Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Preamplificatore Phono Hi-Fi

hi-fi, luci, suoni, effetti speciali, palcoscenici...

Moderatore: Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtentenikiT » 12 nov 2009, 22:44

Salve,
da tre giorni ormai un dubbio atroce mi assale.

Ho acquistato negli Stati Uniti quattro operazionali LME49860, prodotti dalla National per scopi Hi-Fi di alto livello, particolarmente indicati per realizzare preamplificatori phono (per giradischi, quindi con l'equalizzazione RIAA) dato il loro bassissimo rumore e bassissima distorsione. Nel datasheet ho trovato questo "schema tipo":

Immagine

Nell'immagine ho evidenziato quattro componenti deputati all'equalizzazione RIAA i cui valori sono riportati in maniera a me piuttosto strana. Ad esempio una resistenza riporta "21,1 kohm + 909 ohm". Vuol dire che devo mettere una resistenza da 21,1 kohm ed una da 909 ohm in serie?

Invece, per quanto riguarda i condensatori che hanno i valori separati da due barre, quale valore devo usare?

Inoltre, dovrei disaccoppiare l'uscita (freccia rossa) con un condensatore. Pensavo di usarne uno in polipropilene da 1,5 µF e una resistenza da 100 kohm in parallelo all'uscita. Che ne dite?

Il datasheet dell'operazionale è:
http://www.trbstudios.org/pre/LME49860.pdf

Scusate l'ignoranza, ma non riesco proprio a capire questo schema...
Avatar utente
Foto UtentenikiT
963 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 4 mag 2009, 9:18

1
voti

[2] Re: Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 13 nov 2009, 6:12

nikiT ha scritto: Ad esempio una resistenza riporta "21,1 kohm + 909 ohm". Vuol dire che devo mettere una resistenza da 21,1 kohm ed una da 909 ohm in serie?

Si`, collegale in serie
nikiT ha scritto:
Invece, per quanto riguarda i condensatori che hanno i valori separati da due barre, quale valore devo usare?

Tutti quelli indicati, connessi in parallelo fra di loro.

Comunque mi dissocio da certe pratiche :)
nikiT ha scritto:
Inoltre, dovrei disaccoppiare l'uscita (freccia rossa) con un condensatore. Pensavo di usarne uno in polipropilene da 1,5 µF e una resistenza da 100 kohm in parallelo all'uscita. Che ne dite?

Dipende dalla impedenza di carico. Ad esempio 1.5uF con 10kohm di carico da` una frequenza di taglio di circa 10Hz, e quindi a 20 Hz hai ancora una sostanziale distorsione di fase.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
114,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19976
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[3] Re: Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtentenikiT » 13 nov 2009, 20:06

IsidoroKZ ha scritto:Comunque mi dissocio da certe pratiche :)


Se ti riferisci alla necessità di disaccoppiare l'uscita, per me sarebbe anche meglio evitarlo (un condensatore in meno sul percorso audio è sempre meglio...). L'impressione di doverlo mettere mi è nata vedendo alcuni schemi di questo tipo, quindi non so se faccio più danni che bene mettendolo...

Se ai fini qualitativi è bene evitarlo, ben venga.

Che ne pensi?
Avatar utente
Foto UtentenikiT
963 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 4 mag 2009, 9:18

1
voti

[4] Re: Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 14 nov 2009, 10:36

nikiT ha scritto:
IsidoroKZ ha scritto:Comunque mi dissocio da certe pratiche :)


Se ti riferisci alla necessità di disaccoppiare l'uscita,

Mi riferivo al mettere in parallelo condensatori o in serie resistori per ottenere il valore giusto.

Sul fatto di disaccoppiare in continua, bisogna vedere come sono fatti gli stadi successivi. Un condensatore in serie, se calcolato correttamente, non fa nessun guaio.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
114,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19976
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[5] Re: Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtentenikiT » 14 nov 2009, 12:53

IsidoroKZ ha scritto:Sul fatto di disaccoppiare in continua, bisogna vedere come sono fatti gli stadi successivi. Un condensatore in serie, se calcolato correttamente, non fa nessun guaio.


Ho capito. Comunque non penso sia presente della continua sull'uscita dell'operazionale, giusto?

In tal caso potrei risparmiarmelo.
Avatar utente
Foto UtentenikiT
963 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 4 mag 2009, 9:18

1
voti

[6] Re: Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 14 nov 2009, 18:12

nikiT ha scritto:Ho capito. Comunque non penso sia presente della continua sull'uscita dell'operazionale, giusto?

In tal caso potrei risparmiarmelo.


E` presente un pochino di continua dovuta agli offset dell'operazionale. Tipicamente una cinquantina di millivolt, ma in caso sfortunato anche qualche centinaio di millivolt. L'offset di ingresso e` di 0.7mV max, superiore al segnale da amplificare, quindi direi che un condensatore serva. Probabilmente e` gia` nell'amplificatore finale, ma bisogna verificare.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
114,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19976
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[7] Re: Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtenteGabrieleb » 14 nov 2009, 20:53

IsidoroKZ ha scritto:Comunque mi dissocio da certe pratiche :)

Mi riferivo al mettere in parallelo condensatori o in serie resistori per ottenere il valore giusto.


Sai se ci sono valide alternative per evitarlo ?

ciao
Gabriele
Avatar utente
Foto UtenteGabrieleb
160 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 22 ott 2009, 19:27

1
voti

[8] Re: Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 14 nov 2009, 21:18

Gabrieleb ha scritto:
IsidoroKZ ha scritto:Comunque mi dissocio da certe pratiche :)

Mi riferivo al mettere in parallelo condensatori o in serie resistori per ottenere il valore giusto.


Sai se ci sono valide alternative per evitarlo ?


In generale usare componenti di precisione. In questo caso non serve. Ho visto un equalizzatore phono con degli errori di calcolo notevoli, poli spostati di una ottava, e tutti che dicevano "come suona bene" :).
L'orecchio si fa imbrogliare alla grande, e` nell'elettronica professionale che le serie e paralleli sui valori nominali non vanno usati.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
114,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19976
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[9] Re: Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtentenikiT » 15 nov 2009, 2:08

IsidoroKZ ha scritto:E` presente un pochino di continua dovuta agli offset dell'operazionale. Tipicamente una cinquantina di millivolt, ma in caso sfortunato anche qualche centinaio di millivolt. L'offset di ingresso e` di 0.7mV max, superiore al segnale da amplificare, quindi direi che un condensatore serva. Probabilmente e` gia` nell'amplificatore finale, ma bisogna verificare.


Questa è la mia unica preoccupazione... Purtroppo non ho il coraggio di aprire l'ampli (con quello che costa mi conviene aspettare un po' prima di invalidare la garanzia), dunque non credo di aver dei metodi per riuscire a capire se è disaccoppiato di suo o meno.

In ogni caso, se non disaccoppio, che rischi corro?

Un'altra domanda: in termini di rumore, per l'alimentazione duale mi conviene usare un LM317 ed un LM337, o posso anche accontentarmi di un 7815 ed un 7915?
Ultima modifica di Foto UtentenikiT il 15 nov 2009, 3:00, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto UtentenikiT
963 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 4 mag 2009, 9:18

1
voti

[10] Re: Preamplificatore Phono Hi-Fi

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 15 nov 2009, 2:19

nikiT ha scritto:In ogni caso, se non disaccoppio, che rischi corro?


Tensione continua sugli altoparlanti. Guarda la banda passante che il costruttore dell'amplificatore dichiara, se parte da 0 oppure da una frequenza bassa (tipo qualche hertz).

Comunque se l'amplificatore e` fatto bene, anche con 200mV di continua all'ingresso, all'uscita ti trovi ancora con 200mV, che per agli altoparlanti non da` fastidio.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
114,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19976
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

Prossimo

Torna a Elettronica e spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti