Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto UtentePranda » 6 ago 2010, 21:02

Ciao a tutti sono nuovo del forum quindi spero di poter essere utile in futuro.
Vorrei chiedervi se in un ambulatorio in gruppo 1 quindi con nodo equipotenziale e con una zona paziente non definita è possibile utilizzare una cosiddetta ciabatta elettrica detta più propriamente presa mobile multipla.
Questo dubbio nasce dal parere discordante di più progettisti, infatti per alcuni la ciabatta non fa parte dell'impianto elettrico quindi anche se con la ciabatta non rispetto la norma che mi impone di fare massimo un sottonodo ( in quanto solitamente i collegamenti di tali multiprese sono fate in modo entra esci e con sezioni dell'ordine del 1,5 mm^2 ) invece per altri progettisti la ciabatta in locali in gruppo 1 non va assolutamente utilizzata e in caso di bisogno di + prese anche per apparecchiature non elettromedicali (tipo computer, stampanti, monitor) bisogna aggiungere delle prese all'impianto aggiornando di conseguenza il nodo.

Voi che ne dite?

Grazie mille

Pranda
Avatar utente
Foto UtentePranda
0 2
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 6 ago 2010, 20:43

0
voti

[2] Re: Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto UtenteMike » 7 ago 2010, 14:36

La presa multipla va utilizzata per il collegamento di apparecchiature ad uso temporaneo, ergo, se l'apparecchiatura utilizzata non è usata saltuariamente o temporaneamente, necessità di un collegamento con presa fissa. A maggior ragione negli ambulatori medici. NON rientrando nel campo di applicazione del DM 37/08 e non trattandosi di impianto elettrico, la modalità di utilizzo è lasciata al responsabile dell'attività, ovvero, il tutto ricade nel D.lgs. 81/08, valutazione del rischio elettrico.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14294
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[3] Re: Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto UtentePranda » 7 ago 2010, 17:28

Grazie mille


Ciao Pranda
Avatar utente
Foto UtentePranda
0 2
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 6 ago 2010, 20:43

0
voti

[4] Re: Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto Utentebicio8591 » 18 apr 2015, 20:51

Ho trovato questo argomento simile al mio dubbio: durante le visite manutentive che operiamo mensilmente in alcune strutture pubbliche, ci siamo accorti che la maggior parte delle postazioni lavoro, scrivanie d'ufficio, sono dotate di "ciabatte" per l'alimentazione delle varie utenze(computer,monitor stampanti, alimentatori di cellulari etc. Queste prese multiple sono addirittura appoggiate a terra o in alcuni casi appoggiate in mezzo alle scartoffie sulla scrivania. Ora mi chiedo: se fossero fissate a parete potrebbero rientrare nella norma o sarebbero comunque considerate sempre e solo ad uso temporaneo?. In poche parole la " ciabatta anche se marcata CE o IMQ rispetta la normativa?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentebicio8591
50 1 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 243
Iscritto il: 30 gen 2011, 21:41
Località: Craui' (UD)

0
voti

[5] Re: Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto Utenteattilio » 19 apr 2015, 17:24

a prescindere dal tipo di locale, medico o meno, una multipresa al pari di una prolunga è per sua natura un elemento estraneo all'impianto elettrico (nella sua definizione più ristretta, che credo coincida con quanto scritto anche sulla norma impianti)

di riflesso non credo che fissare a muro la multipresa stessa cambi la sostanza delle cose
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
61,1k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 9101
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[6] Re: Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 19 apr 2015, 17:51

Il solito discorso dell'uso temporaneo, magari prima o poi verrà definito
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
48,5k 7 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3853
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[7] Re: Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto Utenteattilio » 19 apr 2015, 17:57

iosolo35 ha scritto:magari prima o poi verrà definito

ma è già definito! temporaneo, ovvero non permanente :mrgreen:
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
61,1k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 9101
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[8] Re: Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 19 apr 2015, 18:13

Eh sì Foto Utenteattilio hai proprio ragione O_/
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
48,5k 7 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3853
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[9] Re: Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto UtentePierluigi2002 » 19 apr 2015, 18:40

Nelle postazioni computer di: uffici, aule scolastiche ecc. è difficile non vedere una "ciabatta". sia appoggiata a terra o fissata in verticale sulla scrivania.
“vivi il presente“
Avatar utente
Foto UtentePierluigi2002
1.043 2 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1600
Iscritto il: 23 gen 2008, 23:12

2
voti

[10] Re: Utilizzare le "ciabatte" nei locali medici gruppo 1

Messaggioda Foto UtenteMike » 20 apr 2015, 9:17

Lo ripeto, la presa multipla è a uso temporaneo, quanto temporaneo sia questo uso non è definito da nessuno. La cosa certa è che questa valutazione, rientra a pieno titolo nel campo della valutazione del rischio elettrico D.lgs. 81/08. Nei locali medici di gruppo 2 la modalità d'uso delle prese multiple è invece codificata.

Dal punto di vista prettamente tecnico, ritengo che non ci sia nulla di più pratico di una presa multipla per l'alimentazione delle postazioni di lavori per gli uffici.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14294
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 41 ospiti