando solo sulla sicurezza, non sulle interferenze (che spero non diano problemi)

tali impianti in ogni caso avranno ognuno le sue tubazioni dedicate.

altri suggerimenti?
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.115 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2524
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[4] Re: Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto UtenteElectro » 18 gen 2013, 20:21

Ma la tensione dell'impianto telefonico è più alta!
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

1
voti

[5] Re: Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto Utenteattilio » 18 gen 2013, 20:47

Trattasi di linee di segnale, non c'è potenza, la linea telefonica dovrebbe stare sui 30 V c.c. mi sembra inverosimile che gli altri cavi non siano isolati per almeno 50 V.

In buona sostanza, mi sembra del tutto inutile l'utilizzo di setti separatori.

Saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
59,6k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8790
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[6] Re: Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto UtenteElectro » 18 gen 2013, 21:03

Posso essere tranquillamente smentito, io ricordavo 50Vdc a riposo, 100Vac quando squilla e 10V in conversazione.
Comunque sono d'accordo
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

0
voti

[7] Re: Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto Utentesoltec » 18 gen 2013, 22:36

Io so che il telefono fumziona in 60v a riposo e 120v quando squilla.
Il telefono in particolare dovrebbe andare in cassette dedicate separate a mio avviso. comunque io in genere faccio sempre tutto separato per tipologia di impianto sia tubazioni che cassette.
Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri,mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi
Avatar utente
Foto Utentesoltec
1.204 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 666
Iscritto il: 9 lug 2007, 18:27
Località: Roma

0
voti

[8] Re: Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto UtenteMassimoB » 19 gen 2013, 1:06

Sono d' accordo con Foto Utentesoltec sul fatto che sia meglio separare gli impianti con scatole e tubazioni dedicate, quando non è possibile per motivi vari l' utilizzo dei separatori è consigliato.
Ovviamente non sempre è possibile soprattutto quando si mette mano a impianti già esistenti.
MCSA Windows Server 2012 R2
Cisco CCNA R&S - Cisco CCNA Security - Cisco CCNA Cyber Ops
CompTia A+ - CompTia Linux+ - CompTIA Systems Support Specialist CSSS
CompTia Pentest+ LPIC-1
---100% fiero di essere Italiano---
Avatar utente
Foto UtenteMassimoB
13,8k 6 12 13
Expert free
 
Messaggi: 3089
Iscritto il: 28 ott 2012, 9:56
Località: Milano

0
voti

[9] Re: Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto UtenteLuky » 19 gen 2013, 7:51

Se utilizzi cavi corretti non vedo controindicazioni; resta di fatto che essendo un nuovo impianto utilizzare i setti separatori non è impossibile.
ciao a tutti
Avatar utente
Foto UtenteLuky
573 5 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 8 set 2009, 14:31

1
voti

[10] Re: Cassette derivazione segnale

Messaggioda Foto UtenteCGIUSEPPE61 » 19 gen 2013, 10:52

Non vedo dove sia la non possibilità di coesistenza dei vari circuiti menzionati ( telefonici, coassiali TV, trasmissione dati, antifurto , citofonia ecc. ) i quali facciano parte di un sistema con tensione <50 V c.a. e <120 V c.c. ( categoria 0 ). Se non vado errato norma CEIUNEL 36 (C.1060).

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteCGIUSEPPE61
482 1 3 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 578
Iscritto il: 2 feb 2009, 18:05

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 59 ospiti