Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Un esercizio Norton

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

3
voti

[41] Re: Un esercizio Norton

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 16 giu 2021, 23:36

Ecco, leggermente :mrgreen: diverso da quanto hai scritto tu nel post precedente.

Il discorso e' piu' generale e non riguarda solo i circuiti equivalenti in oggetto.
L'equazione descrittiva di un bipolo puo' essere scritta sempre nella forma implicita del tipo

f(v,i)=0.

Se questa funzione puo' essere riscritta nella forma esplicita (con abuso di notazione sulla f):
  • i=f(v) allora il bipolo ammette la base in tensione, cioe' e' controllabile in tensione.
  • v=f(i) allora il bipolo ammette la base in corrente, cioe' e' controllabile in corrente.
Possono esistere anche entrambe le funzioni esplicite. Il caso piu' semplice e' quello del resistore.
(Se il componente ha piu' di due terminali possono esistere anche le basi miste).

Andiamo adesso nel caso in esame.
Scrivi l'equazione caratteristica esplicita dell'equivalente Norton. Sara' del tipo i=f(v).
Poni G=0 e tenta di trovare la funzione v=f(i), cioe' il relativo equivalente di Thévenin. Se ci riuscirai, vincerai una delle medaglie IEEE :mrgreen:

Dualmente nel caso R=0 per passare da Thévenin a Norton.

PS
Piccola correzione.
Controllabile e non controllato. Grazie Foto UtenteRenzoDF
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.

Io devo studiare sodo e preparare me stesso perché prima o poi verrà il mio momento.
Abraham Lincoln
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
11,1k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3365
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[42] Re: Un esercizio Norton

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 16 giu 2021, 23:39

Il bipolo è equivalente ad un generatore ideale di corrente (che poi questo possa non esistere da solo è vero, ma prendiamo l’esercizio per quello che è).

Se provi a calcolare l’equivalente Thevenin di un generatore ideale di corrente dovresti calcolarne la tensione a vuoto, che non è definita.

Stessa cosa se tu volessi calcolare l’equivalente Norton di un generatore ideale di tensione: la corrente di corto circuito non è definita.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
84,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11018
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

3
voti

[43] Re: Un esercizio Norton

Messaggioda Foto Utenteclavicordo » 17 giu 2021, 0:58

L'equazione descrittiva di un bipolo puo' essere scritta sempre nella forma implicita del tipo

f(v,i)=0.

Se questa funzione puo' essere riscritta nella forma esplicita (con abuso di notazione sulla f):
i=f(v) allora il bipolo ammette la base in tensione, cioe' e' controllato in tensione.
v=f(i) allora il bipolo ammette la base in corrente, cioe' e' controllato in corrente.


Grazie Foto UtenteEdmondDantes, questa era la spiegazione che cercavo. In realtà non è del tutto vero. La verità è che mi sfuggiva il nesso tra la possibilità di passare dalla funzione implicita f(v,i)=0 alle due esplicite i=h(v) e v=k(i) e la "traduzione" rispettivamente in Norton e Thevenin (a prescindere dal particolare esercizio che ho proposto). Anche se tu questo nesso non l'hai esplicitato (per come ti conosco da qui, ti sarà sembrato troppo ovvio, quasi offensivo...), la tua spiegazione mi ha permesso di farlo.
"Ogni cosa va resa il più possibile semplice, ma non ANCORA più semplice" (A. Einstein)
Avatar utente
Foto Utenteclavicordo
18,8k 6 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1175
Iscritto il: 4 mar 2011, 14:10
Località: Siena

0
voti

[44] Re: Un esercizio Norton

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 17 giu 2021, 1:01

:ok:
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.

Io devo studiare sodo e preparare me stesso perché prima o poi verrà il mio momento.
Abraham Lincoln
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
11,1k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3365
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

Precedente

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti