Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

confronto MAT con diversa potenza nominale

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi, Foto Utentefpalone

0
voti

[1] confronto MAT con diversa potenza nominale

Messaggioda Foto Utentecianfa72 » 24 nov 2011, 0:26

Riprendo questo argomento che forse per errore e' stato chiuso.....


Se ho un dato carico (caratterizzato da un certo andamento della Cr in funzione della velocita' angolare) e lo applico alternativamente a 2 MAT con stesso numero poli (stesso regime rpm) ma diversa potenza nominale quale dei 2 dissipa maggiormente in calore ?

Ripensandoci possiamo dire che:

- lo scorrimento sara' minore per il motore piu' potente;
- la corrente assorbita sara' maggiore per il motore piu' potente
- la potenza dissipata (che dipende dal quadrato di I) sara' minore per il motore piu' potente

Ho rifatto i conti a partire da

Pd=Pm*s/(1-s)

Pd = potenza dissipata per effetto Joule
Pm = potenza meccanica trasferita sull'albero

quindi il motore piu' potente dovrebbe (a parita' di carico meccanico) dissipare minor potenza

Che ne pensate :?:
Avatar utente
Foto Utentecianfa72
31 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 23 mar 2011, 16:07

0
voti

[2] Re: confronto MAT con diversa potenza nominale

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 26 nov 2011, 20:28

Se ho un dato carico (caratterizzato da un certo andamento della in funzione della velocita' angolare) e lo applico alternativamente a 2 MAT con stesso numero poli (stesso regime rpm) ma diversa potenza nominale quale dei 2 dissipa maggiormente in calore ?
Se i motori non superano la corrente nominale, la temperatura si stabilizzerà, a quella stabilita e collaudata dal costruttore. Se mai il riscaldamento di un motore aumenta col numero delle manovre orarie cui è sottoposto. Devi sapere che i paragoni che stai facendo sono assurdi. Ritornando ai due motori in esame, e precisamente al motore maggiorato, diciamo 50 kW ipotizziamo che marci a un 1/4 del suo carico nominale, si avrà:
A un 1/4 del carico, si avrà 12,5 kW, il motore avrà un cos fi = c.a. 0,55 e un rendimento di 0,8.
Con questo esempio capisci quanto sia importante dimensionare esattamente i motori al carico.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.521 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1673
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[3] Re: confronto MAT con diversa potenza nominale

Messaggioda Foto Utentecianfa72 » 26 nov 2011, 22:37

Scusa l'ignoranza....ma veramente non ho capito l'esempio....
Avatar utente
Foto Utentecianfa72
31 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 23 mar 2011, 16:07

0
voti

[4] Re: confronto MAT con diversa potenza nominale

Messaggioda Foto Utentecianfa72 » 27 nov 2011, 8:48

L'elemento che vorrei aggiungere e' che la size e' la stessa per entrambi i motori. Sto confrontando 2 MAT a 2 poli con dimensioni MEC 63 e diversa potenza nominale: 0,33HP vs 0,5HP

Da quanto ho capito dal costruttore in sostanza quello che cambia e' solo in numero di spire dell'avvolgimento statorico a parita' di rotore. Le considerazioni che facevo si applicano a questo scenario...
Avatar utente
Foto Utentecianfa72
31 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 23 mar 2011, 16:07

0
voti

[5] Re: confronto MAT con diversa potenza nominale

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 27 nov 2011, 11:48

Termino con il mio esempio numerico, iniziato nel post precedente, non era il caso di continuare, così mi esercito con Latex, ci sto provando per la prima volta.

\[N\omega =\frac{12,5}{0,8}= 15,6  kW

Napp = \frac{15,6}{0,55}=28,5 kVA


sen\varphi =\sqrt{1^2-0,55^2}=\sqrt{1-0,3}-\sqrt{0,7-}=0,84


Nreatt=28,5.0,84=24 kvar

WOW!
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.521 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1673
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti