Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Utilizzo di separatori nella canala GammaP...

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Utilizzo di separatori nella canala GammaP...

Messaggioda Foto Utentedagno » 17 nov 2009, 11:52

Vorrei sapere se esistono normative in particolare che definiscono l'utilizzo di setti separatori all' interno delle canale elettriche ( GammaP per esempio) per separare le diverse tipologie di cavi.

Gli impianti a cui mi riferisco sono linee di imbottigliamento in genere dove spesso e volentieri c'è una canala aerea posta a circa 3mt di altezza sopra i nastri trasportatori e sopra le macchine.
In questa canala, possono essere presenti:
_cavi di "potenza" per l'alimentazione delle macchine 400Vac;
_cavi di rete, ( ethernet o profibus) per la comunicazione tra le varie macchine;
_multicavi per segnali digitali o analogici 24Vdc;
_Cavi schermati per l'alimentazione dei motori asincroni ( gestiti da inverter).

Questi cavi, possono essere posati insieme senza particolari controindicazioni?

E nel caso in cui la canala non sia quella sopraindicata ma una canala "aperta" tipo cablofil, fissata sul lato dei nastri, come mi devo comportare? :?:
Avatar utente
Foto Utentedagno
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 27 mag 2009, 14:10

0
voti

[2] Re: Utilizzo di separatori nella canala GammaP...

Messaggioda Foto UtenteMike » 17 nov 2009, 13:46

dagno ha scritto:Vorrei sapere se esistono normative in particolare che definiscono l'utilizzo di setti separatori all' interno delle canale elettriche ( GammaP per esempio) per separare le diverse tipologie di cavi.


No. La norma richiede solo che i circuiti con tensioni di isolamento differenti siano separate, la separazione può essere per costruzione o per installazione. Per costruzione si intende per esempio due tubi separati. Per installazione l'uso di un setto separatore, oppure utilizzare cavi con guaina.

Gli impianti a cui mi riferisco sono linee di imbottigliamento in genere dove spesso e volentieri c'è una canala aerea posta a circa 3mt di altezza sopra i nastri trasportatori e sopra le macchine.
In questa canala, possono essere presenti:
_cavi di "potenza" per l'alimentazione delle macchine 400Vac;
_cavi di rete, ( ethernet o profibus) per la comunicazione tra le varie macchine;
_multicavi per segnali digitali o analogici 24Vdc;
_Cavi schermati per l'alimentazione dei motori asincroni ( gestiti da inverter).

Questi cavi, possono essere posati insieme senza particolari controindicazioni?


Se i cavi di "potenza" sono del tipo con guaina isolati 450/750 o 0,6/1 kV, ovvero considerati a doppio isolamento, hai già una separazione per installazione.

E nel caso in cui la canala non sia quella sopraindicata ma una canala "aperta" tipo cablofil, fissata sul lato dei nastri, come mi devo comportare? :?:


In questo caso puoi usare solo cavo con guaina per cui soddisfi già la separazione per installazione.

ATTENZIONE: quanto sopra riguarda solo l'aspetto sicurezza, altra cosa è l'aspetto prestazionale e dei disturbi EMC, che in ogni caso non risolvi con un separatore in canale, ma tenendo distanziati i circuiti e altri accorgimenti specifici.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[3] Re: Utilizzo di separatori nella canala GammaP...

Messaggioda Foto Utentedagno » 17 nov 2009, 15:06

i cavi per l'alimentazione delle macchine sono:
FG7(O)R 0,6/1kV, mentre gli altri hanno come tensione di isolamento 450-750V.

Quelli per la rete profibus, hanno 2 valori:
Tensione di lavoro 30V
e tensione di prova 1000V....

#-o

Considerando che la canala sarà sempre la stessa, devo puntare su una separazione per installazione.

Devo creare una separazione per ogni tipo di cavo che ha una tensione di isolamento differente? ( in questo caso 3???)

grazie
Avatar utente
Foto Utentedagno
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 27 mag 2009, 14:10

0
voti

[4] Re: Utilizzo di separatori nella canala GammaP...

Messaggioda Foto UtenteMike » 17 nov 2009, 18:29

dagno ha scritto:i cavi per l'alimentazione delle macchine sono:
FG7(O)R 0,6/1kV, mentre gli altri hanno come tensione di isolamento 450-750V.

Quelli per la rete profibus, hanno 2 valori:
Tensione di lavoro 30V
e tensione di prova 1000V....

#-o

Considerando che la canala sarà sempre la stessa, devo puntare su una separazione per installazione.

Devo creare una separazione per ogni tipo di cavo che ha una tensione di isolamento differente? ( in questo caso 3???)


NO. Se i cavi di potenza, che sono quelli che hanno le tensioni di sistema più elevati (400V tra fase e 230V tra fase e terra), sono del tipo con guaina e a "doppio isolamento" ovvero presentano una tensione di isolamento di un gradino superiore a quella nominale, per esempio è sufficiente siano 450/750 (450V verso terra e 750V tra fase e fase), NON serve fare nulla, i cavi di segnale che poserai assieme sono già separati per "installazione".
Lo ripeto, questo riguarda solamente l'aspetto della sicurezza, rimane quello dei disturbi e EMC.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 45 ospiti