Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

ABILITAZIONE ACCESSO LOCALI ELETTRICI

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] ABILITAZIONE ACCESSO LOCALI ELETTRICI

Messaggioda Foto UtenteMao » 15 dic 2009, 15:31

..salve a tutti...

..in riferimento all'accesso ai locali elettrici per esempio: sottostazione AT , cabine di trasformazione MT-BT servono abilitazioni in particolare a livello di legge e normativa?
Personalmente lavoro nel settore elettrico da quasi due anni, ho una laurea in ingegneria elettrica (nn iscritto all'albo) e ho l'attestato di frequenza per un corso sui rischi elettrici-lavori in prossimità di linee AT,MT,BT - lavori sotto tensione - TUS , certificato da confindustria...che voi sappiate serve qualcos'altro?..ringrazio tutti anticipatamente :?
Avatar utente
Foto UtenteMao
0 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 12 nov 2008, 19:06

0
voti

[2] Re: ABILITAZIONE ACCESSO LOCALI ELETTRICI

Messaggioda Foto UtenteMike » 15 dic 2009, 15:47

L'accesso ai locali elettrici non significa nulla... dipende da cosa c'è dentro il locale elettrico... Altra cosa, dipende che cosa ci vai a fare, semplice ispezione, manovra o lavori elettrici. In ogni caso, eccetto per i lavori in tensione per categoria II e superiore, valgono le regole norma CEI 11-27 e le qualifiche che ogni datore di lavoro deve dare ai propri dipendenti in relazione alle attività che svolgono e relativo rischio elettrico. Non esiste altro.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[3] Re: ABILITAZIONE ACCESSO LOCALI ELETTRICI

Messaggioda Foto UtenteMao » 15 dic 2009, 15:57

...prendiamo per esempio un lavoro in tensione in un quadro..per esempio misura tramite pinza amperometrica dell'assorbimento di corrente su una fase in BT..prendendo tutte le precauzioni dovute per quanto riguarda i lavori in tensione (guanti, maschera, teli isolanti ecc...).. bastano i requisiti che ho quindi?!...sono inquadrato come responsabile e ho anche compiti di gestione del personale elettrico.
Avatar utente
Foto UtenteMao
0 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 12 nov 2008, 19:06

0
voti

[4] Re: ABILITAZIONE ACCESSO LOCALI ELETTRICI

Messaggioda Foto UtenteMike » 15 dic 2009, 16:26

Si tratta a tutti gli effetti di lavori elettrici sotto tensione per cui devi essere stato riconosciuto dal tuo datore di lavoro come PEI (art. 12.2.1 CEI 11-27) se sei dipendente, e il tutto deve essere formalizzato e autorizzato dal datore di lavoro. Se sei un lavoratore autonomo sono cavoli tuoi :wink:
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[5] Re: ABILITAZIONE ACCESSO LOCALI ELETTRICI

Messaggioda Foto UtenteMao » 15 dic 2009, 16:34

...si sono dipendente di una multinazionale e lavoro sugli impianti propri dell'azienda...basta la loro autorizzazione quindi....grazie mille gentilissimo.
Avatar utente
Foto UtenteMao
0 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 12 nov 2008, 19:06


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 50 ospiti