Pagina 4 di 5

Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 1:20
da clmmcl
Prof. Martini, mi sa che mi deve bocciare: non riesco a risolvere l'esercizio.
se parto dalla soluzione tra i punti "a" primo e "a" secondo dovrebbero esserci 400V (in questo caso non più 231 perché non ci sono di mezzo stelle e triangoli) e quindi la corrente di 40A. l'ho detto: sono da bocciatura :(

Spero che troncia vada a verificare i due trafi :)

Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 1:56
da admin
Qual è la V_{AB} al primario del primo trasformatore?
E la V_{AB} al primario del secondo?
(Suggerimento: mettere al posto di A e B, nei due casi, i numeri dei fili di linea cui sono collegati i terminali A e B)
Nel caso seguente la corrente è la stessa del precedente schema [30]?


Ed in questi schemi?


Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 11:32
da clmmcl
dunque: nel secondo schema è tutto uguale per cui non dovrebbe esserci una differenza di potenziale tra i punti "a" primo e "a" secondo.
nel primo schema la tensione primaria del secondo è di ugual valore ma in opposizione rispetto al primo. Ne segue che tra i punti "a" primo e "a" secondo dovrebbe esserci il doppio della tensione.

Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 11:34
da admin
Non hai risposto per lo schema con la linea trifase.

Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 13:02
da clmmcl
ops, non l'ho fatto apposta.
Le tensioni V12 e V31 sono sfasate di 120°. tra il punto "a" primo e "a" secondo c'è la tensione di linea, 400V.

Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 13:05
da admin
Non hai risposto nel modo che ti ho suggerito; inoltre non hai completato la risposta. Riormulo la parte cui non vuoi rispondere: nessuna differenza rispetto allo schema del post n. [30]?
Ti ricordo che in [35] tu avevi risposto sempre 400 V

Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 13:29
da clmmcl
secondo me nella [30] non circola corrente nella resistenza perché tra non c'è differenza di potenziale tra i punti "a" dei due trasformatori.
per cui si, c'è differenza tra lo schema [30] e lo schema [32].

Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 13:34
da admin
Non hai risposto come ti ho suggerito (sostituire i numeri alla lettere nei pedici della tensione).
Ed allora dimmi: perché nel primo schema non c'è differenza di tensione? E perché inizialmente avevi detto 400 V? Quali ragionamenti hai fatto nei due casi?
Per capire le cose non bisogna dirle a sentimento, ma giustificarle con calcoli e/o grafici.

Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 16:47
da troncia
Scusate l'ignoranza ma perché due vettori in opposizione di fase il loro valore di somma?

Re: Trasformatori trifase MT/bt

MessaggioInviato: 7 feb 2011, 17:48
da admin
La differenza tra un vettore V1 (minuendo) ed un vettore V2 (sottraendo) è la somma tra il minuendo e l'opposto del sottraendo. Graficamente, ponendo i vettori con l'origine in comune, il vettore differenza è rappresentato dal segmento orientato che ha origine nell'estremo del sottraendo ed estremo nell'estremo del minuendo.

Ecco anche la differenza tra due sinusoidi in opposizione di fase