Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Progetto capannone industriale

Impiantistica dedicata alla sicurezza antincendio, iter procedurali e sicurezza nel luogo di lavoro

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utenteiosolo35

0
voti

[1] Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto UtenteRenzo87 » 11 feb 2015, 16:39

Salve a tutti.
Dovendo effettuare un progetto di una torrefazione industriale per un esame universitario, mi sono imbattuto in una serie di problematiche e garbugli di carattere normativo che non immaginavo prima.

1) Uno dei miei dubbi riguarda innanzitutto la normativa di riferimento per il dimensionamento dei locali soggetti a polveri esplosive (come la polvere del caffè nel caso della torrefazione): Quale UNI EN dovrei andare a consultare?

2) Ai sensi del DM 9/3/2007 ho identificato le classi di resistenza al fuoco dei miei compartimenti seguendo le formule di calcolo del decreto ministeriale. Una volta che trovo la classe es: 60 per il mio capannone di produzione, quali sono i passi successivi da fare? Ho visto che bisognerebbe determinare la classe di resistenza al fuoco della struttura del locale, ma non riesco a capire bene come muovermi.

3) Qual è il punto di arrivo nell'analisi del rischio incendio ?

Grazie per le delucidazioni.
Avatar utente
Foto UtenteRenzo87
15 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 15 giu 2010, 12:14

1
voti

[2] Re: Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 11 feb 2015, 16:55

mi limito a rispondere in merito alla classificazione Atex in quanto essendo elettrico per le altre domande passo la parola a colleghi esperti nel campo.
La classificazione delle zone di pericolosità nel caso di presenza di polveri viene effettuata in base alla norma:
CEI EN 60079-10-2 (CEI 31-88) Costruzioni elettriche destinate ad essere utilizzate in presenza di polveri combustibili: Classificazione delle aree dove sono o possono essere presenti polveri combustibili
Un utile guida a supporto è rappresentata dalla:
Guida CEI 31-56 Costruzioni per atmosfere esplosive per la presenza di polveri combustibili. Guida per la “Classificazione dei luoghi dove sono o possono essere presenti polveri combustibili
Per l’installazione di impianti nel caso di presenza di polveri vengono rispettate le norme:
EN 60079-14 (CEI 31-33) Atmosfere esplosive. Parte 14:Progettazione, scelta e installazione degli impianti elettrici.
CEI EN 61241-17 (CEI 31-68) Costruzioni elettriche destinate ad essere utilizzate in presenza di polveri combustibili. Parte 17: Verifica e manutenzione degli impianti elettrici nei luoghi con pericolo d’esplosione (diversi dalle miniere)
Guida CEI 31-93: Per gli impianti elettrici ed i prodotti elettrici installati prima del 30 giugno 2003 è in vigore un utile guida a supporto per la verifica se detti impianti possono permanere nelle zone 20-21-22
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
44,3k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3583
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[3] Re: Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto UtenteMike » 11 feb 2015, 16:58

1)D.Lgs. 81/08 TITOLO XI come punto di partenza e poi le norme CEI EN 60079-10-2 e guida CEI 31-56.

2) Individuata il carico d'incendio specifico di progetto verifichi la classe di resistenza al fuoco degli elementi costruttivi portanti e/o separanti che deve avere l'edificio in funzione del livello di prestazione (non inferiore a III se attività soggetta a prevenzione incendi) come da tabella n. 4 del D.M. 9 marzo 2007.

3) La valutazione dei livelli di rischio incendio va effettuata alla luce dei criteri stabiliti dal punto 1.4 dell’ALLEGATO I al D.M. 10 marzo 1998, utilizzando una metodologia che consente di esplicitare gli elementi che concorrono o possono concorrere a determinarne l’entità (secondo comma del punto 1.1. dell’ALLEGATO I al D.M. 10/03/98). La metodologia da applicare la valuta il tecnico.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,0k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14293
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[4] Re: Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto UtenteRenzo87 » 11 feb 2015, 17:04

Chiedo scusa, nel primo punto ho dimenticato di specificare "dimensionamento del sistema di areazione" del locale.
Avatar utente
Foto UtenteRenzo87
15 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 15 giu 2010, 12:14

0
voti

[5] Re: Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto UtenteMike » 11 feb 2015, 18:21

Renzo87 ha scritto:Chiedo scusa, nel primo punto ho dimenticato di specificare "dimensionamento del sistema di areazione" del locale.


Il dimensionamento sarà funzione della classificazione.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,0k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14293
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[6] Re: Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto UtenteRenzo87 » 11 feb 2015, 20:33

Grazie mille per le risposte molto esaustve :D
Avatar utente
Foto UtenteRenzo87
15 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 15 giu 2010, 12:14

0
voti

[7] Re: Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 11 feb 2015, 21:32

Grazie mille O_/
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
44,3k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3583
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[8] Re: Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto UtenteRenzo87 » 16 feb 2015, 23:15

Salve, ho dei dubbi riguardo il progetto:

1) Una volta classificate le zone (20,21,22) tramite guida INAIL (molto qualitativamente), come posso determinare la potenza elettrica dei sistemi di areazione, non conoscendo la quantità di polvere di caffè nell'ambiente?

2) Dopo la classificazione delle zone, come si procede? Cioè, esiste una verifica per cui le misure adottate (tipo sistemi areazione e soppressione dei silos) siano idonee e abbassino il rischio esplosione al di sotto di una determinata soglia?

3) Passando all'antincendio, quali misure precauzionali adottereste negli ambienti aventi le seguenti classi di resistenza (REI 60, REI 180, REI 240) ?

4) Quando si utilizzano i sistemi Sprinkler piuttosto che i naspi e in che maniera l'adozione di un sistema di estinzione abbassa il rischio, cioè per esempio: Nella zona REI 60 avente una superficie di 8400 mq (83 m X 100 m) quanti naspi o sprinkler bisogna impiegare?
Avatar utente
Foto UtenteRenzo87
15 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 15 giu 2010, 12:14

0
voti

[9] Re: Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto UtenteMike » 17 feb 2015, 0:08

1) Dipende dalla volumetria dell'ambiente, se la ventilazione è in campo lontano o in campo vicino, che tipo di SE e quale rateo di guasto... non è una cosetta da fare a spanne... la guida CEI 31-56 fornisce dei metodi.

2) La classificazione è il punto di partenza, si individuano le zone, la loro estensione e le caratteristiche richieste alle eventuali costruzioni/apparecchiature. La fase successiva è la valutazione delle sorgenti di innesco prevedibili e successivamente di valuta il rischio. Se non è possibile prevenire tutti i rischi di accensione, per esempio le scariche elettrostatiche, allora bisogna considerare che l'esplosione può accadere e non è sufficiente la prevenzione, bisogna valutare l'effetto prevedibile della esplosione e valutare le modalità di soppressione.

3) Non capisco la domanda.

4) La scelta va fatta secondo una valutazione del rischio e le norme tecniche specifiche.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,0k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14293
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[10] Re: Progetto capannone industriale

Messaggioda Foto UtenteRenzo87 » 17 feb 2015, 0:22

In merito alla alla domanda 3):

Una volta che ho effettuato la determinazione delle classi di resistenza al fuoco, quale deve essere il prossimo step?
Avatar utente
Foto UtenteRenzo87
15 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 15 giu 2010, 12:14

Prossimo

Torna a Sistemi di sicurezza ed antincendio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti