Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni
0
voti

[1] Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto Utentemir » 8 giu 2022, 20:14

Buonasera a tutti.
Considerando che il mio vecchio alimentatore lineare (3-15 V 3A) mi ha abbandonato, e non ho intenzione di ripararlo, colgo l'occasione per sostituirlo con una nuova versione del tipo 0-30 V 10 A , considerando utilizzo attuale prettamente hobbystico lo è anche il budget, mi chiedevo se nel forum qualcuno avesse di recente acquistato una versione simile, dove ed a che prezzo.
Gracie anticipate per i consigli in arrivo.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
65,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21579
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[2] Re: Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 8 giu 2022, 21:34

Lineare o switching?
Nuovo o usato?
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
7.881 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2652
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[3] Re: Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto Utentemir » 8 giu 2022, 22:08

La componente determinate è il budget. :D
Mi interessa la regolazione di tensione e di corrente. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
65,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21579
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[4] Re: Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto Utenteelfo » 8 giu 2022, 22:09

Una possibilita' anche se non ha le caratteistiche richieste Iout = 3.2 A invece che 10 A e':

Elind 3232 32 V 3.2 A

usato su ebay costa 97,60 + 20 SS

https://www.ebay.it/itm/294753341554?ha ... SwtShhONiJ

La Elind non esiste piu'.

Pro:
- I prodotti Elind sono "professionali" nelle specifiche e nella costruzione (ne avevamo una quantita' "esagerata" in lab)
- Non scaldano anche messi in corto circuito alla max corrente perche' hanno o uno switch dei secondarii NON fatto con rele o una preregolzione con SCR (a seconda del modello)
- Sono riparabili perche' utilizzano componenti "standard" ma di qualita'
- Il venditore su ebay (METAF) e' "serio" (ho comprato personalmente e ho fatto comprare ad un altro forumer)
- Regolazione tensione e corrente impostabili 0 - 100% con pot 10 giri

Contro:
- Non fornisce la corrente richiesta 3.2 A invece che 10 A
- Estetica anni '70/'80 e non strumento digitale
- Non programmabile/interfacciabile con PC
Avatar utente
Foto Utenteelfo
5.435 3 5 7
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2275
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[5] Re: Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto Utentevince59 » 9 giu 2022, 12:23

Se il must è il budget, su ebay trovi prodotti che oscillano tra 50 e 70 euro inclusa spedizione. In casa ne è stato acquistato uno, non ricordo con precisione le caratteristiche ma dovrebbero essere li (io uso ancora il mio vecchio ALPHA AL 205), sino ad ora fa il suo lavoro per utilizzo hobbistico.
Avatar utente
Foto Utentevince59
307 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 568
Iscritto il: 17 giu 2019, 19:32

0
voti

[6] Re: Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 9 giu 2022, 12:45

20220609_123927.jpg

Per un certo periodo al lavoro abbiamo avuto un alimentatore simile a questo.
La nostra versione era duale piu 5V. ( ad esempio +15 - 15 e 5V molto comodo)
Se ne trovano a prezzi decenti di diverse tipologie e li ritengo ancora un ottimo prodotto.
Ovviamente se si vuole risparmiare c'è sempre il fai da Te.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
7.881 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2652
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[7] Re: Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto Utentegvee » 9 giu 2022, 12:55

stefanopc ha scritto:Ovviamente se si vuole risparmiare c'è sempre il fai da Te.

Un problema del fai da te è che spesso (anzi, direi quasi sempre) si spende di più rispetto ad un prodotto commerciale, con il rischio che la qualità sia anche peggiore (ad eccezione delle cinesate di alibaba, aliexpress etc.).

Chi vende prodotti produce in serie a prezzi ovviamente ridotti rispetto a quello che si spende per una singola produzione. Il DIY va bene per imparare e divertirsi etc., ma non per risparmiare ...
Avatar utente
Foto Utentegvee
970 2 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 354
Iscritto il: 11 feb 2018, 20:34

0
voti

[8] Re: Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 9 giu 2022, 13:16

Foto Utentemir hai considerato un alimentatore duale? In elettronica potrebbe essere utile e se ti serve una elevata corrente di uscita in alcuni si possono mettere in parallelo le uscite. Purtroppo i prezzi non sono bassi, dovrai vendere tanta birra :mrgreen:
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
116,2k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20315
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[9] Re: Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 9 giu 2022, 13:42

gvee ha scritto: Il DIY va bene per imparare e divertirsi etc., ma non per risparmiare ...

Dipende se devi comprare i componenti o li hai già in casa.
Ad esempio chi frequenta i mercatini (o li ha frequentati) potrebbe avere già in casa un ottimo trasformatore (di qualità ) , il ponte i condensatori i finali il mobile gli strumenti ecc magari deve assemblare il tutto e fare un PCB (o recuperarlo in un progetto da un forum di elettronica come questo :D ).
Certo il tempo impiegato non sarà trascurabile ma la spesa è probabilmente molto bassa.
Io ho 4 alimentatore da laboratorio fatti da me.
Funzionano bene e non ho mai avuto necessità di comprarne uno.
Anzi ne ho costruiti due switching per un radioamatore 13V 20A.
Poi ora è anche più facile ottenere un alimentatore regolabile partendo da un alimentatore fisso da PC rivoluzionado solo la parte di uscita e in parte quella di regolazione.
Lato 220Vac è già tutto pronto e progettato da un professionista.
Poi, senza volere fare polemica, se non riuscissi nemmeno a costruirmi un alimentatore decente mi verrebbe qualche dubbio sulle mie competenze.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
7.881 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2652
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[10] Re: Alimentatore variabile indicazioni per l"acquisto.

Messaggioda Foto Utentemir » 9 giu 2022, 14:09

L'alimentatore che ho attualmente è un lineare della Alpha Elettronica, 3-12 V 2/3 A, riparato più volte fino alla soluzione con LM317 ... direi che il pane se l'è guadagnato.. ;-)
Non considero la realizzazione in proprio per avere un'alimentazione di riferimento stabile, pulita con regolazione anche in corrente, fermo restando in tempi brevi.
Utilizzo ? Amatoriale ..
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
65,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21579
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti