Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto UtenteREDCHAT » 5 apr 2009, 16:03

Ciao a tutti,

vorrei qualche consiglio riguardo alla realizzazione di un circuito per dare una leggera scossa elettrica.
Non so se voi siete mai stati vittima delle famose penne finte che danno la scossa, ecco io vorrei creare qualcosa del genere.

Ovviamente non voglio nulla di esagerato, diciamo che ci vorrebbe qualcosa di un po' più potente rispetto ad un normale piezoelettrico che si trova negli accendini.

Io ho pensato ad un condensatore di capacità limitata da far caricare e poi scaricare ma oltre a non saper esattamente come far scaricare l'eventuale condensatore non ho idea di che capacità dovrei prenderlo.

Tengo a precisare che lo scopo non è andare in giro ad elettrizzare la gente con il rischio di beccare un portatore di pacemaker o un debole di cuore, se riuscirò a costruire questo circuito lo userò su persone che conosco e di cui sono stato vittima di scherzetti elettrici :lol: , consideratela una specie di vendetta :mrgreen:

Ringrazio tutti in anticipo.
Avatar utente
Foto UtenteREDCHAT
0 1 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 5 apr 2009, 15:55

0
voti

[2] Re: Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto UtenteIvan_Iamoni » 5 apr 2009, 16:22

Personalmente sono fortemente contrario a questo genere di "scherzetti" sebbene ne abbia realmente subiti ,e siano sgradevolissimimi non vedo una giustifcazione logica nella "vendetta".
Nemmeno considero più tranquillizzante il fatto che farai una attenta selezione della vittima.

Ovviamente non voglio nulla di esagerato, diciamo che ci vorrebbe qualcosa di un po' più potente rispetto ad un normale piezoelettrico che si trova negli accendini.

Guarda, dopo averlo saggiato , ti garantisco che la piezo dell'accendino non è uno scherzo.

Sarei tentato di chiudere la discussione subito , ma lascio prima che vi sia un giusto contradditorio.
Ovviamente ,qualunque cosa dirai , non mi farà cambiare idea su come la penso.

Ivan
Avatar utente
Foto UtenteIvan_Iamoni
5.311 6 10 12
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 2331
Iscritto il: 22 ott 2006, 18:45

0
voti

[3] Re: Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto Utentequenci » 5 apr 2009, 16:49

consideratela una specie di vendetta :mrgreen:


Un bel gavettone non fa male a nessuno, costa niente e lascia il segno per un bel po' :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentequenci
828 3 5 6
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: 31 dic 2008, 17:14

0
voti

[4] Re: Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto UtenteREDCHAT » 5 apr 2009, 17:01

il piezoelettrico dell'accendino che ho io allora è meno potente rispetto a quello che avete in mente voi, da solo un leggero formicolio alle dita MOLTO meno intenso rispetto ad una pennetta scherzo che si trova nelle bancarelle!

Non sto parlando ne di teaser, ne di paralizzatori.

volevo solamente sapere come si realizza un circuito tipo quello delle penne che danno la scossa, soprattutto per quanto riguarda la potenza dell'eventuale condensatore.

Nessuno di voi ha provato una di quelle penne cinesi che danno la scossa?
Avatar utente
Foto UtenteREDCHAT
0 1 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 5 apr 2009, 15:55

0
voti

[5] Re: Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto UtenteREDCHAT » 5 apr 2009, 17:09

Ivan_Iamoni ha scritto:Personalmente sono fortemente contrario a questo genere di "scherzetti" sebbene ne abbia realmente subiti ,e siano sgradevolissimimi non vedo una giustifcazione logica nella "vendetta".
Nemmeno considero più tranquillizzante il fatto che farai una attenta selezione della vittima.

Ovviamente non voglio nulla di esagerato, diciamo che ci vorrebbe qualcosa di un po' più potente rispetto ad un normale piezoelettrico che si trova negli accendini.

Guarda, dopo averlo saggiato , ti garantisco che la piezo dell'accendino non è uno scherzo.

Sarei tentato di chiudere la discussione subito , ma lascio prima che vi sia un giusto contradditorio.
Ovviamente ,qualunque cosa dirai , non mi farà cambiare idea su come la penso.

Ivan


Personalmente il piezo dell'accendino non l'ho trovato così tanto potente da mandarmi sotto shock ma solamente un formicolio al dito, sarà che ognuno ha la pelle con una resistenza variabile.

Il fatto che invece dovrebbe tranquillizzare è proprio quello del fatto che, anche se l'intenzione è di costruire un qualcosa con la stessa potenza di una penna che da la scossa che usano anche i bambini, la mia intenzione non è di far male a nessuno.

Sul fatto che tu sia contrario a questo tipo di scherzi non ho nessun problema, ognuno ha i propri gusti. A qualcuno non piaceranno altri tipi di scherzi che molte volte sono più dannosi di una semplice scossetta. Non credo che nessuno sia rimasto folgorato dalla scossa della macchina mentre scendeva toccando la portiera... anzi per quello che vorrei fare io quella scossa secondo me è troppo.

Non c'è proprio nessuno che conosce queste penne che danno la scossa e che le ha provate?
Avatar utente
Foto UtenteREDCHAT
0 1 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 5 apr 2009, 15:55

0
voti

[6] Re: Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto Utentemir » 5 apr 2009, 17:33

Sono dell'avviso, seppur non può piacere, che......è l'idea,il concetto,il fine ,che è dannoso piu' del mezzo,.......
Avatar utente
Foto Utentemir
63,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21020
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[7] Re: Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto UtenteIvan_Iamoni » 5 apr 2009, 17:35

Beh, vedo che il mio intervento non ha avuto l'esito sperato , farti desistere dalle tue intenzioni.
Vedi , tu stesso lo hai ammesso ,
Personalmente il piezo dell'accendino non l'ho trovato così tanto potente da mandarmi sotto shock ma solamente un formicolio al dito, sarà che ognuno ha la pelle con una resistenza variabile.
questo vuol dire che ciò che per te è un formicolio , per una persona che ha una resistività cutanea più bassa della tua potrebbe essere uno scossone o addirittura uno shok , dove hai provato , la piezo dell'accedino?
Sul tuo pollice o sull'incavo tra le dita della mano , dove l'epidermide è spessa meno di un millimetro?
Sentiresti la differenza.
Poi perché questo sadismo nel costruirti da solo una cosa "che provoca scosse" e che trovi a meno di un euro?
Hai provato con il motore di ricerca google? " penna elettrica per scherzi'

A qualcuno non piaceranno altri tipi di scherzi che molte volte sono più dannosi di una semplice scossetta.

Nemmeno questa mi sembra una giustificazione.

Detto questo , ho finito.

Ivan
Avatar utente
Foto UtenteIvan_Iamoni
5.311 6 10 12
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 2331
Iscritto il: 22 ott 2006, 18:45

0
voti

[8] Re: Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto Utentedavidde » 5 apr 2009, 17:49

Io concordo con REDCHAT, secondo me state esagerando! Il piezo di un' accendino non può mandare sotto shock una persona inoltre credo che lo scherzo della penna elettrica non abbia mai ferito nessuno!
Posso arrivare a capire la vostra avversione verso questi oggetti (e la rispetto) ma di lì a dire che sono seriamente pericolosi c'è una bella differenza, non trovate ?
Avatar utente
Foto Utentedavidde
13,0k 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3926
Iscritto il: 2 ago 2007, 11:40
Località: Bologna

0
voti

[9] Re: Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto UtenteREDCHAT » 5 apr 2009, 17:57

perché queste penne sono cinesi, e sinceramente non mi fido molto.

Certo ognuno ha la pelle con una resistenza ma è corrente a bassa intensità. Sarà che io per vedere al volo se una batteria a 9v è carica tocco con la lingua i contatti per vedere se pizzica... non sono ancora morto ne sotto shock.

Comunque ognuno ha le proprie idee, se ritieni che sia il caso di chiudere non ho nulla in contrario... poi se qualcuno sa darmi qualche dritta per riprodurre la corrente di sta penna che da la scossa sono tutto orecchie.
Avatar utente
Foto UtenteREDCHAT
0 1 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 5 apr 2009, 15:55

0
voti

[10] Re: Circuito per produrre una leggerissima scossa elettrica

Messaggioda Foto Utentemir » 5 apr 2009, 18:08

davidde ha scritto:Io concordo con REDCHAT, secondo me state esagerando! Il piezo di un' accendino non può mandare sotto shock una persona inoltre credo che lo scherzo della penna elettrica non abbia mai ferito nessuno!
Posso arrivare a capire la vostra avversione verso questi oggetti (e la rispetto) ma di lì a dire che sono seriamente pericolosi c'è una bella differenza, non trovate ?


Non sono d'accordo, il piezzo di un'accedìno nasce per un determinato utilizzo:accendigas; diverso da quello in oggetto nella discussione,e la sua pericolosità indubbia viene a presentarsi nel momento in cui il suo utilizzo va al di là della sua destinazione d'uso, secondo la quale è stato certificato-omologato e consentito l'utilizzo; ritengo poco ortodosso sperimentare altre applicazioni, cioè è l'idea che è pericolosa, e piu' che esagerazione creo che sia del semplice "buon senso"; sono tanti glioggetti che non hanno mai ferito nessuno, ma diversamente utilizzati potrebbero.
ciao davidde.
mir
Avatar utente
Foto Utentemir
63,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21020
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 69 ospiti