Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sensore al tatto per uso speciale

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[11] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentecontrex » 2 ott 2008, 6:16

Qualcuno mi puo passare un circuito per un interruttore che utilizi il CI QT110? Grazie e domani scrivo la risposta del mio amico.
Avatar utente
Foto Utentecontrex
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 27 set 2008, 17:00

0
voti

[12] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentephylum » 2 ott 2008, 13:23

\int_{}tella
Immagine
Avatar utente
Foto Utentephylum
6.191 5 7 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3217
Iscritto il: 9 ott 2007, 12:40

1
voti

[13] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentedavidde » 3 ott 2008, 0:56

Ciao a tutti,

ho cercato in rete le possibili soluzioni e mi sono fatto l' idea che la via migliore (e forse l' unica) sia quella capacitiva.
Questo vuol dire che la pianta verrebbe "trasformata" nell' armatura di un condensatore, l' aria funzionerebbe da dielettrico e il dito di chi tocca diverrebbe l' altra armatura del condensatore; al verificarsi di questa condizione si avrebbe un' aumento di capacità sufficiente ad innescare la commutazione dell' uscita del QT110. I principali problemi che si presentano sono secondo me legati alla stabilità.

Il circuito postato da phylum è per il QT100, purtroppo non va bene per il QT110. Prova con questo:

sensore sfioramento QT110H.jpg
sensore sfioramento QT110H.jpg (27.75 KiB) Osservato 3861 volte


come vedi il circuito è molto semplice, dopo averlo costruito accertati del suo corretto funzionamento prima di collegalo alla pianta, se vuoi un' uscita a relè vediamo come farla.

Facci sapere.

Ciao

David
Avatar utente
Foto Utentedavidde
13,2k 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4000
Iscritto il: 2 ago 2007, 11:40
Località: Bologna

0
voti

[14] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentephylum » 3 ott 2008, 11:22

cercavo di boicottare la tortura della pianta!
\int_{}tella
Immagine
Avatar utente
Foto Utentephylum
6.191 5 7 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3217
Iscritto il: 9 ott 2007, 12:40

0
voti

[15] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentemir » 3 ott 2008, 11:42

mi intrometto, soltantoper dare un indicazione forse utile,credo che per il contatto bisognerebbe indirizzarsi su un elemento capacitivo e non resistivo, anchi ai fini di prove empiriche resterebbe piu' rapido da provare; questa osservazione nasce dagli attuali impiegi di misuratori dilivello che si utilizzano in campo industriale,con i quali ho a che fare quasi quotidianamente, sfruttando appunto il contatto di un prodotto con la sonda capacitiva, per il loro costo ed ingombro non è il caso, però la tencica di funzionamento è motlo efficace.
ciao
mir
Avatar utente
Foto Utentemir
65,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21720
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[16] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentephylum » 3 ott 2008, 11:56

e' gia indirizzato sul capacitivo ;)
quello che nn capisco e perche' nn ci si possa accontentare che la lampada si accenda semplicemente quando uno e' vicino...
o nn si prenda una pianta secca/finta e la si riempia di interruttori :P
\int_{}tella
Immagine
Avatar utente
Foto Utentephylum
6.191 5 7 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3217
Iscritto il: 9 ott 2007, 12:40

0
voti

[17] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentemir » 3 ott 2008, 12:05

non saprei risponderti, #-o
mir
Avatar utente
Foto Utentemir
65,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21720
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[18] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentephylum » 3 ott 2008, 12:27

np ;)
\int_{}tella
Immagine
Avatar utente
Foto Utentephylum
6.191 5 7 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3217
Iscritto il: 9 ott 2007, 12:40

0
voti

[19] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentecontrex » 4 ott 2008, 22:12

Ciao a tutti, e proprio quello che mi ha detto il mio amico, la via capacitiva e quella da seguire, in ogni caso mi ha detto anche di sostituire il resistore d'ingresso (a modo di sperimentazione) per uno dello steso valore ma risultante dalla somma della resistenza della pianta (misurata fra il mio spillo ed il punto del tocco) piu la differenza. Lo faro a giorni e comunque grazie per la tua illuminazione Mir!
Volevo dire che ho scoperto proprio ieri una banale lampada cinese che funza al touch della parte metallica ossia della sua base adesso, apena mia moglie si distrae un attimo la smonto e provo anche con quella. Poi mi firmero "il toruratore delle piante"
Avatar utente
Foto Utentecontrex
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 27 set 2008, 17:00

0
voti

[20] Re: Sensore al tatto per uso speciale

Messaggioda Foto Utentephylum » 4 ott 2008, 22:49

Immagine
\int_{}tella
Immagine
Avatar utente
Foto Utentephylum
6.191 5 7 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3217
Iscritto il: 9 ott 2007, 12:40

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 58 ospiti